BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Papa telefona alle suore Messaggio in segreteria: “Che fate di importante?” video

Papa Francesco non finisce di stupire. La notte del 31 dicembre ha chiamato al telefono le monache di Lucena, in provincia di Cordoba (Spagna). Nessuno ha risposto e così ha lasciato un messaggio alla segreteria telefonica: "Che cosa fate di così importante da non rispondere al telefono?"

Più informazioni su

Quando hanno ascoltato il messaggio in segreteria non sono riuscite a credere ai loro orecchi. Papa Francesco le aveva chiamate al telefono e non trovandole aveva lasciato loro un messaggio alla segreteria telefonica: "Che cosa fate di così importante per non rispondere alle telefonate?" ha chiesto il Papa. "Volevo farvi gli auguri per questa fine d’anno. Vedrò se più tardi potrò richiamarvi. Che Dio vi benedica".

Le protagoniste di questo singolare episodio sono le monache del convento delle Carmelitane Scalze di Lucena, in provincia di Cordoba, in Andalusia (Spagna". Attonite, ovviamente, le suore quando hanno riascoltato il messaggio registrato alle 11.45 del 31 dicembre nella segreteria telefonica del convento e messo in onda venerdì 3 gennaio dalla televisione nazionale spagnola (guarda il video).

Fedele alla parola data, papa Bergoglio dopo qualche ora ha nuovamente chiamato il convento, riuscendo questa volta a parlare con le suore che aspettavano con trepidazione la chiamata.

La conversazione è durata circa 20 minuti. Nel convento vivono cinque Carmelitane scalze, con la badessa, Suor Adriana, spagnola: altre due sono argentine, come il Pontefice, una è venezuelana e un’altra pure lei spagnola. Dedicano il loro tempo a pregare e confezionare vestitini da bebé, quadri su tela e immagini artigianali del Bambino Gesù, che rivendono, per destinare il ricavato in beneficenza e al mantenimento del convento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mar

    le suore sono sempre al lavoro per non poter rispondere al telefono, poverine !

  2. Scritto da andrea

    “che fate?” loro sicuramente lavorano e non vivono nel lusso

  3. Scritto da lotty

    Non se ne può più di queste trovate pubblicitarie mascherate!

    1. Scritto da Piero

      Ma che palle, Lotty. Ho capito che non ti piace il clero. E penso c’ha anche tu non piaci al clero.

      1. Scritto da lotty

        Veramente le palle dovrebbe già averle rotte da chi lei vuole difendere, ci mancherebbe altro che io piacessi al clero! Non sanno neanche che esisto mentre io devo sopportare tutti i giorni i loro proclami che giornali, rai e company, succubi fino al servilismo ripetono ogni mezz’ora.

    2. Scritto da Piero

      Anche tutti quei politicanti del nostro governo, rappresentanti di uno stato laico, partecipano alle feste e cerimonie del papa… Anche loro lo fanno per farsi pubblicità, mica perché credono…

      1. Scritto da lotty

        Appunto!

  4. Scritto da aldo

    Definire protagoniste queste anime semplici e’ un po’ eccessivo…Che Dio le benedica