BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ninotchka Greta Garbo apre la rassegna del cinema ritrovato

Il Lab80 in Auditorium questa settimana propone Ninotchka, Bright Leaves, Il limite e Searching for sugar man.

Più informazioni su

All’Auditorium di Piazza libertà questa settimana, per la rassegna “ Il cinema ritrovato, giovedì 9 gennaio alle 21 è in proiezione il film Ninotchka del regista Ernsst Lubitsch con Greta Garbo, Bela Lugosi, Melvyn Dougla.

Ninotchka è un film del 1939 tratto dall’omonimo romanzo di Melchior Lengyel – Usa 1934, 110′. Proiezione in pellicola.

Il regime sovietico ha confiscato i gioielli della granduchessa Swana per poterli vendere, ma lei cerca di opporsi in tutti i modi e incarica il proprio amante, il conte Leon di aiutarla. Il conte avvicina i tre agenti sovietici incaricati della vendita dei gioielli a Parigi, se li fa amici e fa conoscere loro le frivolezze ed i piaceri di Parigi. Per la condotta scandalosa dei tre agenti, a Parigi viene mandata un’affascinante ispettrice sovietica, la bella ed austera Ninotchka, di cui il conte Leon s’innamora.

Sempre giovedì 9 gennaio alle 21,10 Teatro tascabile di Bergamo presenta Bright Leaves di Ross McElwee- Usa 2003, 110′ Da tempo McElwee è intenzionato a girare un film sull’industria del tabacco nella sua terra natale, la Carolina.

Le testimonianze, le opinioni e lo stile di vita dei coltivatori, dei parenti di persone morte per tabagismo, dei superstiti di cancro, dei fumatori fieri di esserlo si avvicendano in un unico flusso che culmina con le riprese di una folkloristica e grottesca manifestazione in onore delle “foglie dorate”.

Teatro tascabile presenta il 10 gennaio alle 21, Il Limite di Rossella Schillaci, Italia 2012, 60’

La vita quotidiana su un peschereccio d’altura nel mare di Sicilia. L’equipaggio è formato da italiani e tunisini. In mare per tre settimane ogni volta, pescano al largo delle coste della Libia e della Tunisia, a volte al di fuori dei limiti di pesca. Dopo pochi giorni a terra, gli uomini lasciano le loro famiglie e ripartono per un altro mese in mare. Durante la proiezione sarà presente la regista che presenzierà anche al buffet seguente il film.

Infine sabato 11 e domenica 12 gennaio Teatro tascabile presenta Searching for sugar man di Malik Bendjelloul Svezia-Gran Bretagna 2012, 86’

Storia quasi incredibile di Sixto Rodriguez, cantautore scoperto alla fine degli anni ‘60 da due importanti produttori musicali convinti che le sue melodie e le sue parole profetiche potessero farne un’icona e un grande artista.

Dopo due dischi rimasti sconosciuti, Rodriguez svanì però nell’ombra mentre stava conquistando – a sua insaputa – un successo incredibile in Sud Africa.

Premio Oscar 2013 come miglior documentario. 

Info e molto altro su : www.lab80.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.