BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Virtus Co.Mark, il 2014 inizia benissimo: Lissone va ko 72-60

Sesta vittoria consecutiva per i ragazzi guidati da coach Pasqua, che al giro di boa di metà stagione vantano un bilancio di 10V-3P che vale il secondo posto solitario in classifica, a sole due lunghezze dalla capolista Imola.

Più informazioni su

Comincia nel miglior modo possibile il 2014 per la Co.Mark Virtus Bergamo, che si impone sulla quotata Lissone nel big match dell’ultima giornata del girone B della DNC 2013-2014. Sesta vittoria consecutiva per i Virtussini, che al giro di boa di metà stagione vantano un bilancio di 10V-3P che vale il secondo posto solitario in classifica, a sole due lunghezze dalla capolista Imola.

In un Centro Sportivo Italcementi gremito, Bergamo e Lissone partono con i loro quintetti abituali: Bernardi, Guffanti, Mercante. Beretta e Masper per i ragazzi di coach Pasqua, Formentini, Ballarate, Radaelli, Cacciani e Orsenigo per quelli di Mazzali. I primi tre canestri arrivano da oltre i 6 metri e 75, con i brianzoli che cercano di mandare al tiro pesante i propri bombardieri. Il primo break è però orobico, con i canestri di Bernardi e un contropiede di Gotti che obbligano al timeout la panchina biancoblu sul 18-13. Nel secondo quarto Lissone cerca, come molte squadre in questo campionato, di imbrigliare l’attacco nerobiancorosso proponendosi a zona. La Co.Mark non si fa trovare impreparata, procurandosi buoni tiri, ma le percentuali restano basse e gli ospiti mettono il naso avanti grazie ai canestri di Orsenigo e Ballarate. Il metro arbitrale è ondivago, entrambe le panchine si lamentano, il contatto fisico aumenta e la partita si fa davvero spigolosa.

Si va al riposo lungo sul 39-37 ospite con la sensazione di poter assistere a una bella ripresa. Ripresa che non delude e vede salire in cattedra la difesa bergamasca che, esattamente come nella vittoriosa trasferta di Basiglio cresce spaventosamente d’intensità, lasciando a Danelutti e compagni la possibilità di realizzare soltanto 21 punti in 20 minuti. Masper e Beretta comandano le operazioni vicino a canestro, con gli esterni Virtussini bravissimi a limitare il talento offensivo dei vari Cacciani, Formentini e Ballarate. Una tripla e una stoppata siderale di Mercante fissano il parziale del terzo quarto sul 22-10, con la Co.Mark che si presenta così ai dieci minuti finali con dieci punti di vantaggio e l’inerzia della gara nelle proprie mani. Lissone però è squadra coriacea che non molla, riuscendo a trovare anche nei momenti di difficoltà energie e risorse da parte di tutti i propri giocatori. Ogni possesso è combattuto, i contatti diventano sempre più duri e i bergamaschi sono bravi a mantenere nervi saldi e massima attenzione.

Sono i canestri dell’mvp Bernardi (per lui 21 punti totali con 5\6 ai tiri liberi, 2\2 da due punti e 4\8 da tre), di Masper e di Guffanti a mantenere a debita distanza i padroni di casa, che chiudono le danze fra gli applausi del proprio pubblico.

Queste le parole di coach Michele Pasqua: "Sapevamo che sarebbe stata una partita fisica, dura e forse lo è stata oltre le nostre aspettative: i nostri avversari sono stati bravi a interpretare la gara nella maniera migliore sin dall’inizio mentre noi abbiamo avuto bisogno di un tempo intero per trovare la chiave giusta. Nel 2nd tempo abbiamo elevato il livello difensivo e questo ci ha permesso di entrare nella gara finalmente da protagonisti: siamo riusciti a dare un significativo parziale ai ns avversari e la difesa ci ha consentito di mantenere Lissone alla giusta distanza anche quando nel 4quarto l’attacco ha faticato più del dovuto. La soddisfazione per la vittoria è inoltre accresciuta dalla conquista di un secondo posto solitario: non è ancora il gradino più alto e questo ci da’ la necessaria spinta per continuare la rincorsa".

Sulla stessa lunghezza d’onda il neo arrivato Fabio Zanelli: "Dopo un primo tempo dove abbiamo un po’ preso le misure ai nostri avversari, siamo riusciti nella ripresa ad aiutarci e giocare molto più insieme, sia in attacco che in difesa. Queste ultime due importanti vittorie ci danno ancora più carica per affrontare alla grande le prossime partite. Personalmente sto cercando di trovare, nel minor tempo possibile, tempi e modi per inserirmi al meglio nel nostro sistema di gioco".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.