BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giorgio Gori presenta la sua candidatura “Amo questa città”

Giorgio Gori presenta la sua candidatura alle primarie cittadine del centrosinistra. E' l'unico candidato del Partito democratico, che ha puntata sull'ex manager dopo il passo indietro della parlamentare Elena Carnevali. Dovrà vedersela con Nadia Ghisalberti del Patto civico e l'avvocato Rocco Gargano, esponente di Micromega.

Più informazioni su

Giorgio Gori presenta la sua candidatura alle primarie cittadine del centrosinistra. E’ l’unico candidato del Partito democratico, che ha puntata sull’ex manager dopo il passo indietro della parlamentare Elena Carnevali. Dovrà vedersela con Nadia Ghisalberti del Patto civico e l’avvocato Rocco Gargano, esponente di Micromega. Si attende l’ultimo nome, espresso da Sinistra ecologia e libertà. Gori annuncerà i temi forti della sua candidatura. Bergamonews segue la presentazione con una diretta Twitter.


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pietro Ruggero

    Con Gori candidato la sinistra non ha nessuna possibilità’ di vincere.

  2. Scritto da Luciano Avogadri

    Intanto mi sembra positivo sentire una voce nuova e fresca, vedere una persona che ha saputo fare e ottenere molto dalla vita cercare di fare qualcosa anche per gli altri.
    Un augurio sincero, e se permette anche un consiglio: ignori i soliti piagnoni, i “civuolbenaltristi”, i professionisti della “sinistra che piu’ sinistra non si puo'”.
    Porti il suo atteggiamento positivo e usi le sue capacita’ senza farsi troppo condizionare. Ascolti, ma scelga con la sua capacita’: perche’ ce l’ha.

    1. Scritto da Filippo Simonetti

      sottoscrivo

  3. Scritto da nico

    e cosa c’è nella chiavetta usb? le foto di giorgio da piccolo? le ricette della cognata? il viruspd?

  4. Scritto da darioflautista

    puntiamo sul suo passato per farlo fuori

  5. Scritto da giobatta

    ma sicuri che non abbia detto “amo questa isola”?

  6. Scritto da pensaci

    Giorgio Gori presenta
    la sua candidatura
    “Amo questa città”.
    Questa citta’ non ama
    Giorgio Gori .

  7. Scritto da ziobob

    Come tentativo di imitare i berlusconiani, Gori di polenta ne deve mangiare ancora tanta … loro sono molto più bravi ad illudere le persone con false promesse … sono i migliori di tutti … tant’è vero che dopo vent’anni ce ne sono ancora a milioni che abboccano …

    1. Scritto da La verità fa male

      1) Gori è di provenienza berlusconiana (Mediaset) 2) in quanto a illudere la gente con le promesse anche il PDemocristiano non scherza, visto che è passato con grande disinvoltura dal comunismo “duro e puro” a governi nei quali affidano sempre il ministero dell’economia a qualche ricco e strapagato banchiere (Ciampi, Padoa Schioppa, Monti, Saccomanni ecc…)

  8. Scritto da Marta Cassina

    Belle parole, ma secondo me Gori si è dimenticato a casa il “foglio del come”
    http://www.youtube.com/watch?v=o45Nj9mWnFM

  9. Scritto da Cris

    Si ma alla classe operaia se gli rubano in casa non mandano i ris ! Viziati ! Io farei sindaco il disoccupato con enorme problemi ,sicuramente sara piu intelligente di certa gente

  10. Scritto da novello2000

    “mi candido perché amo questa città, dove vivo io, i miei figli e miei genitori”: e la moglie? oh non se ne sarà andata da bergamo la parodi?

  11. Scritto da all'amo

    Una sequenza fitta fitta di tante belle parole, di frasi molto “carine”. Quante volte le abbiamo già sentite? Questo arriva e pensa di proporsi come “vergine” volto della politica. Stia bene a chi abbocca.