BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Bergamo non ti vuole” Gli animalisti contro il circo di Moira Orfei

Su una serie cartelloni appesi in città che pubblicizzano l’evento in programma dal 30 agosto al 22 settembre, il volto della Orfei è stato coperto da alcuni schizzi di vernice rossa

Più informazioni su

Una serie di manifesti imbrattati con della vernice. In questo modo alcuni sconosciuti, probabilmente animalisti, hanno voluto protestare contro il Circo di Moira Orfei che torna in Bergamasca, nei pressi dell’OrioCenter, dal 30 agosto al 22 settembre. Su alcuni cartelloni appesi in città che pubblicizzano l’evento dal titolo "Brivido, animali, sensazioni, nella nuova fantastica produzione", il volto della Orfei è stato coperto da alcuni schizzi di vernice rossa.

La foto di uno dei manifesti imbrattati è stata pubblicata sulla pagina Facebook del gruppo animalista OIPA di Albano Sant’Alessandro, con una didascalia emblematica: “Moira… Bergamo non ti vuole”. L’OIPA è una ONLUS italiana, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e presente su tutto il territorio nazionale con più di 70 delegazioni.

Scopo dell’OIPA –come si legge sulla pagina della sezione bergamasca, che vanta quasi 300 iscritti- è la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente, l’abolizione della vivisezione nei vari paesi del mondo e la difesa degli animali da qualsiasi forma di maltrattamento: caccia, circhi con animali, corride, feste popolari con animali, randagismo, pellicce, traffico di animali esotici, zoo, allevamenti intensivi, macelli e per una diffusione dell’alimentazione vegetariana e vegana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da francesco

    i circhi continuano a esistere perché c’è gente come voi che li sostiene, ma credete che gli animali li addestrano con dolci carezze e affettuosi bacetti?? poveri voi.. i circensi utilizzano le vostre menti per fare soldi, e voi ci credete che è tutto bello e magico..

  2. Scritto da mario59

    Non ho nulla contro il circo…le leggi contro il maltrattamento degli animali esistono e sono anche severe, se qualcuno ha le prove che nel circo gli animali vengono maltrattati, denunci il caso alle autorità competenti…oppure democraticamente raccolga le firme per indire un referendum contro lo “sfruttamento” degli animali nei circhi o dove gli pare… non mi piacciono i blitz illegali di una probabile minoranza convinta di essere nel giusto, la democrazia è tutt’altra cosa.

    1. Scritto da Cris

      Se anche per ora il circo con animali non è illegale,è IMMORALE ed è moralmente accettabile che si cerchi in ogni modo (ovviamente non violento) di manifestare il proprio dissenso e di sensibilizzare l’opinione pubblica.Anche la schiavitù umana era legale e chi si è dato da fare perché questa pratica cessasse lo ha fatto spesso agendo fuori dalla legge.E comunque,credo che buona parte dei manifesti circensi infestanti città e hinterland non siano autorizzati,quindi loro stessi illegali.

      1. Scritto da mario59

        Se ritiene che i manifesti vengono messi illegalmente denunci il fatto alle autorità competenti, il suo per ora è solo un pensiero che non giustifica il vandalismo di chi li ha imbrattati.
        Per quanto riguarda la schiavitù, è senza dubbio uno dei peggiori mali di questo pianeta, ma vedo che anche lei come tanti altri animalisti, mette sullo stesso piano la specie a cui appartiene con le altre specie animali, e questo non è naturale.
        Dopo di che, ribadisco, gli animali non vanno maltrattati

    2. Scritto da Cris

      Guarda uno dei centinaia di video in rete che dimostrano come vengono “addestrati” questi poveri esseri innocenti. E, al di là di questo, ti pare naturale e giusto che gli stessi debbano trascorrere la loro vita tra una gabbie e la pista di un circo solo per divertire qualche minuto esseri umani insensibili e arricchire gente senza scrupoli? Il circo potrebbe essere bellissimo, senza sfruttamento animale e con il solo impegno di artisti in gamba…vedi il Cirque du Soleil.

  3. Scritto da Walter Semperboni

    Non c’è più controllo per questi pseudo animalisti ambientalisti e chissà che altro ancora…e non va bene la caccia e non van bene gli elicotteri tantomeno i fuochi d’artificio…ma sanno almeno che l’arte Circense è dalla “notte dei tempi”che esiste???Fate meno i verginelli risultate fuori dal mondo…e lo siete!!!

    1. Scritto da Luigi

      Che delusione, una simile esternazione da parte sua… I fanatismi animalistici e ambientalistici, non vanno mai bene, come tutti i fanatismi; tuttavia bisogna riconoscere che, dalla “notte tempi”, qualche anno è passato e qualche cambiamento c’è stato. Le scuole circensi, formano artisti umani per numeri con gli umani. E’ più normale una notte nel bosco col suono della cascata, o dei fuochi artificiali? I fuochi sono a Leffe, in Santa Caterina… Nel bosco meglio suoni naturali

      1. Scritto da walter semperboni

        Prorio perchè qualche anno è passato dalla “notte dei tempi”credo che non ci sia nulla di strano che pure Noi Montanari,si possa, in feste particolari godere di spettacoli pirotecnici;il circo di Moira Orfei,ha sempre lavorato con i propri animali e li ha sempre trattati egregiamente,stan più male al circo o negli zoo,o nel parco delle cornelle?E le mucche nelle stalle e i maiali in macelleria…ricordate che al primo posto dell’universo Dio ha messo l’Uomo!!!

        1. Scritto da Luigi

          Ma Dio esiste? Perché se esiste, ha proprio fatto le cose coi piedi…

          1. Scritto da walter Semperboni

            Io mi auguro esista essendo orgogliosamente credente!!!

          2. Scritto da mario59

            Intanto che voi vi mettete d’accordo sull’esistenza o meno di dio, io vi voglio umilmente ricordare che gli animali non vanno mai maltrattati, e siccome anche noi, facciamo parte del regno animale, al primo posto per ordine di importanza, metto la specie a cui appartengo, come del resto fanno tutte le altre specie animali, anche se purtroppo, mi cascano le braccia, ogni volta che leggo i commenti di chi da più importanza alla vita di un animale, piuttosto che a quella di un essere umano.

          3. Scritto da walter semperboni

            Ebbravo Mario condivido il Tuo pensiero;credo che maltrattare gli animali sia un abominio,credo altresì che gli animali del circo siano lo “strumento”di lavoro per cui il domatore a bisogno,quindi li terrà il meglio possibile,se poi si vuol dire che non vivono nel loro abitat naturale allora bisogna chiudere gli zoo i parchi e quant’altro!!!

  4. Scritto da auroragatta

    non riesco a capire le anfetamine che assumono vi fanno dimenticare la differenza tra una bistecca di maiale,e una tigre ripeto tigre che vive nella savane,che deve saltare per fare ridere.
    ditemi che gusto ce vedere un ippopotamo nano correre nel circo e la gente applaude…non e’ che bergamo o non bergamo vuole o non vuole il circo…il circo lo vediamo gia’ tutti i giorni senza pagare,il brutto che il genere umano non e’ in via d’estinzione.

  5. Scritto da dd

    per caso costoro che sono per il non uso degli animali nel circo sono veghiani? perchè allora il loro giudizio avrebbe un senso, ma se mangiano carne, uova, pesce, latte e derivati e si vestono con cuoio e pelle, allora cari miei è meglio che ve ne state zitti perchè siete peggio dei FARISEI.
    E poi domando a voi animalisti una cosa: ai vostri cani e gatti che date da mangiare? la soia??????

    1. Scritto da Cris

      Caro dd, come ho scritto più volte…. SI’: i veri animalisti (non i cosiddetti animalari della domenica) sono vegani (non veghiani).

  6. Scritto da Dove

    Io per lavoro ho visto più volte lo zoo dei circhi e come tengono gli animali:
    Se solo si pensa che è” la loro fonte primaria di guadagno, come si fa a credere che possano trattari male ??

    1. Scritto da ocirne

      certo, per convincere una tigre a saltare nel fuoco basta qualche coccola…

  7. Scritto da carnivoro

    ho appena mangiato una bella bistecca..w i vitellini

    1. Scritto da Cristina

      Con questa tua affermazione completamente fuori luogo hai dimostrato quanto sei “piccolo”… e ti ho fatto un complimento!!!!!!

    2. Scritto da ocirne

      Credo non interessi a nessuno la sua dieta. Se non ha capito qui si sta parlando dell’utilizzo di animali nei circhi, e tutti i sondaggi in merito indicano che la MAGGIORANZA degli italiani è contraria.
      W il circo SENZA ANIMALI !

      1. Scritto da maria

        con 300 iscritti a questa associazione .non mi sembra si possa parlare di maggioranza degli italiani…un circo senza animali c è ..senza gabbie di contenimento e spalmato ovunque è quello dei nulla facenti rompi..che si attivano per il nulla .premetto che non vivo con gli animali ma ,li rispetto come animali,e sono contro ogni forma di crudelta.ma cè un limite a tutto..

        1. Scritto da Cris

          No maria, tu gli animali non li rispetti, altrimenti non parleresti così. Certo, è politically correct scrivere “io gli animali li rispetto” ma è chiaro che a te e a molti altri commentatori degli animali non gliene frega una beata mazza. Cercate almeno di non essere ipocriti.

  8. Scritto da marcello

    gli animali che hanno vissuto con gli uomini hanno sempre lavorato e prodotto., come d’altronde gli uomini. muli.cavali, asini, buoi, capre e pecore, pollame vario. dov’è il problema, il cibo devono guadagnarselo tutti! in libertà semplicemente nel 99% dei casi sarebbero già morti o mai nati. Siamo alle fisime delle società in decadenza in attesa dei barbari purificatori!

    1. Scritto da Cris

      Ma ti rendi conto delle cavolate che hai scritto?? E comunque qui si sta parlando non di lavoro ma di schiavitù. Collegare il cervello prima di digitare, please.

      1. Scritto da il polemico

        anche i maiali al macello nascono e vivono in schiavitù per un unico scopo,però tu le mangi le bistecche è??a me sa che è il tuo cervello a non essere collegato,perchè introvabile..saluti

        1. Scritto da mario59

          Se è per questo anche con gli insetti che ci danno noia non siamo troppo delicati…insetticidi nelle case o peggio sulle culture nei campi, fanno delle stragi di piccoli esseri viventi…ma i moscerini e le zanzare non interessano a nessuno…e dei ratti chi ne prende le difese quando nelle grandi città vengono attuate campagne di derattizzazzione nelle quali vengono compiute stragi degli odiati roditori.
          Questo per far capire che si tratta di preferenze, non di difesa degli animali.

  9. Scritto da il polemico

    bergamo non vi vuole….ma parlate per voi,perditempo,
    ecco che i finti animalisti di tanto in tanto si fanno vedere……giusto per far vedere che ogni tanto tossiscono..a gorlago è in corso la sagra del porco,vediamo se sti animalisti e chi li sostiene hanno gli attributi per bloccare tutto….

    1. Scritto da Cristina

      Certa gente farebbe meglio a stare zitta piuttosto che dire cose inutili…… Io, come tanti altri, faccio parte di quella Bg che non li vuole e me ne vanto tu fai parte di quella Bg che farebbe meglio a nascondersi e a vergognarsi perché sicuramente è in prima fila ad assistere allo “spettacolo”

      1. Scritto da Luca

        Non li vuoi?Non andare a vederli.Non mangio carne per principio , ma non sopporto gli estremisti , che poi tengono qualsiasi animale al guinzaglio o incarcerato in casa solo per trarne un piacere proprio e non per darlo agli animali criticando poi i circhi!

      2. Scritto da paolo

        e per quale motivo dovrei nascondermi e vergognarmi di essere in prima fila?
        non dirmi che non sei mai andata al parco delle cornelle o in uno zoo, anche quello comunale(canzone)??
        quanta ipocrisia

      3. Scritto da mandro

        perchè non vai in macelleria a fagli sospendere l attivita???oppure vai a far chiudere gli allevamenti di mucche se sei coerente…

        1. Scritto da Cristina

          Se potessi lo farei!!!!!! Ma ancora la bacchetta magica non me l’hanno data

      4. Scritto da ocirne

        Cristina , lascia perdere, il tizio è un tipico “troll”:
        da Wikipedia: “Con il termine troll si indica una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, o semplicemente senza senso, con l’obiettivo di disturbare e fomentare gli animi. Una tecnica comune del troll consiste nel prendere posizione in modo plateale, superficiale e arrogante su una questione vissuta come sensibile e già lungamente dibattuta degli altri membri della comunità”. Ciao

        1. Scritto da il polemico

          sei piu spettacolare delle castronerie che ci propini,ho curiosato su wikipedia,la parte finale che tu hai omesso la parte finale,ma da gente come te,non ci si poteva aspettare altro,quindi la aggiungo io:Trollare, invitare amici a trollare, equivale ad invitarli ad un happening-evento o più semplicemente ad una discussione aperta. Il termine Troll perde l’alone di negatività diventando un termine di uso comune dell’utente molto attivo e attento alle dinamicità offerte dai social.paiasù

      5. Scritto da il polemico

        dire la verità è dire cose inutili?dai,dimostra quanti vali andando a protestare a gorlago…gente come voi parla,parla,scrive,e ancora scrive,e fortuna che siete solo una minoranza,anche se volete parlare a nome di tutti…ti vorrei ricordare che tempo fa,in una intervista ,la moira orfei affermò che bergamo è una piazza troppo importante per rinunciarci e che la gente di bergamo apprezza il circo,quindi io vi farei pagare il danneggiamento dei manifesti….

    2. Scritto da Bill

      Bravo hai ragione qua fanno gli animalisti solo quando gli conviene

  10. Scritto da poeraITALIA

    quanta demagogia purtroppo questi animali sono nati in cattività
    dove li mettiamo?
    chiudiamo anche gli Zoo e portiamoli nel loro ambiente non
    vivrebbero 2 giorni
    sarebbe bello ci fosse qualcuno che vigili sterilizzando quelli che ci sono impedendo poi di introdurre altri animali cosi pian piano
    non ce ne sarebbero più sia nel circo che allo Zoo

    1. Scritto da Cris

      Ha mai sentito parlare di oasi per il recupero della fauna?

      1. Scritto da Walter semperboni

        Servirebbero oasi per il recupero degli animalisti e ambientalisti

      2. Scritto da Giodi

        A Valpredina, tenevano in serraglio un’aquila accecata, mai più rilasciabile in ambiente. A che pro? La natura, un rapace così, l’avrebbe eliminato perché non autosufficiente. Che attività è quella di “salvare ” animali e tenerli (per quanto si tratti del wwf) in un serraglio?

        1. Scritto da ocirne

          se non lo sai, l’aquila è stata resa ceca da pallini di piombo che sono penetrati nei bulbi oculari, cosa che evidentemente in natura non sarebbe mai successa. Viceversa in questa Oasi del WWF è stato possibile salvare e rilasciare in natura centinaia di animali feriti da colpi di arma da fuoco. Ora hai capito “che attività è ?”…

          1. Scritto da Giodi

            Sì, sì, importantissima (per gli operatori e il wwf)

          2. Scritto da ocirne

            cieca, ovviamente…

  11. Scritto da Enrico

    Anche il circo Paniko ha scelto di non sfruttare gli animali negli spettacoli…e che spettacoli, invito tutti a prendervi parte!

  12. Scritto da Manuela

    Io andrei al circo sevedessi Moira Orfei in gabbia a fare le acrobazie…

  13. Scritto da CESARE

    Mai colore di vernice poteva essere piu’ adeguato per imbrattare le foto di chi sfrutta gli animali sbattendosene della loro sofferenza ! Per chi ha ancora ha dei dubbi mi permetterei di consigliare la visione di uno dei tanti video-testimonianza in rete tipo questo per esempio : http://www.tvanimalista.info/video/animali/circo-animali-stop-sofferenza/

  14. Scritto da fede

    Finalmente qualche d’uno che si ribella ,un piccolo passo verso la chiusura dei circhi

  15. Scritto da nico

    ecco cme si fa a finre sui giornali senza spendere un cent di pubblicità

  16. Scritto da Cris

    Complimenti ai geni che hanno commentato finora….a nessuno di loro viene in mente che tenere in prigionia animali, costringerli con maltrattamenti vari a compiere esercizi che nulla hanno a che vedere con la loro natura, in clima e ambienti a loro non congeniali, sia crudeltà??? Certo,è più importante il vostro divertimento di qualche attimo nel vedere animali in schiavitù e soprattutto l’enorme introito che questi personaggi incamerano (compresi contributi statali che paghiamo tutti) !!

  17. Scritto da Il Naggio

    Io mi stupisco quando vedo che c’è gente che va ancora a al circo. L’unico è il Cirque du Soleil

    1. Scritto da Il Conte

      Concordo totalmente!!!! Invito tutti ad assistere ad uno spettacolo del Cirque du Soleil (anche su Sky) per capire come dovrebbe essere finalmente il Circo!!!!
      I miei ossequi.
      Il Conte

      1. Scritto da Cris

        Finalmente leggo commenti con un po’ di senno…divertirsi in modo così beota e cavernicolo nel 2013, non esiste!! Boicottate i circhi che sfruttano la sofferenza animale, EVOLVETEVI!

  18. Scritto da carlo

    Purtroppo qualcuno per eccesso di democrazia ha dato spazio e potere a questa frangia di estremisti animalisti. Come tutti gli estremismi sono pericolosi, quindi devono essere controllati, se occorre repressi e sicuramente depotenziati. Hanno già fatto tanti danni facendo annullare iniziative in stile folcloristico con asini, questi animali che vorrebbero preservare non hanno più un impiego sono un costo, quindi con il destino segnato! Molti stanno pensando alla sagra dello stufato d’asino

    1. Scritto da chel

      (continua) ..e nell elenco, a scanso di equivoci e dato che non sono ipocrita, mi ci metto pure io, visto che appartengo a questa razza che si ritiene padrona del mondo…magari andrebbe meglio lei x uno stufato…sicuramente costa meno mantenere un asino che lei…

      1. Scritto da il polemico

        se il creato ti ha dato il dono delle mani e dei piedi e dell’intelligenza,non devi fartene una colpa….se l’uomo è l’essere umano piu superiore delle altre specie,non fartene un colpa,gli animali avranno sensi piu sviluppati dell’uomo,ma in generale l’uomo è migliore…se non sei daccordo,fai cucinare un piatto di riso ad un elefante o a un cane….e poi mi dici come è andata

    2. Scritto da chel

      chissà come mai gli estremisti da reprimere sono sempre coloro che vanno contro a tradizioni troglodite e dell’ età della pietra!! mentre chi sfrutta, ammazza e maltratta esseri viventi si ritiene paladino della giustizia!!vorrei ricordarle che anche lei, come gli asini, non serve assolutamente a nulla, se non ad usufruire gratuitamente e con considerevoli danni, di ciò ke madre natura ci ha messo a disposizione…sicuramente piu degli asini..

    3. Scritto da franz

      È tutta pessima ideologia.
      Io invece comincerei subito a vietare la carne di tacchino e liberare tutti i tacchini…!!! e poi vietare la carne di pollo… e così via, fino a quella di cavallo e di manzo. Se questo funziona, ok; andiamo avanti, libereremo tutti gli animali in gabbia…!!! Però non partiamo dalla fine della storia: i manifesti di Moira imbrattati… quelli sì che sono uno spettacolo di Inciviltà.

      1. Scritto da Cris

        Invece i loro manifesti che tappezzano ogni palmo di spazio a disposizione in svariati comuni, sono uno spettacolo civile?? Sarei poi curiosa di sapere se questa gente è autorizzata ad apporre tutti quei cartelli e quanto paga ai comuni per questo scempio.

    4. Scritto da ocirne

      Purtroppo qualcuno per eccesso di democrazia ha dato spazio a questo commento…

      1. Scritto da Cris

        Concordo con ocirne.

  19. Scritto da potranga

    300 persone rappresentano Bergamo? Ma desmetila, i va cor dre gna chi di oste famèe

    1. Scritto da ocirne

      anche lei rappresenta solo sè stesso…

  20. Scritto da gutembergem

    Soliti megalomani….parlate per voi…..che non rappresentate di certo Bergamo e la sua provincia. Ben venga il circo!

    1. Scritto da ocirne

      …se vuole fare qualche numero anche lei al posto di qualche animale…

  21. Scritto da NOEL

    CERTO CHE PARAGONARE IL CIRCO ALLE CORRIDE.
    MOIRA BERGHEM LA TA OL!!!!!!!!!

    1. Scritto da Cristina

      Impara a scrivere correttamente in italiano….ma visto il tuo linguaggio si capisce che sei il classico paesanotto, bigotto che prova l’apice del divertimento
      nel far vedere ai propri figli,animali presi a frustate per costringerli a fare cose ridicole e umilianti. Io metterei te e tutta la gente che la pensa come te nei circhi e vorrei essere io il domatore con la frusta in mano…..

      1. Scritto da mario59

        Tipico commento di chi ritiene più importante la vita di un animale piuttosto che quella di un essere umano.
        Ci sono i mezzi per portare avanti democraticamente le proprie idee..se ancora non lo fa, si dia da fare, nel frattempo si ricordi che ogni specie animale mette al primo posto la propria specie, è la natura che è evoluta in questo modo…ed è la natura che ha fornito alla specie umana l’intelligenza che la rende superiore alle altre specie, anche se non in tutti i casi purtroppo.

    2. Scritto da Cris

      Sempre di sofferenza, schiavitù e morte si parla. E’ così difficile da capire??