BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una splendida giornata ma i parchi restano chiusi Alla Trucca si scavalca

Il risveglio dopo la lunga notte di Capodanno è stato spettacolare: sole splendente su tutta la Bergamasca, ideale per una passeggiata in città. Bergamo alta è stata invasa da giovani e famiglie che hanno scelto il primo giorno dell'anno per fare quattro passi nel centro storico. Altri hanno pensato di andare nei parchi cittadini, ma si sono trovati di fronte a cancelli sbarrati.

Più informazioni su

Il risveglio dopo la lunga notte di Capodanno è stato spettacolare: sole splendente su tutta la Bergamasca, ideale per una passeggiata in città. Bergamo alta è stata invasa da giovani e famiglie che hanno scelto il primo giorno dell’anno per fare quattro passi nel centro storico. Altri hanno pensato di andare nei parchi cittadini, ma si sono trovati di fronte a cancelli sbarrati. Un esempio? Il parco della Trucca è rimasto chiuso nonostante fosse una giornata ideale per godersi un angolo di verde in città.

Ecco quanto ci ha scritto Laura: “1 gennaio, una bellissima giornata per una passeggiata in un parco cittadino…peccato che, nonostante i cartelli non avvisino di nulla, sono tutti chiusi!!! Alla trucca il parco e’ pieno di persone e bambini che hanno scavalcato la rete…il comune non ha i soldi per aprire i parchi?

Un altro servizio non garantito proprio sul più bello è stata la funicolare che porta in Città Alta. Il 31 dicembre l’ultima corsa è stata quella delle 23.15. Risultato: chi voleva brindare in piazza Vecchia è rimasto intasato in auto oppure è stato costretto a scarpinare sulle scalette prima del count down. Scontate le lamentele, ma il Comune non aveva richiesto nessun servizio aggiuntivo al normale servizio garantito da Atb.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    lo sanno anche i bambini che a Natale, e Capodanno i parchi sono chiusi, ci sono gli altri 363 giorni per andarci. Chi si lamenta era a casa in ferie, suppongo, cosi’ come gli addetti alla apertura/chiusura. Nb : l’ ospedale era aperto

  2. Scritto da Antonino

    La cosa assurda non è che fossero chiusi ieri… assurdo è che ci si ostini ancora a costruire recinzioni intorno ai parchi. Da veri trogloditi!

    1. Scritto da pm

      Il problema è a monte… si è tollerato di tutto per troppi anni, e qualunque zona verde diventa zona franca se non è recintata.
      Se si re-imparasse a far rispettare la legalità e a punire quel che va punito probabilmente tanti problemi non esisterebbero.

    2. Scritto da angilberto

      Caro Antonino, i trogloditi siamo noi che usiamo i parchi come spazzatura quando va bene. Quando va male diventano luoghi infrecquentabili a certe ore pertanto è giusto che siano recintati e chiusi a certi orari. Quando saremo cittadini educati e rispettosi delle cose pubbliche come gli svizzeri, i tedeschi o i francesi che non imbrattano e sfasciano tutto come noi e quando gli extracomunitari impareranno a usare i parchi per quello che sono, allora saranno aperti a tutti e sempre.