BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prepararsi alla mondialità, prende il via il corso degli Amici dei popoli

Giovedì 16 gennaio la presentazione del percorso formativo che ha l’obiettivo di conoscere l’altro e l’insieme delle dinamiche che creano e identificano l’altro.

Più informazioni su

Si terrà giovedì 16 gennaio al centro salesiano “don Bosco” in via Zanovello 1 a Treviglio la presentazione del corso organizzato dagli “Amici dei Popoli” in collaborazione con la proloco di Treviglio e incentrato sulla formazione alla mondialità. Il progetto, organizzato dagli “Amici dei Popoli” in collaborazione con la proloco di Treviglio sarà incentrato sul tema della mondialità.

Si tratta di un’occasione per avvicinarsi alle problematiche dei Paesi in via di sviluppo e per favorire l’incontro tra culture diverse. Ecco il concetto chiave di quest’opportunità di volontariato a servizio dell’altro. Prepararsi alla mondialità, infatti, passa anche da questo punto fondamentale: conoscere l’altro e l’insieme delle dinamiche che creano e identificano l’altro stesso. Stimolare la coscienza critica sugli equilibri nord-sud del mondo, sensibilizzare ai valori di giustizia e di solidarietà nel rispetto e nell’incontro con l’altro. Questi temi saranno alcuni dei nodi principali che saranno trattati negli incontri che avranno come temi anche: motivazioni e stili del volontariato; approccio interculturale interdipendenza nord-sud del mondo; altri stili di vita; nuove povertà; cooperazione internazionale.

L’intero corso si muoverà tra una serie di relazioni e testimonianze che verranno discusse in gruppo e avranno come fine la condivisione di esperienze atte a formulare un pensiero critico per conoscere meglio le dinamiche del mondo nel quale riversiamo le nostre personali speranze.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito www.amicideipopoli.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.