BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamasco con 200 milioni da investire nel Brescia Ma i tifosi non lo vogliono

Diversi dubbi tra i sostenitori delle Rondinelle sull'attendibilità dell'offerta di Giampietro Manenti a Gino Corioni. I bresciani tirano in ballo anche l'accesa rivalità con l'Atalanta: “E quando allo stadio canteremo 'Chi non salta bergamasco è' lui cosa farà?”

Più informazioni su

Un bergamasco pronto a investire 200 milioni nel Brescia Calcio, ma i tifosi non lo vogliono. Il manager Giampietro Manenti, fondatore con Giacinto Rosini di una holding di partecipazioni slovena, sarebbe pronto a rilevare la squadra bresciana. Manenti nei giorni scorsi ha trattato con l’attuale presidente bresciano Gino Corioni, sua figlia Antonella, l’avvocato Bruno Ghirardi e Luigi Ragazzoni, presidente del collegio sindacale del Brescia.

Ma restano molti interrogativi sull’attendibilità dell’offerta. Dubbi che in queste ore attanagliano anche i tifosi delle Rondinelle, che sui vari social network si sono scatenati dopo le indiscrezioni secondo la quale la loro squadra starebbe per passare nelle mani di un bergamasco, mettendo sul piatto anche l’accesa rivalità con l’Atalanta e i tifosi bergamaschi.

“E quando allo stadio canteremo ‘Chi non salta bergamasco è’ lui che farà?”. La società deve andare in mano a un bresciano d.o.c!”. “Questo bergamasco non la racconta giusta. È un barzellettiere, vuole solo un po’ di pubblicità gratis, il brivido di sentirsi qualcuno. Le società a lui riconducibili hanno un valore irrisorio. La Saniplast, invece, è un colosso”. Hanno scritto alcuni fedelissimi biancazzurri.

Diverse anche le perplessità legate alla cifra di 200 milioni “sparata” da Manenti: “Sono troppi. Non mi fido. Perché investire tutti quei soldi nel Brescia quando ci sono altre società alla frutta in serie A?. Ma li hanno davvero questi soldi? Strano, Manenti ha un telefonino da pochi euro”.

Qualcuno invece pensa già al mercato e sogna in grande: “Magari è come Abramovich. Compriamo Pogba, Messi, Ribery. Pirlo non ha ancora rinnovato con la Juventus… Una coincidenza?.

Un tentativo di accaparrarsi la Leonessa che segue di qualche mese quello tentato a Bergamo con Cartiere Pigna, poi non andato in porto per il mancato accordo con il presidente Giorgio Jannone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 200milioni?

    non avete sbagliato di qualche zero? 200 milioni sono circa 400 miliardi del vecchio conio…

  2. Scritto da gigi

    Probabilmente vuole investire nella squadra primatista del numero dei campionati disputati in serie B, oltre 50…chi li becca piu’, almeno sono primi in qualcosa

  3. Scritto da GRETTO

    AZZ 200 MILIONI?CHE COMPRA LA JUVE?EHEHEHHH

  4. Scritto da fustigatore77

    deve essere parente di quello sceicco che voleva comprare la roma

  5. Scritto da wiess

    Corioni-Manenti…,che bella coppia,al bar…,a bersi qualche pirlo…e basta.