BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pioggia fino a domenica Il bel tempo? Lo porta la Befana previsioni

Nuova fase di maltempo sull'Italia con piogge, acquazzoni e tanta neve sule Alpi: i primi miglioramenti si avranno nel pomeriggio di domenica, a partire dalle regioni di Nord Ovest e il bel tempo tornerà con l'Epifania.

Durante il weekend è prevista una nuova ed intensa perturbazione atlantica, che porterà una nuova fase di maltempo con piogge diffuse e anche moderate, nonché la neve sulle Alpi, mediamente intorno ai 1000-1500 metri, ma non esclusa anche a quote più basse nelle vallate più fredde. Miglioramenti da domenica pomeriggio per un’Epifania con tempo più stabile e discreto. L’alta pressione infatti rimonterà sulle nostre regioni e favorirà un periodo più stabile e mite, ma non sempre soleggiato in pianura a causa di nubi basse.

Entra nel vivo una nuova fase di maltempo sull’Italia con piogge e acquazzoni diffusi e tanta neve sulle Alpi. “La perturbazione, che nel corso di sabato ha colpito il Nord e la Toscana, si appresta a raggiungere gran parte del nostro territorio su cui insisterà fino a domenica – spiega Daniele Berlusconi di 3bmeteo.com – Sabato forti acquazzoni insistono soprattutto su Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli e Toscana, mentre domenica i fenomeni più intensi sono attesi su tutto il versante tirrenico centro-meridionale, Sardegna e Sicilia; comincerà a migliorare dal pomeriggio a partire dalle regioni di Nord Ovest”.  

Si tratta di un peggioramento di stampo autunnale, infatti il freddo è assente da tutta Europa, dove domina un regime di tempo atlantico e mite per questo che è il periodo statisticamente più freddo dell’Inverno. La neve sarà così relegata solo ai rilievi alpini, generalmente oltre i 1000-1500 metri, localmente più in basso solo sul Piemonte, e a quote più alte su quelli appenninici. I venti miti di libeccio e scirocco soffieranno sostenuti attorno al minimo depressionario sul Mar Ligure, con rischio di mareggiate su Sardegna e coste tirreniche e di acqua alta a Venezia. Il tutto avviene in un contesto climatico mite e valori quasi prossimi ai 20 gradi in Sicilia.  

La Befana porterà il bel tempo – prosegue Daniele Berlusconi – grazie alla rimonta dell’alta pressione sul Mediterraneo occidentale. Il tempo tenderà a migliorare ovunque, salvo residui addensamenti sui settori adriatici e al Sud, con ultimi piovaschi su Salento, Calabria ionica e Sicilia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.