BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Belotti attacca Bruni “Per lui i tifosi della Nord sono come assassini”

Duro attacco del segretario provinciale della Lega Nord e consigliere comunale Daniele Belotti (imputato con altri 151 tifosi nel processo che si apre venerdì 17 gennaio) nei confronti di Roberto Bruni, ex sindaco di Bergamo: "Gli ultrà dell’Atalanta potranno anche non essere simpatici a tutti, qualcuno potrà essersi reso responsabile di atti violenti (che vanno condannati), ma come si fa a paragonarli a degli spietati assassini mafiosi albanesi?"

Più informazioni su

Duro attacco del segretario provinciale della Lega Nord e consigliere comunale Daniele Belotti nei confronti di Roberto Bruni, ex sindaco di Bergamo: "Gli ultrà dell’Atalanta potranno anche non essere simpatici a tutti, qualcuno potrà essersi reso responsabile di atti violenti (che vanno condannati), ma come si fa a paragonarli a degli spietati assassini mafiosi albanesi?".

Non pare calmarsi la bufera che si è scatenata lunedì sera 13 gennaio in consiglio comunale.

“Se un importante avvocato come Roberto Bruni per giustificare la sua richiesta al Comune di costituirsi parte civile per danni d’immagine contro gli ultrà dell’Atalanta arriva a citare come esempio un precedente del Comune di Udine per omicidio, allora è la prova che la richiesta avanzata con forza dall’ex sindaco e appoggiata da tutto il centrosinistra è veramente fuori luogo”. E’ il commento del consigliere comunale Daniele Belotti, riguardo alla seduta della sera di lunedì 13 gennaio.

“Il caso di Udine – spiega il consigliere leghista – Bruni lo ha ribadito più volte, citando perfino la sentenza della Corte Costituzionale del 4 gennaio 2013 che accolse proprio la richiesta del capoluogo friulano, ma è stato ben attento ad omettere i fatti di quell’episodio. Allora è bene dirlo in modo chiaro qual è il metro di paragone utilizzato da Bruni per attaccare la Curva Nord: Udine si era costituita parte civile per danni d’immagine per l’omicidio di tre poliziotti da parte di una banda di mafiosi albanesi avvenuto il 23 dicembre 1998. Un fatto gravissimo che aveva sconvolto, alla vigilia di Natale, non solo il Friuli ma tutto il Paese. Aggiungo che altri comuni che si sono costituiti contro delle associazione a delinquere sono quelli di Palermo e Corleone, ma come possono tutti immaginare stiamo parlando di Cosa Nostra”.

"Gli ultrà dell’Atalanta potranno anche non essere simpatici a tutti – prosegue Belotti – qualcuno potrà essersi reso responsabile di atti violenti (che vanno condannati), ma come si fa a paragonarli a degli spietati assassini mafiosi albanesi? Ma lo sa Bruni che la curva Nord da 40 anni è uno se non il principale punto di aggregazione giovanile della nostra provincia? Ma lo sa Bruni che quelli che lui vorrebbe certificare come il male assoluto della città, sono anche i promotori della Festa della Dea, la più partecipata festa popolare della nostra provincia? Ma lo sa Bruni che quelli che lui paragona a dei mafiosi assassini negli ultimi 5/6 anni hanno donato in beneficienza circa 200 mila euro a favore dei terremotati a L’Aquila, nel mantovano, di numerosi bambini bisognosi di cure, di un ospedale pediatrico in Rwanda, e ancor prima per gli alluvionati a Brembilla e per le vittime dello tzunami?”.

Il Comune di Bergamo non ha mai proceduto per danni d’immagine, neanche quando, durante l’amministrazione Bruni, i kompagni del Pacì Paciana avevano provocato decine di migliaia di euro di danni in città durante un corteo nel febbraio 2005.

In quella occasione la giunta di centrosinistra presentò denuncia per risarcimento danni, ma se ne guardò bene di chiedere i danni d’immagine ai “democratici” del centro sociale. Perchè dovrebbe farlo adesso?

Il Comune di Bergamo, come ha giustamente fatto recentemente anche quello di Alzano, invece si è sempre costituito parte civile in caso di danneggiamenti materiali, anche con gli ultrà.

“Mi dispiace solo – conclude Belotti – che per colpire me, per una bassa questione di visibilità elettorale, siano stati tirati in ballo decine di ragazzi/e che tra pochi giorni dovranno affrontare un processo oltre che i miei colleghi di maggioranza, in primis il sindaco Tentorio, che però non si sono prestati al giochetto politico delle minoranze respingendo questa strumentale richiesta che avrebbe creato solo un precedente molto pericoloso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da leo

    bruni definisce umiliante quell’episodio e l’episodio dei centri sociali non è stato umiliante ?? e la sreet parade = ancora centri sociali con casino e la distruzione di beni privati e pubblici ?? e il casino che il paci paciana crea tutte le sere e nei week end ? ops queste cose non bisogna dirle sennò i piccoli comunisti nn crescono !!!!!

    1. Scritto da Adelkè

      Anche la guerra in Siria è umiliante ma mi spieghi che c’entra ? Stai sul pezzo , non è che c’è bisogno di parlare sempre d’altro, la giustizia faccia il suo corso sempre !
      Quell’episodio , ed è ciò di cui stiamo parlando , è stato una vergogna per bergamo.

    2. Scritto da ??

      informati meglio,la Street Parade non c’entrava proprio nulla con i centri sociali. Non è stata organizzata da loro ma da altri ragazzi. e non ha visto nessun centro sociale parteciparvi.

  2. Scritto da il polemico

    non sono assassini,sono solo personaggi che grazie al belotti vengono associati alla lega,partito avversario di bruni alle elezioni.sarebbe interessante sapere come si comporterebbe se qualcuno di codesti delinquenti votasse bruni…prendere voti da elettori che considera delinquenti non so se gli gioverebbe..e quando bruni si costituisce parte civile contro l’operato della ministro cancellieri che grazie a spinte e intromissioni ha fatto scarcerare una frodatrice amica di famiglia?..mai

    1. Scritto da Diffamatore

      Ti pagano o lo fai gratis ? 1) che c’entra Bruni con l’episodio Cancellieri, giusto per parlare d’altro ? 2) La Cancellieri non ha fatto uscire nessuno ed è fatto acclarato per cui la tua è diffamazione , ma in questo sei un professionista. Dato che sai benissimo che è così il tuo atteggiamento è ignobile, come al solito.

      1. Scritto da il polemico

        visto che stranamente sotto le elezioni tutti si indignano sui fatti di cronaca che riguardano gli avversari,che almeno si indignino su tutto e non solo su quello che interessa….telfonata del berlusca 6 anni in primo grado,telefonata della cancellieri insabbiata e nessuno sa nulla..entrambi hanno fatto pressioni per fare uscire amici…e tu che dici??la ministro non ha fatto uscire nessuno.ahahahahahahahah

      2. Scritto da il polemico

        la cancellieri non ha fatto uscire nessuno……..ahahahahahahahahahah,peccato solo che ha fatto pressioni sulla commissione incaricata di verificare lo stato di salute della sua amica per una eventuale disposizione agli arresti domiciliari,al primo tentativo la commissione ha rifiutato l’istanza,al secondo tentativo fatto dalla ministro stesso,il verdetto è stato cambiato….ma la cancellieri non ha fatto pressioni ahahahah..ne parlo perchè si sta insabbiando tutto

  3. Scritto da giampflo

    Belotti alla napoletana “fotte e chiagne”

  4. Scritto da Ma de che ?

    Sbaglio o Bruni ce l’ha con i 151 indagati non ce l’ha con la curva nord . Per inciso l’episodio fu veramente inqualificabile ed umiliante per l’intera città

  5. Scritto da poer Berghem

    UMILMENTE e semplicemente penso che il tifoso non si metta ad imbrattare le mura delle abitazioni fabbriche ecc
    tantomeno sfociare il tifo per L’ATALANTA picchiandosi
    e altre stupidaggini che vediamo questi sono semplicemente
    stupidi per non offendere nessuno sarebbe bello si impedire a questi personaggi l’ingresso allo stadio obbligo di firma durante le partite cosi da allontanarli dagli stadi

  6. Scritto da voltaire

    seppur tra loro ci siano individui che andrebbero isolati, credo che oggi “sparare” tutto questo fango sugli ultrà sia un comodo errore. Di fronte a situazioni molto più negative, non c’è mai stata questa alzata di scudi né tantomeno accostamenti tremendi come quello proposto da Bruni. Qui non si tratta di scegliere tra Belotti e Bruni ma di usare il buon senso dando ai fatti ed alle parole il giusto valore.

  7. Scritto da Andrea

    Credo che qualcuno stia alzando i toni esageratamente e pretestuosamente.
    I tifosi dell’Atalanta non Sono Assassini .. che nella curva della Dea ci siano dei facinorosi è evidente .. cosi come in ogni tifoseria di ogni squadra !! .. puntiamo tutti quanti ad isolarli ! Ma per cortesia non generalizziamo.

    1. Scritto da deadeche

      già il fatto che una squadra di calcio la chiamate Dea fa capire quale grado di esaltazione vi pervada.

      1. Scritto da luca

        già il fatto che lei inserisca un commento di siffatto acume fa capire il suo grado di conoscenza della questione…

        1. Scritto da deadeche

          de quale questione? degli incidenti a Alzano? Del carroarmato a Orio? del “nome” Dea?
          Queste tre questioni le conosco, intende altre questioni ?

  8. Scritto da mario59

    Se il Belotti punta a prendere il voto dei tifosi atalantini, deve prima ricordarsi che la gente per bene, non sarà mai dalla parte dei vandali, teppisti e delinquenti, che non perdono occasione per mostrare le loro “capacità” delinquenziali.
    Ricordiamoci anche di quanto ci costano le loro scorribande dentro e fuori dallo stadio…chissà cosa ne pensa il Belòt su chi dovrebbero ricadere i costi dei danni causati dagli ultras, oltre alla grossa spesa per tenerli a bada?

    1. Scritto da Gianfranco

      Concordo con Mario!
      Sebbene sia tutt’altro che schierato con l’Avv. Bruni (più volte criticato anche su questo sito, quando sindaco), riconosco che gli ultras (allias vandali, non delinquenti, vandali Sig. Belotti) siano un problema per Bergamo. E mi pare evidente che chi si schieri dalla loro parte, o lo fa per interesse oppure, perchè uno di loro. Concludo dicendo che AMO anch’io l’Atalanta, forse più dei vandali, ma non lo esterno distruggendo e arrecando danno ad altri

      1. Scritto da dark

        Sarà quel che dice, ma a me pare che Bruni faccia pari pari strumentalizzazione letterale. Non meno dell’eventuale antagonista Belotti. Non mi piace né l’uno nè l’altro. In questo caso il primo a gettare il sasso mi sembra sia Bruni.

        1. Scritto da mario59

          Certo Dark..Bruni sicuramente strumentalizza a proprio vantaggio l’imbarazzante posizione di Belotti, è la legge della politica..lo fanno in ogni parte del mondo, ma questo non cambia di una virgola quanto ho scritto ieri.
          Un politico che si schiera a difesa di chi spesso e volentieri, scatena l’inferno, mostrando a tutti quanto sia infinita la propria idiozia, non può essere molto diverso dagli stessi idioti..e Bruni non si è fatto sfuggire l’occasione evidenziando i fatti, tutto li.

          1. Scritto da dark

            Bruni, se non sbaglio, ha detto che Belotti in quanto politico non può parlare. Beh questo mi pare altro da quanto lei sostiene. Se la mettiamo sul piano strettamente politico, a maggior ragione Belotti può dir la sua, condivisibile o contrari che si sia.

  9. Scritto da Tone

    Che botta di fortuna per il Belotti: ringrazi Bruni per avergli dato una sponda per dibattere, altrimenti, senza gli ultras, con cosa avrebbe fatto campagna elettorale?

  10. Scritto da mancio

    bruni non ha perso occasione per stare zitto

  11. Scritto da Dax

    Agli ultrà il maxi processo… ai VERI DELINQUENTI TUTTO E’ CONCESSO… Questa è l’ Italia!!!

    1. Scritto da Zorro

      Non è vero. Di processi a Bergamo se ne fanno tutti i santi giorni (domeniche escluse). E’ inutile giocare la carta del “benaltrismo”, per cui le responsabilità da colpire sono sempre “ben altre” e sempre quelle degli altri. Ciascuno si assuma le sue.

  12. Scritto da ssim

    Era molto meglio quando c’erano le brigate+wild kaos.
    FUORI LA POLITICA DALLA CURVA!!!
    Non strumentalizzare l’Atalanta, rispetta la passione.

    1. Scritto da bella questa

      no scusa , perchè quando c ‘erano le brigate e i kaos la politica era fuori dalla curva??guarda che quello raffigurato nella pezza rossa sopra le brigate non era topolino..cosi come le bandiere della lega nei kaos..

      1. Scritto da poeret

        ma non c’era il pensiero unico imposto dal re con gli zoccoli.. c’era un libero pensiero, da un’estremo all’altro, ora invece.. ci si affida (e telefona) al buon Belotti.. schifato

        1. Scritto da che ingenuo

          ah ma se volevi arrivare a lui bastava dirlo subito. sarà la decima volta che leggo tuoi commenti contro ‘il re degli zoccoli’, sei un pò ossessionato poeret…

          1. Scritto da poeret

            guardi che io ho seguito i commenti sopra commentando, non volevo arrivare da nessuna parte..ma ho detto chiaramente quell oche è successo (e succede) in curva. Visto poi la frequento da 3 decenni forse ne so qualcosa..da anni ormai conta più il mondo ultras dell’Atalanta per certi “tifosi”, forse dovresti capire che qualcosa non và..

          2. Scritto da se lo dici tu

            bene, posso non pensarla come te? e poi andare su siti locali a infangare persone(e ripetutamente lo fai) e parlare di questioni di curva è leggermente penoso..almeno non dire che l ‘ hai frequentata da tre decenni che fai più bella figura

          3. Scritto da poeret

            guardi che io ho seguito i commenti sopra commentando, non volevo arrivare da nessuna parte..ma ho detto chiaramente quell oche è successo (e succede) in curva. Visto poi la frequento da 3 decenni forse ne so qualcosa..da anni ormai conta più il mondo ultras dell’Atalanta per certi “tifosi”, forse dovresti capire che qualcosa non và..

      2. Scritto da ssim

        hai ragione, avrei dovuto dire FUORI I POLITICI dalle curve. manifestare idee politiche è un conto, che un politico di professione strumentalizzi i tifosi della nord è ben altra cosa. inoltre prima venivano integrate in una sola curva varie idee, pure contrastanti….un casino, certo, ma nessun Belotti….

    2. Scritto da 035

      già.
      E magari anche fuori la curva dalla politica!

  13. Scritto da Guardian

    senti senti il belotti , da che pulpito quando parla di strumentalizzazione politica …..

  14. Scritto da Orobico

    Se Belotti non cita gli immigrati non è contento(in questo caso gli albanesi)

    1. Scritto da GREATGUY

      be questi sono i fatti e di quell’episodio si sta parlando, a lei potrà anche non piacere ma che pretende che modifichiamo la realtà e dichiariamo che erano bergamaschi in trasferta?

      1. Scritto da Orobico

        Bruni non ha mai fatto quel paragone

        1. Scritto da greatguy

          guardi che io non parlavo di bruni (non mi abbasso a tanto) semplicemente rispondevo a lei che criticava Belotti per aver citato gli albanesi…poi non so se cì è o ci fà visto che nel caso specifico le conviene….siete proprio tutti uguali voi.