BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Risate per tutti con Marionette e Burattini

Venerdì 30 agosto a Viadanica va in scena il milanese Orlando della Morte con il suo “Le nozze di Pulcinella” e sabato 31 a Dalmine, è la volta della compagnia Zanubrio's Marionettes di Sondrio.

Prosegue la XVIII edizione della rassegna estiva delle figure animate “Borghi & Burattini” organizzata dalla Fondazione Benedetto Ravasio, che propone due appuntamenti imperdibili a Viadanica e Dalmine.

Venerdì 30 agosto alle 20.45, a Viadanica Piazza Marconi n.1, andrà in scena il milanese Orlando della Morte con il suo “Le nozze di Pulcinella”.

Protagonista il tanto amato Pulcinella alle prese con tre avventure: conquistare il cuore di Teresina e convincere il padre e il fratello di lei a concedere la sua mano; salvare, come un vero principe azzurro, la ragazza dalle grinfie del guappo che l’ha rapita; infine ,finalmente, il trionfo dell’amore con il matrimonio dei due innamorati. Gli spettacoli iniziano con il richiamo del ciarlatano, un allegro personaggio in costume d’epoca che, con la collaborazione di alcuni bambini scelti a caso tra il pubblico, invita tutti a seguire la storia, esattamente come avveniva nella piazze già nel Medioevo.

Sabato 31 agosto alle 21.00, in Piazza Caduti 6 luglio 1944 a Dalmine, sarà la volta della compagnia Zanubrio’s Marionettes di Sondrio che presenterà lo spettacolo in baracca di burattini tradizionali emiliani Gli strani casi dell’ispettor Balanzone, ovvero “Indovina chi c’è per cena?”

Lo spettacolo è una divertente farsa che gioca con gli stereotipi letterari e cinematografici dei thriller di investigazione di grandi autori di gialli come Hitchcock, Hammet, E.A. Poe, Conan Doyle, Chandler. Protagonisti saranno il famoso investigatore Balanzone e il suo scombinato assistente Sganapino che dovranno risolvere inquietanti e divertenti interrogativi.

Gli spettacoli sono ad ingresso libero.  Info www.fondazioneravasio.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.