BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Domenica riparte la Ztl allo stadio: “Ha risolto il problema del traffico”

La misura, attiva già nella scorsa stagione calcistica, verrà riproposta a partire da domenica sera in occasione di Atalanta-Torino. Soddisfatti Comune, Atalanta e Atb: “E’ una scommessa che abbiamo vinto”

Più informazioni su

“Nonostante le perplessità iniziali, dopo un anno posso dire che è stata una scommessa vita e che quindi rilanceremo”. Con la ripresa del campionato di Serie A riparte anche la zona a traffico limitato intorno allo stadio durante le partite dell’Atalanta. A partire da due ore prima dell’inizio delle gare, la zona rossa delimitata sarà accessibile solo a residenti e a tifosi con abbonamento o biglietto: a loro disposizione ci saranno, gratuitamente, i pullman Atb che partiranno da diverse zone della città.

La misura, attiva già nella scorsa stagione calcistica, verrà riproposta da domenica sera in occasione di Atalanta-Torino, prima gara casalinga dei nerazzurri di Colantuono. “Grazie alla collaborazione tra Comune, Atalanta e Atb –ha spiegato Gianfranco Ceci, vice sindaco di Bergamo- attiveremo anche quest’anno la misura anti-traffico che durante la scorsa stagione ha dato ottimi risultati, anche contro la sosta selvaggia e per la sicurezza dei pedoni. Il quadrilatero confermato è lo stesso, quello sui quattro lati della Circonvallazione, da via Pescari, da via Baioni e da via Borgo Santa Caterina. I varchi d’ingresso saranno sempre 12, di cui 5 controllati e gli altri chiusi. Mentre ai residenti basterà mostrare un documento per entrare”.

Dati positivi quelli registrati lo scorso anno, con comodità notevoli anche per i tifosi atalantini: “Abbiamo deciso di proseguire con questo servizio che per noi rappresenta un impegno finanziario importante –ha proseguito Roberto Spagnolo, direttore operati dell’Atalanta- sia per migliorare la vita dei residenti intorno allo stadio, che per offrire un supporto ai nostri tifosi. Il traffico è diminuito notevolmente e grazie alla Ztl i bergamaschi hanno imparato a venire alle partite anche a piedi, modificando i loro comportamenti”.

Un servizio reso possibile dai mezzi messi a disposizione dall’Atb: “Per noi questa misura rappresenta non solo un notevole onero economico, che abbiamo risolto grazie alla collaborazione dell’Atalanta –ha concluso Gianni Scarfone, direttore generale Atb- ma anche di risorse umane, visto che la maggior parte delle gare sono di domenica. L’anno scorso, per le partite più prestigiose, abbiamo effettuato fino a cinquemila spostamenti, con una decina di autobus a disposizione dei tifosi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Si aggiunge illegalità ad illegalità e stupidità a stupidità. Nessun animale metterebbe semafori rossi, dossi, autovelox, ztl, scaverebbe buche nelle strade.

  2. Scritto da Francesco

    Sicuramente una giusta soluzione per gli abitanti di Bergamo, per chi viene dalle Valli invece ciao ciao Atalanta, niente abbonamenti e niente biglietti. D’altra parte si doveva arrivare a ciò con una struttura fatiscente e carente di servizi, come i parcheggi, del Comunale.

    1. Scritto da gigi

      tutto stò discorso per arrivare allo stato dello stadio ? Stadio fantastico e più che sufficente per l’atalanta.

      1. Scritto da Francesco

        Come capienza senza dubbio. Per tutto il resto meglio stendere un velo pietoso. La mia decina di partite all’anno la seguivo allo stadio ma con la ZTL mi è impossibile, dato che non mi va di stare in giro 6 ore per una partita di 90 minuti. Il problema dei parcheggi è stato solo reso meno evidente da questa ZTL ma certamente non è stato risolto nella maniera corretta e la struttura attuale non è più adeguata ai tempi odierni. mi pare anche abbastanza evidente…

  3. Scritto da solo chiacchiere

    Tanti bei discorsi. In realtà, il problema è stato spostato di alcune centinaia di metri. Se questi signori, facessero una passeggiata, nelle vie oltre la ztl, verificherebbero che per quanto riguarda la sosta selvaggia, non è cambiato niente, anzi. Soluzione all’italiana.

    1. Scritto da gutemberghem

      Ha ragione, le sue sono “solo chiacchere”. Parto dal confine con la provincia di Lecco, parcheggio lontano quando fino a pochi mesi fa si poteva parcheggiare senza disturbare nessuno in via Baioni e nel km e mezzo, forse due che faccio a piedi non si vede un mezzo in divieto o di sicuro non di più che in un giorno senza calcio. Che noia chi si lamenta di tutto, lo stadio è li da settant’anni e con un capiente parcheggio sotterraneo, sarebbe eccezionale!!!

      1. Scritto da solo chiacchiere

        Che mi sia capitato di restare sequestrato in casa, per più di tre ore, perchè “qualcuno molto intelligente”, ha parcheggiato davati al passo carrale, non sono chiacchiere. Sono molto tifoso dell’Atalanta, ma non per questo devo sopportare l’ignoranza. Se vuole polemizzare, prosegua pure.