BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Legalizzare la cannabis? Belotti (Lega): “Sbagliato, primo passo verso la coca”

I militanti leghisti bergamaschi, almeno dagli status di Facebook, non hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa del loro rappresentante al Pirellone. Anche il segretario provinciale Daniele Belotti è contrario. “Non sono favorevole – commenta -. Non è il momento, ci sono altre priorità. Ho sempre visto la cannabis come anticamera verso qualcosa di più pesante".

Droghe leggere e droghe pesanti, liberalizzazione totale della cannabis. Il dibattito scatenato dalla proposta dell’assessore regionale leghista Gianni Fava ha attirato l’attenzione di media e del mondo della politica. Un po’ perché è un tema che la Lega Nord non ha mai trattato in modo così aperto, un po’ perché da anni si propongono modifiche alla legge Giovanardi. All’interno del Carroccio regna lo scetticismo soprattutto dopo la netta presa di posizione del segretario federale Matteo Salvini del governatore Roberto Maroni. Matteo Renzi ha buttato nel calderone dei commenti una possibile distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti, mentre la sinistra, da Vendola a Ferrero, applaudono la proposta di Fava. Forza Italia con Maurizio Gasparri ha definito «folle» l’idea di una liberalizzazione delle droghe leggere, il senatore Pd Luigi Manconi ha subito messo in moto la macchina legislativa presentando a palazzo Madama un ddl che faccia da volano alla depenalizzazione. Il suo ddl prevede la non punibilità della coltivazione per uso personale di marijuana e della cessione di piccoli quantitativi dei derivati della cannabis finalizzata all’immediato consumo personale e «il ripristino della distinzione del trattamento sanzionatorio tra droghe leggere e droghe pesanti, con una riduzione delle pene per le prime, fino alla completa cancellazione delle sanzioni amministrative per i consumatori dei derivati della cannabis»

I militanti leghisti bergamaschi, almeno dagli status di Facebook, non hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa del loro rappresentante al Pirellone. Anche il segretario provinciale Daniele Belotti è contrario. “Non sono favorevole – commenta -. Non è il momento, ci sono altre priorità. Ho sempre visto la cannabis come anticamera verso qualcosa di più pesante. Non deve essere incentivato l’uso nemmeno della droga leggera. Lo vediamo quotidianamente dove porta. Si inizia con la canna per passare poi a cocaina ed ecstasy”. La posizione di Fava? “Sì, non lo nego, mi ha sorpreso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gaetano Bresci

    Manconi e belotti, il saggio e lo stolto; il primo, esperto della questione e impegnatissimo sul fronte dei diritti civili (validi per TUTTI i cittadini); il secondo che, probabilmente, generalizza una sua personale esperienza.. LEGALIZE IT!!…e speriamo che questa volta non prevalga l’ignoranza, la disinformazione e la malafede.

  2. Scritto da Samuele

    E bravi tutti a difendere il consumo di droghe. A toglierlo alle mafie, certamente. Per farlo distribuire in farmacia alla sanità? Avanti di questo passo, almeno con questi soldi incrementiamo il lavoro…

  3. Scritto da Tabagisti in galera!!!!!

    Ho letto che il 90% dei fumatori di cannabis ha cominciato fumando una sigaretta. In Italia ,perciò,i possibili fumatori di erba che poi passeranno automaticamente all’uso di cocaina sono 12 milioni. In galera tutti i tabagisti!!!!!!!!

  4. Scritto da La verità fa male

    Dovremmo cambiare e riprogrammare il cervello di statalisti, politicanti e burocrati. In una nazione seria ci si fida del cittadino e si liberalizza tutto quello che si può liberalizzare compreso il consumo di cannabis. Nell’Unione Sovietica Italiana non si liberalizza niente, altrimenti a turno si offendono la Chiesa, i burocrati, i politici e tutta quella marea di “controllori” strapagati che pretendono di dire a tutti come devono comportarsi e quanto devono spendere in contanti

  5. Scritto da Vincenzo

    Con le valli bergamasche piene di spacciatori di coca la legalizzazione della cannabis sarebbe un bel colpo alla delinquenza organizzata, ma, si sa, per la lega orobica nelle nostre valli non c’è delinquenza. ….

    1. Scritto da Andrea

      certo..adesso spacciatori e tossici risiedono solo nelle valli bergamasche… complimenti!

  6. Scritto da simone

    Povero Fava, pur di andare sui giornali e i telegiornali ne inventa una piu’ del Diavolo! Chiedete al Berlusca di assumerlo come conduttore televisivo! Brao Belotti so con te!

  7. Scritto da residente

    Non fumo ma penso che liberalizzare la cannabis sia giusto
    Si facciano poi controlli a tappeto su chi guida: chi fuma cannabis o beve non deve guidare!

    1. Scritto da Marco

      Certo, certo… lo sa anche mia nonna! Ma cominciamo a non fargliela trovare in negozio…

  8. Scritto da Luciano Avogadri

    La legalizzazione sta avanzando nel mondo, per fortuna. Il fallimento del Proibizionismo e’ talmente sotto gli occhi di chi non si mette le fette di salame che solo chi e’ perfettamente cieco, o in malafede, o forse colluso con i narcotrafficanti e i loro soldi non se ne e’ ancora accorto.

  9. Scritto da milly.67

    Belotti….fatti una canna che ti passa l’incazzatura. Ci sarebbe un pò meno frenesia e piu sorrisi .
    Spiegatemi chi ha più riflessi in macchina…un ottantenne o uno che ha fumato una canna di maria ? A voi la risposta.
    legalize cannabis !!

    1. Scritto da Giusto

      Spiegami chi ha piu’ riflessi in macchina…uno che ha fumato una canna o uno che ha usato cocaina? A te la risposta! Quindi diamo coca agli ottantenni???

      1. Scritto da milly.67

        No però se ti fermano che hai fumato non ti dico anche se non hai fatto incidenti….se fermano un 80enne non gli fanno niente.
        I riflessi forse sono gli stessi, pochi e quindi non vedo la differenza.
        Puoi ammazzare in macchina anche se non hai fumato.

    2. Scritto da Dai

      Si pero’ mettici unpo di tabacco tu…

  10. Scritto da darioflautista

    il SIgnore sì che se ne intende!!

  11. Scritto da franco

    sono avvocato. I Tribunali sono ingolfati di udienze di ragazzi(e non delinquenti) che devono subire procedimenti penali per aver coltivato alcune piante (per consumo personale) per non dover affidarsi agli spacciatori (quelli che poi propongono la coca, visto che dà dipendenza e fa guadagnare di più) Spreco di soldi pubblici (per pagare polizia, giudici e cancellieri) che andrebbero veicolati per combattere la vera criminalità. La Fini-Giovanardi è da cestinare.

  12. Scritto da The dub soldier

    Scusi Belotti. Sta bene? Le risulta per caso che in Olanda tutti si fanno di droghe pesanti? Mi sa che ha bevuto unpo’ troppo. Ricordo, che anche Maroni, un tempo era antiproibizionista, ma poi ha cambiato idea, come quel grande ” stratega del Pdl”, ovvero Capezzone. Una volta tanto un leghista ha detto qualcosa di sensato offrendo l’occasione storica di iniziare un percorso di modernizzazione del pensiero, ma in vano… Anche stavolta, la mediocrità, prevale.

    1. Scritto da cristiano

      eh già…in vano—sul di vano–con lo spino in ma no!!ciaoooo

  13. Scritto da Daniele

    Belotti ripete a pappagallo uno spot proibizionista e bigotto vecchio di almeno sessant’anni, se non di più.

  14. Scritto da luigi

    Belotti ha quella rara capacita’ di rendersi ridicolo e di dimostrare la sua ignoranza in ogni occasione (dai rapporti con gli ultras al resto..)

    1. Scritto da Noè

      E tu chi sei? Socrate?

  15. Scritto da L76BG

    Belotti ma che stai a dì.. l’anticamera di cosa? Che poi questo dibattito non sia una priorità ok, ma non diciamo stupidaggini “punendo” le intenzioni..è come se io dicessi, votare Lega è l’anticamera al fascismo, sveglia. Sembra proprio non avete voglia di dare SERI COLPI alla delinguenza organizzata, partendo dalla cannabis (utilissima in tanti settori dal farmaceutico al tessile) fino alla prostituzione o al gioco d’azzardo

  16. Scritto da ??

    sull’argomento si può discutere quanto si vuole ma dire che la marijuana è il primo passo verso la coca è una delle più grandi boiate che si possono dire.

  17. Scritto da Renzo

    Belotti ha detto una sciocchezza. La cannabis e la coca sono due cose molto diverse tra loro, e se c’è una relazione tra le due è che hanno lo stesso venditore, che prima o poi induce a provare anche la coca. Se io non ho bisogno del pusher per il fumo, questo non mi potrà mai offrire coca. Chi difende il proibizionismo, difende le mafie che ci guadagnano.

    1. Scritto da Diego

      Bravo Renzo. Hai centrato il punto chiave e in 4 righe ha spiegato bene le relazioni.