BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tra chiese, boschi, cavalieri e taverne E’ la notte in Lemine

Sabato 31 agosto si rinnova l’appuntamento con Notte in Lemine. Una notte d’incanto che porterà lo spettatore tra i secoli VIII e XIV nelle pagine della letteratura medioevale

Dell’umano e del divino sentire: notte in Lemine.

Sabato 31 agosto si rinnova l’appuntamento, per la quinta edizione, con Notte in Lemine: un suggestivo evento teatrale itinerante in notturna che conduce lo spettatore a ripercorrere racconti dell’Antico Lemine attraverso un percorso tra alcuni degli scorci più suggestivi della piana di San Tomè, l’Agro di Almenno.

Una notte d’incanto che porterà lo spettatore tra i secoli VIII e XIV nelle pagine della letteratura medioevale e soprattutto negli accadimenti più significativi della storia del territorio, riportarti alla vita da attori, danzatori, musici e cantori.

La forte presenza di spiritualità che caratterizza i luoghi si mischia con la vita quotidiana in un affresco suggestivo e intrigante.

Le chiese, i boschi, i sentieri, gli scorci a cui si aggiungono accampamenti e taverne medioevali, diventano scenografie meravigliose per personaggi richiamati dal passato: cavalli e cavalieri, re e regine, draghi, diavoli, streghe che evocano leggende e racconti di passioni, tradimenti, guerre, affanni e gioie.

La serata inizierà alle 19 con l’apertura della mostra nella chiesa di San Giorgio e di Taberne con prodotti tipici al tempio di San Tomè (in caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 1 settembre alle 20.45)

L’inizio del percorso teatrale è previsto per le 21 alla Piana di San Tomè ad Almenno San Bartolomeo, prima tappa di un percorso che si snoda attraverso il Ponte del Tarchì, si addentra nel bosco che costeggia il torrente Tornago, attraversa parte dell’Agro tra vigne e prati per concludersi al Monastero e alla rotonda di San Tomè, dove si concluderà nel Gran saluto delle genti.

Nel medesimo tempo Almenno San Salvatore apre la Chiesa di San Giorgio a una mostra fotografica che attraversa quattro anni di Notte in Lemine, che hanno visto la partecipazione di oltre cinquecento attori e ventimila spettatori grazie al progetto di drammaturgia sociale “Paesi in scena”, di forte valenza artistica e comunitaria.

Per informazioni consultare il sito www.babelecomunicazione.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.