BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa di Bergamonews Con noi “Riparte il futuro” contro la corruzione

“Senza corruzione “Riparte il futuro” dell’Italia. Quando una firma può fare la differenza”. Proveremo a farla anche noi di Bergamonews, domenica 1 settembre sul Sentierone, in occasione della nostra festa di compleanno.

Più informazioni su

“Senza corruzione “Riparte il futuro” dell’Italia. Quando una firma può fare la differenza”. Proveremo a farla anche noi di Bergamonews, domenica 1 settembre sul Sentierone, in occasione della nostra festa di compleanno. Da sempre siamo vicini a chi combatte contro la corruzione, uno dei più terribili mali che affligge l’Italia. Per celebrare i nostri 5 anni abbiamo deciso di coinvolgere “Riparte il futuro”, la campagna che da mesi promuove la lotta alla corruzione attraverso una petizione (finora hanno firmato più di 291 mila persone, firma anche tu!) e tante iniziative di sensibilizzazione. Domenica alle 15.30, al quadriportico del Sentierone, interverranno uno dei membri del team digitale, per raccontare le tappe principali della mobilitazione popolare, e il Professor Alberto Vannucci, tra i massimi esperti di corruzione in Italia. Direttore del Master APC Analisi Prevenzione e Contrasto della Criminalità organizzata e della Corruzione dell’Università di Pisa, autore del libro “Atlante della corruzione” edizioni EGA, bibbia di riferimento della campagna, Vannucci parlerà dei costi della corruzione in Italia e di come è nato e si è sviluppato questo progetto volto a comunicare e combattere un problema così ostico.

Master e campagna nascono sotto la stessa stella e da gennaio a oggi hanno dialogato dal punto di vista scientifico e mediante la partecipazione diretta degli studenti alle varie fasi. “Dai banchi dell’Università alle Aule del Parlamento. Dalle strade delle principali città d’Italia al web… per arrivare in Piazza a Bergamo, portando il messaggio della campagna: Senza corruzione Riparte il futuro, insieme possiamo fare la differenza. Firma!”

L’appello di don Ciotti per Riparte il futuro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Margherita pia

    Sempre con don Ciotti !

  2. Scritto da paolo

    purtroppo confermo che è una piaga delle amministrazioni pubbliche.devo dire però che di fronte ad uno scandalo non ho mai visto visto un funzionario pubblico pagare per il suo reato, ma piuttosto il denunciante avere dei grossi problemi personali e ,se ce l’ha,per la sua attività.

  3. Scritto da Lucialacapra

    La corruzione e una piaga che rallenta lo sviluppo e ci rende schiavi dei potenti che blaterano di democrazia ma in giro se ne vede molto poca