BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Discarica a Strozza Il Pd Bergamo contrario: “Progetto senza senso”

Il Partito democratico si schiera contro la discarica di Strozza. Una raccolta firme a cui hanno aderito centinaia di cittadini, assemblee sul territorio, un comitato che si batte da mesi, manifestazioni: tutti contro la discarica di rifiuti speciali sul monte Castra. Si parla di un ambito da 1 milione e 750 mila metri cubi per un valore stimato di 218 milioni di euro.

Più informazioni su

Il Partito democratico si schiera contro la discarica di Strozza. Una raccolta firme a cui hanno aderito centinaia di cittadini, assemblee sul territorio, un comitato che si batte da mesi, manifestazioni: tutti contro la discarica di rifiuti speciali sul monte Castra. Si parla di un ambito da 1 milione e 750 mila metri cubi per un valore stimato di 218 milioni di euro. Gli unici che hanno espresso parere favorevole sono i due Comuni interessati dal progetto, Strozza e Almenno San Salvatore, mentre gli altri 14 della Valle Imagna hanno sposato la posizione del comitato. Il Pd chiede chiarezza istituzionale e una politica più decisionista da parte della Regione. “Noi non siamo il partito del no – spiega il segretario provinciale Gabriele Riva –. Provincia e Regione lasciano la contrattazione al privati, non c’è una vera politica del territorio. Serve scegliere luoghi idonei e una politica che sappia individuare il percorso ideale per la gestione dei rifiuti”.

Marco Donadoni è assessore ad Almenno San Bartolomeo e segretario di circolo: “Costruire una discarica sul versante di una montagna ad alto rischio idrogeologico non ha senso. La vocazione della valle è sempre più ricettiva e turistica. Noi siamo contro questo progetto. Pirovano è stato ospite della festa della Lega di Palazzago e invece che parlare di questo tema ha sparato contro il ministro Kyenge. Ci sono 35 mila persone che attendono di sapere come va a finire questa vicenda”. Beppe Guerini, parlamentare del Pd, ha sottoposto la questione al ministero dell’Ambiente: “Il caso è all’attenzione dei deputati che fanno parte della commissione ambiente. La competenza è regionale, ma qualora emergessero profili di competenza del ministero verranno esaminati. L’attenzione è alta”. Giovedì il progetto della discarica di Strozza verrà esaminato durante un’audizione in Regione. “Le istituzioni non possono abdicare al loro ruolo, altrimenti regna l’anarchia – commenta Jacopo Scandella, consigliere regionale Pd -. Con questo metodo, cioè senza un piano preciso delle discariche, il nostro no è scontato”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Edo

    Cai wwf legambiente & co. niente da dire in proposito? ah no tanto qui non si parla di moto da fuoristrada…

  2. Scritto da Almennese S.S.

    L’Amminsitrazione di Almenno S.S. tace furbescamente sulla questione. Avranno il coraggio di fare un’assemblea pubblica?

  3. Scritto da sindrome di nimby

    Leggo che il progetto ha avuto l’approvazione delle due amministrazioni interessate, Strozza e Almenno S.S.
    Ma gli amministratori dei due comuni da chi sono stati eletti? Dagli alieni?
    Se ci sono cittadini contrari alla discarica destituiscano i loro rappresentanti ed eleggano nuovi direttivi. Diversamente i contrari alla discarica devono attenersi alle decisoni degli emministratori eletti a maggioranza

    1. Scritto da sindaco

      Essere eletti non vuol dire fare e disfare a proprio piacimento….. ma avere a cuore la salute e qualità di vita dei propri eletti…….

    2. Scritto da Alberto

      Destituiscano? E come, con i forconi modello Egitto? Intendi proprio questo?

      1. Scritto da sindrome di nimby

        La legge consente l’attivazione di una mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco. Si informi bene nei regolamenti vigenti nel suo comune perchè se rimangono in sella quelli che hanno dato l’assenso formale, la vedo dura a contrastare kla discarica …..

  4. Scritto da sveglia!

    Gli amministratori devono far sentire la loro voce!!!!! Non è possibile nascondere la testa sotto la sabbia e andare avanti come se niente fosse!! Il vostro ruolo impone delle responsabilità nei confronti della popolazione.
    Non esprimendovi vi rendete responsabili………….

  5. Scritto da alex

    Gli amministratori che pensano di valorizzare un territorio a vocazione turistica e di alto pregio ambientale dando parere positivo ad una discarica, dovrebbero meditare sulla gravita’ delle loro scelte. Poi chiedere scusa ai cittadini. La valle Imagna sta avendo un trend positivo riguardo proprio il turismo… ne sono a conoscenza i nostri amministratori???