BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scherzi al Senato: Calderoli verde ma è una luce al laser

Sul settimanale L'Espresso la breve cronaca di un momento particolare al Senato della Repubblica italiana: protagonista, ma in questo caso "vittima", il bergamasco Roberto Calderoli.

Sul settimanale L’Espresso la breve cronaca di un momento particolare al Senato della Repubblica italiana: protagonista, ma in questo caso "vittima", il bergamasco Roberto Calderoli.

Un fascio di luce verde diretamente negli occhi del vice presidente del Senato, il leghistra Roberto Calderoli.

E’ quanto successo a Palazzo Madmaa durante la votazione in aula sul disegno di legge degli enti locali.

Una sorta di "guerre stellari" da parte di un ignoto senatore nei confronti del collega leghista.

Investito dal raggio verde, il vice presidente del Senato ha richiamato il responsabile della "bravata" con una sfuriata in aula. "C’è qualcuno che si sta divertendo a giocare con un laser. Una cosa del genere non la si vede neanche alle scuole elementari e invece la si deve soportare proprio qui, in Senato. Per non parlare dei rischi di cecità che potrebbe comportare".

L’aula dapprima non ha compreso bene cosa stesse succedendo, poi ha applaudito alle parole di Calderoli.

Da quel momento il laser ha smesso di fare scherzi.

S.G.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da number 1

    ahahahahahahahahaha tipico segno particolare di un teppista da stadio??? ha sempre un laser in tasca ahahahaha

  2. Scritto da Riccardo Schwamenthal

    Ho letto anch’io la notizia. Pur non essendomi affatto simpatico Calderoli, in questo caso ha tutta la mia solidarietà e mi meraviglia che un Senatore, (un Senatore!), si comporti come un teppista da stadio. Purtroppo non si capisce o non si è capito chi sia stato, ma vorrei che saltasse fuori il nome. Se fosse qualcuno della mia parte politica, ed è probabile che non fosse di quella di Calderoli, ha tutto il mio disprezzo per questo suo comportamento e sarei felice che non venga più eletto.