Quantcast
Onorificenza della Regione a Eleonora Cantamessa “Esempio per la società” - BergamoNews
Il riconoscimento

Onorificenza della Regione a Eleonora Cantamessa “Esempio per la società”

Un’onorificenza per premiare l’altruismo, la generosità e i valori umani di tre persone protagoniste di gesti eroici. Una di loro, Eleonora Cantamessa, il medico che è stato ucciso mentre prestava soccorso a un giovane indiano, ha pagato con la vita la volontà di compiere la sua missione di dottoressa.

Un’onorificenza per premiare l’altruismo, la generosità e i valori umani di tre persone protagoniste di gesti eroici. Una di loro, Eleonora Cantamessa, il medico che è stato ucciso mentre prestava soccorso a un giovane indiano, ha pagato con la vita la volontà di compiere la sua missione di dottoressa. Jacopo Caccia e Nicola Bertasa, 18 e 20 anni, invece potranno abbracciare le due persone che hanno salvato da un’auto in fiamme.

La Regione conferirà un’onorificenza ai due ragazzi e ai familiari di Eleonora Cantamessa. La proposta dei consiglieri Alessandro Sorte, Pdl , e Dario Violi, Movimento 5 Stelle, è stata raccolta dal presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo. “Credo doveroso per una istituzione –ha sottolineato il presidente Cattaneo- riconoscere e promuovere gesti di altruismo e generosità così significativi, proponendoli all’intera comunità lombarda e nazionale come esempi di una società ancora ricca di valori umani profondi che devono servire da stimolo per tutti noi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Ambulanza
Incidente
Auto si ribalta a Cazzano Due giovani salvano i passeggeri dalle fiamme
Eleonora Cantamessa
Le reazioni
Tragedia a Chiuduno Il sindaco: “Adesso basta con il buonismo”
Generico
Sorte e violi
“Cazzano Sant’Andrea La Regione premi i due eroi 20enni”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI