BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La battuta di Pirovano A Tentorio: “Càndidati, altrimenti lo faccio io”

Non è un saluto qualunque quello che il sindaco Franco Tentorio ha rivolto agli “amici della Lega Nord”. Alla Bèrghem fest di Alzano lombardo il primo cittadino ha voluto ringraziare uno per uno gli esponenti leghisti che fanno parte della Giunta e della maggioranza, schierati in prima fila.

Non è un saluto qualunque quello che il sindaco Franco Tentorio ha rivolto agli “amici della Lega Nord”. Alla Bèrghem fest di Alzano lombardo il primo cittadino ha voluto ringraziare uno per uno gli esponenti leghisti che fanno parte della Giunta e della maggioranza, schierati in prima fila. Tutti si aspettano dal sindaco una battuta sulla sua ricandidatura, anche se Tentorio ha già dichiarato di voler prendere ancora tempo prima di sciogliere la riserva.

L’assist arriva dal “collega” Ettore Pirovano, presidente della Provincia, protagonista del dibattito della serata sul futuro degli enti locali. “Candidati, altrimenti lo faccio io”. Il sindaco sorride, poi replica, sempre con ironia: “Se vuoi un vicesindaco “me ga so”.

Uno scambio simpatico. Per la conferma però ci vorrà tempo anche se Pdl e Lega sembrano dare per scontato il “sì”. “Qui sono a casa – spiega il primo cittadino -. Con la Lega ho fatto quattro anni di lavoro e collaborazione leale e condivisa. Desidero ringraziarvi uno per uno. Il bilancio 2013 non è stato facile. L’assessore al Bilancio Enrico Facoetti dovrà continuare a fare i miracoli anche l’anno prossimo. Nonostante i 6 milioni di euro in meno e stato possibile non aumentare tasse e tariffe. I servizi sono rimasti immutati. Anzi, per quanto riguarda i servizi sociali e quelli culturali c’è un lieve aumento. È un risultato di grande soddisfazione, un dovere che abbiamo adempiuto. Il problema grave è quello degli investimenti. Ci hanno sequestrato 100 milioni di euro. Sono a Roma e non possiamo usarli. Ci sono 500 milioni di euro sequestrati in tutta la provincia. Potremmo lastricare d’oro i marciapiedi, sistemare il teatro donizetti, rifare il rondò dell’autostrada, costruire un sacco di scuole. L’urlo che noi lanciamo è: “Ridateci i nostri soldi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da polpol

    pirovano…in perfetto stile lega…sempre pronto a passare da una poltrona all’altra. veramente gente nuova…..

  2. Scritto da milena

    Tentorio passi. . . Ma pirovano è solo arroganza poche parole e pochissimi fatti. Ha bloccato la provincia non ha fatto niente. Cambiano

  3. Scritto da nino cortesi

    Calma, sta preparando la strada a Gori e deve aspettare che anche quelli del Pd concordino con lui un finto candidato da contrapporre e che dovrà essere sicuramente perdente.

  4. Scritto da pieneibale

    Per carità…..

  5. Scritto da giulia

    che cosa e’…una minaccia? ahahahha

    1. Scritto da renz

      o un suo segreto desiderio ?

  6. Scritto da ureidacan

    Se uno avesse letto il programma dei partiti di Tentorio ( il MSI e quello prima del MSI),AN, PDL e poi quello della Lega direbbe che Tentorio e Pirovano dovrebbero abitare uno sulla Terra e l’altro su Marte. Eppure si sono seduti sulle stesse poltrone.

    1. Scritto da classic

      ormai è un classico : i nostri politici sono mooooolto flessibili