BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Croazia dice sì a Bergamo Le Mura patrimonio Unesco per l’Expo?

Nella mattina di venerdì 30 agosto la Croazia ha ufficializzato il proprio impegno alla candidatura Unesco per le città murate della Repubblica di Venezia di cui Bergamo è capofila del progetto. Il consigliere incaricato Frosio Roncalli: “Una gioia immensa”

Sorpresa? “Sì”. Soddisfatta? “Moltissimo”. Luciana Frosio Roncalli, consigliere Comunale incaricato del Progetto Unesco non nasconde la sua felicità. “Sono rientrata ieri dalle ferie e stamane ho ricevuto la notizia che la Croazia ha ufficializzato il proprio impegno alla candidatura Unesco per le città murate della Repubblica di Venezia di cui Bergamo è capofila del progetto. Dopo il Montenegro mancava solamente l’assenso alla partecipazione della Croazia per chiudere l’iter: non è trascorso giorno in questi nove mesi in cui non abbiamo sollecitato le autorità competenti. Oggi sono felicissima, finalmente il progetto può ripartire”.

Frosio Roncalli non vuole dire di più: “Nei prossimi giorni convocheremo una conferenza stampa per rendere noti tutti i dettagli di questa candidatura”.

In attesa che venga rosi noti i dettagli a Palazzo Frizzoni non si nasconde la soddisfazione per il sì della Croazia al progetto Unesco.

“È indubbiamente un bel traguardo per Bergamo – afferma Giovanni Cappelluzzo, dirigente dell’Unità di progetto Unesco del Comune di Bergamo –. Confermo le dichiarazioni del consigliere incaricato Frosio Roncalli: in questi mesi abbiamo lavorato sodo al progetto e la partecipazione ufficiale della Croazia corona l’impegno assunto dalla nostra città. Non si deve dimenticare che Bergamo è capofila internazionale di questo progetto che vede impegnate per l’Italia Peschiera del Garda, Palmanova, Venezia e Chioggia”.

Dopo il convegno che si svolse a Bergamo nel dicembre dello scorso anno, a cui parteciparono delegazioni di Montenegro e Croazia, ci fu un’adesione ufficiale al progetto che punta a far diventare le città murate venete parte della lista Unesco. Il sì ufficiale del Montenegro arrivò a gennaio, mentre mancava la partecipazione della Croazia. Difficile strappare qualcosa di più dagli uffici di Palazzo Frizzoni, ma è certo che il via libera croato accelererà la pratica. In poche settimane si potrebbe arrivare ad ultimare la candidatura e nel primi mesi del 2014 presentare il progetto all’Unesco.

Da allora potrebbero trascorrere dai 12 ai 18 mesi, quindi il via libera. Se così fosse le Mura Venete di Città Alta sarebbero patrimonio dell’umanità giusto in tempo per l’Expò del 2015.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Daniele

    Indubbiamente fa piacere che la Croazia, che ha la città vecchia cintata di mura di Dubrovnik fra i patrimoni Unesco, sostenga la candidatura di Bergamo. E’ il segno che il riconoscimento del valore storico ed artistico di un’epoca grandiosa travalica i confini e gli interessi locali.

  2. Scritto da Angelo Marchetti

    Vengo in Croazia da oltre 15 anni e amo questo mare meraviglioso le case in pietra e la semplicità della gente
    Sono contento che abbiano accolto l’invito per proporre le nostre
    mura Venete come patrimonio Unesco.

    1. Scritto da giorgio

      Veramente loro partecipano con le loro mura venete….. non incominciamo un rapporto con gaf colonialiste padano-venete alla leghista!

      1. Scritto da Gino

        Alla leghista … Sei ridicolo… Almeno l’onesta’ di ammettere che sia il consigliere delegato Frosio Roncalli , sia altri componenti del comitato sono della Lega ed hanno raggiunto un risultato importante per la nostra città ! Con le tue parole dimostri di essere più piccolo della gente che vuoi insultare..

  3. Scritto da ANTONIO

    OLTRE A QS BELLA NOTIZIA,I NOSTRI AMMINISTRATORI HANNO IN MENTE DI RENDERE BERGAMO VERAMENTE DEGNA DI REGGERE ALL’EXPO 2015 E ALLA CANDIDATURA DI BERGAMO A CAPITALE DELLA CULTURA EUROPEA PER IL 2019?:
    – RENDERE PIU’ BELLA LA FONTANA E LA PIAZZA DELLA STAZIONE FERROVIARIA DI COME E’ STATA FATTA IN QS ULTIMI LAVORI;
    – ILLUMINARE DI SERA,DOPO DECENNI DI BUIO, DI NUOVO I BEI MONUMENTI DI CITTA’ ALTA, CHE ANNI FA SI VEDEVANO ANCHE DALL’AUTOSTRADA E DALL’AEROPORTO, ATTIRANDO COSI’ MOLTI TURISTI….

  4. Scritto da gatt

    Magari. Molto meglio della Cultura 2019.

    1. Scritto da pico

      ci mancava un commento intelligente…

  5. Scritto da giobatta

    datevi una mossa nel preparare il dossier per l’unesco perché, avendone letto altri, mi sembra che i mesi che mancano siano pochini. per documentare la candidatura dal punto di vista storico, architettonico, artistico, (foto)grafico, ecc… ci vuole parecchio lavoro. l’introduzione dovrebbe essere redatta da uno studioso di fama, che sappia certamente il burocratese, ma anche comunicare emozione.

    1. Scritto da gutembergem

      Per il prosieguo del progetto chiameranno sicuramente lei!!!
      Anzi si offra per curarne l’introduzione!!!

      1. Scritto da giobatta

        purtroppo non sono in grado, perche’ un conto e’ dire, ed un altro saper fare.