BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quattro chiacchiere a suon di musica col direttore di Bgnews

Stavolta Brother Giober ha voluto conoscere e far conoscere i gusti musicali del direttore di Bergamonews: a Rosella del Castello ha posto le sue domande per carpirne le passioni sonore. Ed ecco perché alla festa del quotidiano online uno dei protagonisti sarà Elliott Murphy.

Stavolta Brother Giober ha voluto conoscere e far conoscere i gusti musicali del direttore di Bergamonews: a lei ha posto le sue domande nella "chiacchierata sotto l’ombrellone".

Via ogni imbarazzo. Rosella del Castello è il mio capo.

Quella che si lamenta perché gli articoli non arrivano mai puntuali, perché trattano di artisti a volte troppo poco conosciuti, perché lo scritto è troppo disinvolto e gli strafalcioni non così rari. Ma alla fine mi passa tutto o quasi.

Ed è una persona che adoro, perché schietta, pulita, onesta.

C’è una cosa che in genere non sopporto: quando alla domanda sul tuo peggior difetto, l’intervistato risponde enfatizzando una qualità del tipo “sono troppo generosa/o” oppure “sono troppo altruista” o ancora “sono troppo onesta/o “. Lo trovo falso e retorico ma nel caso di Rosella faccio un’eccezione perché lei è effettivamente “troppo un sacco di cose positive” e in un mondo dove l’apparire, il far sembrare e non mostrare rappresentano la normalità, forse non è così bello.

Quando le ho im(pro)posto l’intervista mi ha risposto con un “ti odio”, ma poi come è nella sua natura si è prestata con buon animo alla “tortura”, a quello che vuole essere né più né meno che un gioco.

Unico punto debole: Sergio Caputo, ma nessuno è perfetto.

Facciamo finta di darci del lei…

Allora, direttore, cominciamo prendendola alla larga: mi dice del suo rapporto con la musica? (banale, lo ammetto, ma devo rompere il ghiaccio)

Forse non arrivo a dire, come Nietzsche, che senza musica la mia vita sarebbe un errore, ma certo è molto più di un accompagnamento ai miei umori: a volte li cambia, nel senso per esempio che un’inaspettata canzone alla radio mi fa sorridere nonostante mi sia svegliata male. Anche se ultimamente è un po’ meno presente rispetto ad anni fa quando tutta la mia giornata era scandita dai suoni

Questa è un po’ più impegnativa:  a proposito di citazioni, qualcuno diceva "io non so cosa è la poesia ma quando l’ascolto la riconosco".

Ammetto che la poesia non è il mio forte. Mi piace leggere, ma in prosa, e sono davvero in difficoltà a capire il senso profondo dei versi. Ma quando sono accompagnati dalla musica allora sì, riesco a entrare in sintonia con l’autore. E, per me, la musica è poesia. Ora andiamo un po’ più sul facile, però.

E quindi qual è la canzone dove testo e musica contribuiscono a creare la poesia?

Sarò banale ma "Like a Rolling Stone" di Bob Dylan, testo, musica e in più la voce. E credo che Dylan meriti il Nobel per la Letteratura.

Concordo e aggiungo come Leonard Cohen … Arriva il giorno in cui Bgnews è il quotidiano on line più  letto in Italia. Va a casa felice e, con in mano un calice di buon vino: a) vede un bel film, b) legge un bel libro, c) ascolta un bel disco?

Spero avvenga presto, siamo sulla buona strada. Ascolto un bel disco (e canto a squarciagola): "Un sabato italiano" di Sergio Caputo (AAAAAAAhhhhhhhhhGGGGGGGHHHHHHH!!!!!!).

A proposito, il libro sul suo comodino?

"La verità sul caso Harry Quebert", bel romanzo francese che sta scalando le classifiche, di Joel Dicker.

Concordo, anche io l’ho scaricato sull’I.pad e lo sto leggendo. L’ultimo film visto?

"Lincoln", me l’ero perso, insieme a molti altri che sto recuperando a Esterno Notte: ti riconcilia con la politica vera.

La classica domanda. Dieci canzoni da isola deserta?

Sembra facile!

Tom Waits: Jersey Girl

Alberto Fortis: Settembre

Vinicio Capossela: Con una rosa

Francesco Guccini: Cyrano

Nick Cave: The Ship Song

Rickie Lee Jones: Pirates

Bob Dylan: A Hard Rain’ a Gonna Fall

Teresa de Sio: Aumm aumm

Queen: Bohemian Rhapsody

John Lennon: Mind Games.

Il rock è la grande truffa dei Sex Pistols oppure o il Live Aid di Bob Geldof?

Il Live Aid di Geldof (sono un’inguaribile tonta).

Quale è l’artista donna che ha saputo meglio di altri nelle sue canzoni rappresentare il mondo femminile e quale la sua canzone alla quale è più legata?

Non ho mai pensato a una musica tipicamente femminile o che rappresenti le donne. Diciamo che la grinta, il ritmo e anche le contraddizioni di Tina Turner forse sono in sintonia con la mia idea di donna, ma non una singola canzone.

E infine , perché ha scelto Elliott Murphy per la festa di Bergamonews?

Elliott Murphy? In concerto è proprio sinonimo di festa: è certamente un po’ "antico" con le sue ballate, ma sul palco con i suoi musicisti come Olivier Durand riesce a dar la carica. Non per niente piace a Bruce Springsteen. Ed è anche giornalista: perfetto per la festa di Bergamonews.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da riccardo

    I gusti sono gusti, come si dice, e a parte la felice indicazione di Dylan che è in effetti un poeta della musica, e uno dei maggiori artisti del Novecento, direi che sono un po’ troppo sbilanciati sul Pop Rock e ancor più su musicisti italiani, anche se era prevedibile. Suggerirei al direttore di non trascurare per il futuro alcuni colossi della Musica in ambito accademico, anche del Novecento, e del Jazz, altrimenti si perde la conoscenza della bellezza di una gran parte dell’arte musicale

  2. Scritto da Elpis

    Ci sono incontri che ti cambiano la vita, la mia è MOLTO cambiata da quando ho incontrato Rosella, e in meglio. Complimenti a Brother Giober perché leggere questo articolo, per chi la conosce, è come essere stato davanti a lei mentre facevi domande. Immagino le sue facce!! Il primo settembre sarà un gran giorno, anche per conoscervi tutti!! Auguri!!

  3. Scritto da Lettore 50enne

    Cara direttrice, meglio che direttore, certo che con questa sviolinata Brother Giober si è assicurato un contratto di lavoro infinito con bgnews… Comunque complimenti per i gusti musicali.

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Caro coetaneo, non ne sarei così sicuro: l’attacco frontale a Sergio Caputo potrebbe avere serie conseguenze (rdc)

  4. Scritto da Daniela

    Concordo : Rossella e’ schietta pulita onesta e molto brava!! Complimenti a tutti ed auguri per il vs compleanno!!