BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arredo4 tappeti d’oriente dà il via alla svendita fotogallery

Il negozio di tappeti orientali, in città da 37 anni, inaugura una svendita con sconti dal 30 al 50%. A distinguere la sua offerta è la presenza di tappeti classici annodati a mano. Il titolare Fausto Sangalli: abbiamo vari tipi di tappeti, diversi per qualità, dimensioni, materiali e prezzo. Ogni pezzo è unico, considerato che è realizzato a mano e non è prodotto in serie.

"La lana e la seta fanno il tappeto, i colori lo vestono, i disegni lo distinguono, la geografia lo identifica, il nodo lo valorizza e gli anni lo rivalutano”. Questa è la massima che orienta la scelta di un tappeto e che caratterizza l’attività di “Arredo 4 tappeti d’oriente”, negozio in Bergamo, in via Taramelli, 25/c che si occupa di vendita, restauro, lavaggio e custodia di tappeti.

Il titolare di “Arredo 4” afferma: “Il nostro negozio vanta un’esperienza di lunghi anni nel settore dei tappeti annodati a mano. Infatti, siamo presenti in città da 37 anni. Prima eravamo in via XX settembre poi, per motivi logistici, ci siamo spostati nell’attuale sede mantenendo una costante: proporre al cliente tappeti classici orientali realizzati a mano e non prodotti in serie. Si tratta di un aspetto fondamentale, che fa la differenza da un punto di vista qualitativo, in quanto, essendo annodati a mano, ogni pezzo è unico: due tappeti potranno essere simili ma mai uguali. Anche per questo, quello classico, è un tappeto che non segue mode passeggere e che riscuoterà sempre un certo gradimento”.

Da Arredo 4 si possono trovare tappeti diversi per materiale, dimensione, qualità e prezzo. Sangalli dichiara: “Abbiamo tappeti realizzati in diversi Paesi d’Oriente: dalla Persia, attuale Iran, all’Anatolia, ora Turchia, dall’India e dal Pakistan alla Cina e alla Russia. La trama e l’ordito possono essere di cotone, di lana o di seta, mentre i nodi di lana o di seta. La maggior parte dei tappeti ha una struttura di cotone, ma si possono trovare anche manufatti con trama, ordito e nodi di lana oppure di seta. Quelli tramati e orditi in seta sono più preziosi e delicati, hanno un nodo più fine, quindi, è consigliato collocarli in punti della casa in cui non vengano troppo calpestati, come in un angolo del salotto oppure in camera da letto”.

La collocazione del tappeto in casa, in modo armonico con il resto dell’arredamento è fondamentale. Il cliente ha la possibilità di scegliere tra una vasta serie, variegata e assortita, di tappeti. Se lo ritiene opportuno, inoltre, può selezionare uno o più tappeti, che potrà vedere inseriti a casa sua per osservare, senza impegno, come si integrano con il resto dell’ambiente e dell’arredo. In questo modo, può capire se la collocazione reale del tappeto, e non solo immaginata, gli piace e decidere se acquistarlo.

Sangalli sottolinea: “Quando il cliente segue il consiglio che gli viene dato ed è contento della scelta effettuata, la formazione di un rapporto di fiducia è motivo di soddisfazione”. Prosegue: “Il mito secondo cui il tappeto persiano sarebbe costoso è una credenza infondata, in quanto ogni pezzo è diverso l’uno dall’altro e ha un prezzo diverso, che dipende dalla grandezza, dal materiale e dalla qualità”. Infine, conclude: “Non si possono paragonare diversi tipi di tappeti, in quanto ognuno ha caratteristiche diverse. È possibile confrontare solamente un esemplare con l’altro all’interno di una stessa famiglia e più il nodo è fitto più il tappeto è pregiato. La scelta, poi, viene effettuata in base alle esigenze e al gusto del cliente”.

Da annotare, infine, che da sabato 12 ottobre Arredo 4 darà il via a una svendita dei propri tappeti, una liquidazione totale, con sconti che andranno dal 30 al 50%. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare “Arredo 4” al numero 035/233802.

Paolo Ghisleni

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ruggero

    Questa è pubblicità occulta, esistono regole ben precise per permettere di distinguere gli annunci pubblicitari dagli articoli giornalistici.
    Dovreste scusarvi con i lettori.

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      In alto c’è scritto promoredazionale