BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sostegno al commercio per il centro di Lovere Pronti due bandi comunali

L’Amministrazione comunale di Lovere, nell’ambito del programma quadriennale per lo sviluppo del settore commerciale 2013-2016, ha attivato due bandi finalizzati a favorire la crescita e il ricambio delle attività, nonché la permanenza degli esercizi storici e tradizionali nella zona del centro storico.

L’Amministrazione comunale di Lovere, nell’ambito del programma quadriennale per lo sviluppo del settore commerciale 2013-2016, ha attivato due bandi finalizzati a favorire la crescita e il ricambio delle attività, nonché la permanenza degli esercizi storici e tradizionali nella zona del centro storico.

Il primo, "Bando attività esistenti", interessa l’erogazione di contributi economici agli esercizi di vicinato, alle attività artigianali, ai pubblici esercizi e alle attività ricettive con sede nel centro storico.

Il provvedimento prevede l’erogazione di un contributo pari al 50% delle spese sostenute dal primo gennaio 2013 al 28 febbraio 2014, per un importo massimo di euro 500,00 per singola impresa sino ad esaurimento dei fondi stanziati. Saranno riconosciute e finanziabili le spese relative all’affitto, alla ristrutturazione dei locali, alle utenze energetiche, agli investimenti in macchinari, alle attrezzature e agli arredi, agli hardware e ai software e ai costi per la promozione dell’attività. Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune di Lovere entro e non oltre le 12 di venerdì 28 febbraio 2014.

"I 15 mila euro stanziati per questo intervento – spiega Francesca Bertolini, Assessore al Commercio del Comune di Lovere – rappresentano un aiuto concreto alle attività produttive del nostro borgo, specialmente in un periodo economico difficile come quello che stiamo vivendo. Il bando, inoltre, è solo l’ultima delle misure adottate in questi anni dall’Amministrazione comunale per sostenere e dare maggiore impulso al settore del commercio cittadino. Tra queste, ricordo i contributi erogati ai commerciati nel 2010 nell’ambito di un finanziamento regionale ottenuto tramite il Distretto del Commercio dei Comuni di Lovere, Bossico e Castro, nonché la recente decisione di riconfermare per l’anno 2013 la Tassa per la Raccolta e lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani (Tarsu) con le stesse tariffe del 2012, garantendo così un notevole risparmio per tutte le famiglie e le attività produttive loveresi".

Il secondo, "Bando nuove attività", per l’erogazione di contributi economici agli esercizi di vicinato, alle attività artigianali, ai pubblici esercizi e alle attività ricettive di nuovo insediamento con sede nel centro storico. L’intervento consiste nell’erogazione di un contributo pari al 70% delle spese sostenute dal 01/12/2013 al 31/10/2014, per un importo massimo di euro 2.000,00 per singola impresa fino ad esaurimento dei fondi stanziati. Le imprese richiedenti dovranno iniziare o aver iniziato l’attività nel periodo compreso tra il 01/01/2013 e il 31/08/2014 e potranno rendicontare le spese sostenute per l’avviamento, la costituzione, l’affitto, l’acquisto e la ristrutturazione dei locali, gli investimenti in macchinari, le attrezzature e gli arredi, gli hardware e i software, i costi per la promozione commerciale e l’utenza energetica.

Le domande dovranno essere inviate all’Ufficio Protocollo del Comune di Lovere entro e non oltre le ore 12:00 di domenica 31 agosto 2014.

Il contributo complessivo previsto dal bando è pari ad euro 10.000,00. Nella fase di valutazione delle varie istanze – commenta Antonio Cadei, Presidente della Consulta comunale “Agenzia per il Centro Storico” – avrà particolare rilevanza il punteggio attribuito ai criteri legati alla fattibilità e alla sostenibilità economico-finanziaria degli interventi proposti, al grado di innovazione dell’attività rispetto alle categorie merceologiche presenti nel borgo, al livello di promozione dell’attività nelle diverse forme e all’estensione dell’orario di apertura. Con l’attivazione di questo bando – continua Cadei – intendiamo rendere meno onerosa l’apertura di attività commerciali e artigianali a tutte le persone che, condividendo le finalità del progetto di rigenerazione urbana denominato “Borgo Vivo”, decideranno di mettersi in gioco investendo tempo e denaro nel nostro splendido borgo antico, fra i più belli d’Italia. I nuovi esercenti, inoltre, potranno reinvestire l’incentivo comunale nella propria attività per apportare migliorie al negozio e/o aumentarne la competitività.

I testi integrali dei bandi, con le modalità di accesso, sono pubblicati sul sito internet www.comune.lovere.bg.it e sono inoltre disponibili presso gli Uffici Polizia Locale e Commercio e Relazioni con il Pubblico del Comune di Lovere. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Commercio comunale al numero 035.983710.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.