BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arde, sgarbo al Modena: in B sceglie il Carpi E la Dea vicina a Letizia

Il bomber lascia il Chievo dopo sei mesi e torna in cadetteria. Ma non al Modena, dove l'anno scorso ha disputato una stagione eccellente con 23 gol: ha scelto il Carpi del bergamasco Vecchi. Con questa operazione Marino si avvicina al terzino classe 1990 seguito da mezza serie A.

Matteo Ardemgani tradisce il Modena e sceglie il Carpi. Un vero e proprio sgarbo per i canarini che vedranno così il loro bomber – l’anno scorso vice capocannoniere della cadetteria con 23 gol – accasarsi nella squadra più vicina, quella dei cugini di provincia.

Ardemagni, che nella scorsa stagione si era ritrovato dopo anni più o meno bui, in estate aveva dichiarato pubblicamente che avrebbe giocato "in serie B solo con la maglia del Modena". Invece, nonostante il club gialloblù abbia pareggiato l’offerta del Carpi, l’attaccante milanese ha detto sì al club guidato in panchina dal bergamasco Stefano Vecchi, che dopo un avvio in sordina si sta ritagliando uno spazio sempre più importante da neopromossa nella serie cadetta. "La scelta è stata del giocatore – ha dichiarato deluso come non mai il presidente del Modena Antonio Caliendo -. Noi eravamo pronti a compiere uno sforzo economico non indifferente. A questo punto non m’interessa più niente: Ardemagni ha mancato di rispetto ai tifosi".

Puntuale la risposta dell’agente del calciatore, Stefano Lombardi: "Il Modena, che è sempre stata la priorità di Matteo, ci ha sempre detto che non aveva la possibilità di pagare l’ingaggio, per questo abbiamo aperto le porte ad altre società".

Ardemagni al Carpi percepirà 300mila euro più premi fino a giugno e l’Atalanta – che detiene l’intero cartellino del giocatore – grazie a questo affare si mette in pole position nella corsa a Gaetano Letizia, il terzino classe 1990 dei biancorossi che sta facendo gola a diversi club di serie A. Secondo voci ben informate, Marino potrebbe acquistare già a gennaio la comproprietà, strappandolo alla corte di Udinese, Fiorentina e Napoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    Marino, agosto 2013 sulla stampa ” Per Ardemagni c’e’ la coda”… si , coda in uscita dalla sede della societa’.

  2. Scritto da ElleA69

    Mah…. io avrei anche provato a riportarlo a casa come vice Denis. Certo che se neanche al Chievo metteva mai piede in campo vuol dire che non è poi sto fenomeno…

  3. Scritto da Willer

    Forse a Modena non hanno capito che non è questione di ingaggio… ma di tal Letizia … che loro non hanno e visto che il Sig Ardemagni è costato 5 milioni… potrà l’Atalanta cercare di rifarsi dell’oneroso e finora inutile esborso ? o no ? La befana è già passata…Sig. Caliendo ( è anche permaloso !!)