BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Boîte à surprises!” si alza il sipario di Albanoarte Festival fotogallery

L’iniziativa, giunta alla 23.esima edizione, si aprirà con l’esibizione della Dual Band. Seguiranno diversi appuntamenti, che spazieranno da spettacoli di teatro classico a forme più innovative e d’avanguardia, da compagnie affermate a giovani talenti. Tra gli ospiti attori locali oltre ad ospiti di caratura nazionale. Fiore all’occhiello una presenza internazionale, quella della Compagnie dernière minute, che arriverà direttamente dalla Francia, precisamente da Toulouse, direttamente dal Festival d'Avignone e dai palchi di tutto il mondo.

Anche quest’anno tornerà ad alzarsi il sipario del “Teatro don Bosco” di Albano Sant’Alessandro. È tutto pronto per la 23.esima edizione di “Albanoarte Teatro Festival”, la rasegna teatrale organizzata dall’associazione culturale Albanoarte Teatro con il contributo dell’amministrazione comunale e il patrocinio dell’oratorio. L’iniziativa, un appuntamento tradizionale e atteso per il paese nonché un evento di richiamo per tutta la provincia, si presenta ricca di proposte e di sorprese, mantenendo la caratteristica che da sempre distingue Albanoarte, ovvero mescolare teatro professionista a quello amatoriale, spettacoli classici e forme più innovative, d’avanguardia, in grado anche di lanciare giovani talenti.

Ad aprire la manifestazione sarà La Dual Band con "Boîte à surprises!". Si tratta di uno spettacolo giovane, fresco e spumeggiante in cui cinque ex bambini prodigio della Scala di Milano creano un intreccio giocoso di melodie solamente con l’uso della voce, proponendo una piccola storia della musica dal Medioevo a Lady Gaga. L’esibizione si terrà sabato 19 ottobre alle 21 nel teatro, situato all’interno dell’oratorio.

Saranno diversi gli ospiti che prenderanno parte alla kermesse. Oltre alla Dual Band, saliranno sul palco del don Bosco l’imitatore Claudio Lauretta, che sarà protagonista di "Mister Voice", evento realizzato in collaborazione con F.lli Ardenghi – New Air; gli intensi Armamaxa, con una piéce su Don Tonino Bello dal titolo "Croce e Fisarmonica"; e Antonella Questa, che darà vita a un monologo – “Vecchia sarai tu!” – dedicato a tre generazioni di donne.

Nella seconda parte del festival, che pnrederà il via dopo la pausa natalizia, in calendario ci sono l’emozionate recital della coppia Fratepietro – Notari dedicato all’amore tra Dalida e Tenco ("Ciao Amore Ciao", evento in collaborazione con ACS dobfar), la rivelazione Marta Cuscunà con una pluripremiata interpretazione ("La semplicità ingannata"), e l’evento del Festival, prima nazionale, con l’entusiasmante Opera Rock per creature pre-musicali concepita, coreografata e diretta da Pierre Rigal e la Compagnie dernière minute di Toulouse direttamente dal Festival d’Avignone e dai palchi di tutto il mondo ("Micro"– evento in collaborazione con Montello Spa). Da segnalare che l’evento è una prima nazionale. Accanto a loro calcheranno la scena gli amici di Albanoarte, nonché buona parte del buon teatro della provincia: la Compagnia dialettale "Barcella" ("Rumors – pettegolezzi"), la Scuola Je Danse ("Hall of fame"), il Club delle Alci coadiuvato da Osvaldo Ardenghi ("Amarcord"), il gruppo teatrale albanoarte ("Teàter de Guéra" produzione dello scorso anno), la Compagnia teatrale dialettale “Isolabella” (“Putarga che stremésse”), il Teatro Fratellanza (“La Serva Padrona – “Caffè al limone” per la regia di Piero Marcellini) ed infine la nuova produzione albanoarte che chiuderà in bellezza questa edizione ("L’abbraccio – storie imperfette").

Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.albanoarte.com oppure visitare la pagine facebook www.facebook.com/albanoarteteatro È possibile effettuare la prevendita alla biglietteria del teatro il sabato dalle 16 alle 17 a partire dal 12 ottobre. Per prenotarsi è sufficiente chiamare il numero 333.9238879 oppure inviando un messaggio allo stesso recapito indicando lo spettacolo, il giorno, il nome e il cognome, e il numero dei posti che si desidera prenotare. Oppure il numero 035-582557, sempre negli orari di apertura della biglietteria/teatro. I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 20 minuti dall’inizio dello spettacolo, pena l’annullamento della prenotazione e la perdita dei relativi posti.

Paolo Ghisleni

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.