BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scommessopoli, 14 arresti a Singapore: preso anche il boss Tan Seet Eng

Svolta nell’inchiesta di Cremona che ha portato ad arresti eccellenti, tra i quali Cristiano Doni e Stefano Mauri e a oltre 100 indagati: arrestate 14 persone, 12 uomini e due donne per partite truccate

Svolta nell’inchiesta di Cremona sul calcioscommesse che ha portato nei mesi scorsi ad arresti eccellenti, tra i quali quello dell’ex capitano dell’Atalanta, Cristiano Doni e della Lazio, Stefano Mauri e a oltre 100 indagati, tra i quali anche giocatori della Nazionale, tecnici e presidenti anche di Serie A.

A Singapore sono state arrestate 14 persone, 12 uomini e due donne per partite truccate. E tra queste c’è anche il boss dell’organizzazione: Tan Seet Eng, detto “Den” misterioso singaporiano che avrebbe avuto il ruolo di capo e di organizzatore nella pianificazione degli interventi illeciti diretti ad influire sul risultato e ad alterare, in molteplici campionati di calcio, in `coppe´ nazionali e non e in partite internazionali, il naturale esito delle partite medesime, per conseguire vincite in scommesse per milioni di euro che venivano effettuate prevalentemente sui siti asiatici”.

In sostanza, i singaporiani ci mettevano i soldi, il gruppo dei cosiddetti zingari, uomini dell’Est europeo provvedevano a contattare e a dare i soldi ai giocatori italiani coinvolti, di tutte le serie. La “Primula rossa” del calcioscommesse, capace di influire su partite di serie minori, ma anche di Serie A italiane e di Coppa potrebbe essere stato finalmente preso, grazie al coordinamento tra le autorità singaporiane e quelle europee.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da solodea

    … e adesso ? Tanto chi paga (o ha già pagato) sono sempre le squadre più semplici con i loro giocatori (p.e. Atalanta=Doni) e non di certo quelle più blasonate con i loro giocatori (p.e. Lazio=Mauri). E’ sempre la solita storia: chi paga è sempre Pantalone.