BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aeper Teatro, al Pitturello riscrittura della parabola del Padre Misericordioso

L’esibizione, che si terrà venerdì 6 dicembre, è intitolata “Quanto vorrei essere come lui” ed è tratta dall’omonimo libro pubblicato da Edizioni Gruppo Aeper.

“Quanto vorrei essere come lui”. Si intitola così la rappresentazione teatrale che verrà inscenata da Aeper Teatro venerdì 6 dicembre.

Lo spettacolo, con la regia di Silvia Barbieri, è tratto dall’omonimo libro pubblicato da Edizioni Gruppo Aeper: una riscrittura della parabola del Padre Misericordioso curata da Luca Betelli, don Alex Beghini e Pierluigi Carrara, accompagnata dai dipinti di Arcabas che si trovano nella Cappella della Riconciliazione alla Pèta di Costa Serina.

L’appuntamento è alle 20.45 al Pitturello a Torre de’ Roveri, in via Giovanni XXIII 45/A. Al termine dello spettacolo, interverranno anche gli autori del libro, accompagnati da Daniela Taiocchi, e monsignor Gianni Carzaniga; concluderà la serata un piccolo buffet dolce curato da La Locanda dei Golosi.

L’iniziativa si inserisce nelle attività che il Gruppo Aeper sta promuovendo per far conoscere al territorio bergamasco Edizioni Gruppo Aeper, una piccola casa editrice indipendente nata all’interno del Gruppo dalla consapevolezza che dentro alle varie realtà che compongo Aeper ci siano tante storie da raccontare, accompagnate da parole. La scelta di avviare una casa editrice esprime la volontà di dare casa a questi racconti e a queste parole, con la convinzione che proprio attraverso la scrittura le parole possano dar vita alle esperienze, alle intuizioni, al lavoro e alle occasioni vissute, ri-significandole e producendo in questo modo cultura dal basso, popolare, con la gente e della gente. L’appuntamento è aperto a tutta la cittadinanza. Ingresso libero.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.