BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treviglio, rinvenuto un etto e mezzo di hashish nel “trono del Faraone” fotogallery

Gli agenti del Commissariato della Bassa hanno ritrovato la droga nel solarium di un egiziano: segnalate due persone quali assuntori di stupefacente e denunciate due persone in stato di libertà quali presunti spacciatori

Più informazioni su

Nella seconda parte del mese di agosto al fine di frenare lo spaccio e il consumo di stupefacenti il Commissariato di Treviglio ha intensificato i controlli e le indagini in questo settore in tutto il territorio comunale. In particolare all’inizio di questa settimana, in uno dei continui controlli effettuati a tale scopo dal personale del Commissariato della polizia di Stato coordinato dal Commissario Angelo Lino Murtas, è stata fermata in via Trento una bicicletta condotta da un cittadino di origini nord-africane che, al fine di evitare responsabilità cercava di disfarsi di un involucro con circa sei grammi di sostanza stupefacente marrone.

Lo stesso è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore, al fine di tentare il previsto percorso di recupero. Analogamente in via De Gasperi veniva fermato e controllato un cittadino di origine albanese che veniva trovato in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente simile e, anche in questo caso segnalato alla Prefettura quale assuntore, al fine di tentare anche per lui il previsto percorso di recupero. Invece in via Cassani veniva fermata e controllata una autovettura condatta da un cittadino egiziano e, nel corso della perquisizione venivano rinvenuti circa 20 grammi di ulteriore stupefacente simile a quello sequestrato nelle altre vie. Per tale motivo veniva denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio.

Tali sequestri, intrecciati già con altre indagini in corso che portavano in via Pontirolo, conducevano il personale del Commissariato ad individuare proprio in tale via una abitazione, quale sede di partenza e di diffusione di tale stupefacente nella zona. La stessa abitazione veniva immediatamente sottoposta a perquisizione dagli Agenti e, nel grosso “terrazzo solarium” ubicato nell’area condominiale attrezzata con poltrone, tavolini e suppellettili estivi, ben occultata all’interno della poltrona “imperiale” più grande rispetto alle altre, preferita e utilizzata dai condomini per prendere il sole, inaspettatamente veniva rinvenuto al suo interno un pacchetto con un “panetto” intero di hashish del peso di oltre un etto, e tracce di numerosi altri passaggi similari. Per tale motivo veniva denunciato in stato di libertà un secondo cittadino egiziano, presunto utilizzatore del nascondiglio nella sorta di “trono faraonico”.

Grossa poltrona dove i condomini, comodamente sdraiati, si abbronzavano giornalmente, ignari di custodire e garantire la sicurezza del nascondiglio dello stupefacente dell’egiziano loro co-inquilino. In tutta l’operazione veniva rinvenuto e sequestrato un etto e mezzo di hashish, segnalate due persone quali assuntori di stupefacente e denunciate due persone in stato di libertà quali presunti spacciatori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.