BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stazione, con le scuole riaperto il sottopasso Ma nessuno lo sapeva

Martedì mattina a sorpresa è stato riaperto il sottopasso chiuso dallo scorso 24 ottobre, ed è così stato annullato il servizio navetta disposto dal Consorzio Atb per gli studenti delle scuole Natta, Quarenghi, Esperia, Galli e Pesenti. Nei giorni scorsi, però, i presidi avevano comunicato che sarebbe stato riaperto intorno al 15 gennaio

Più informazioni su

Alla stazione di Bergamo i lavori sono proseguiti anche nel giorno dell’Epifania per arrivare in tempo al rientro dei pendolari dalle vacanze natalizie. Gli operai hanno lavorato fino a tarda sera per posizionare le ultime piastrelle in granito davanti alla scala che porta a una banchina. E così stato possibile rimuovere la rete metallica che ne riduceva di molto la capacità.

Ma non solo, perché a sorpresa è stato riaperto anche il sottopasso (che era stato chiuso a partire dallo scorso 24 ottobre per ragioni di sicurezza e sovraffollamento, dalle 7:30 alle 8:10 tra lunedì e venerdì). Ed è così stato annullato -secondo alcuni studenti, mentre l’Atb smentisce- il servizio navetta che era stato disposto dal Consorzio Atb per gli studenti delle scuole Natta, Quarenghi, Esperia, Galli e Pesenti.

Che, però, non erano stati avvisati. Anzi, i loro presidi nei giorni scorsi, avevano fatto sapere che il sottopasso sarebbe stato riaperto intorno al 15 gennaio.

Nonostante la piacevole, seppur improvvisata, sorpresa, restano comunque i disagi per i pendolari che transitano dalla stazione bergamasca. I monitor degli orari di arrivo e partenza dei treni sono solo tre, mentre nel sottopasso mancano ancora le obliteratrici per timbrare i biglietti, con la conseguente perdita di tempo prezioso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marco

    Speriamo che adesso i pendolari incominceranno a non attraversare piu’ in massa i binari come delle pecore provocando ritardi in arrivo e partenza dei treni e cominceranno a rispettare le regole e useranno il sottopassaggio ! Ho girato parecchie stazioni per lavoro ma l’indisciplina dei bergamaschi e’ pazzesca !

  2. Scritto da franca

    Ovviamente non si pensa anche ad aprire il cancello del parcheggio che almeno diminuiva il traffico dei passeggeri !!!!!