BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capelli in prestito al Cesena per un anno: decisione giusta?

Sarebbe stato proprio il difensore di Grumello a chiedere alla società di essere ceduto in prestito per una stagione, considerata la folta schiera di difensori attualmente in rosa, per ritrovare la condizione dopo il grave infortunio al ginocchio. Scelta azzeccata?

Più informazioni su

L’annuncio è arrivato direttamente da Stefano Colantuono nella conferenza stampa di presentazione di Cagliari-Atalanta: Daniele Capelli lascia –per un anno- l’Atalanta.

Sarebbe stato proprio il difensore di Grumello a chiedere alla società di essere ceduto in prestito per una stagione, considerata la folta schiera di difensori attualmente in rosa (con Stendardo, Yepes, Bellini, Canini, Del Grosso, Brivio, Raimondi e Nica, oltre a Contini e Scaloni attualmente fuori rosa). La soluzione trovata per Capelli è stata il Cesena, in Serie B, dove Capelli dovrebbe trasferirsi già dai prossimi giorni.

Una mossa temporanea, per permettere al giocatore, che viene da due infortuni piuttosto seri al ginocchio, di giocare con continuità e recuperare con tranquillità la condizione fisica. Capelli, classe 1986, dopo essere cresciuto nelle giovanili nerazzurre di Zingonia, ha esordito in Prima squadra nel 2005 a soli 18 anni, a San Siro contro l’Inter. Da sempre grande tifoso atalantino oltre che bergamasco doc, nella sua carriera ha giocato anche nell’Arezzo e nella Reggina, sempre in prestito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Capelli è il titolare, Nica è la riserva. Se Capelli chiedeva di andar via la società doveva tenerlo e cambiare subito allenatore.

  2. Scritto da daniele

    per me capelli poteva tranquillamente giocare da titolare con stendardo. ma se il mister non lo ritiene titolare, per capelli meglio andar via un anno.

  3. Scritto da giulioPi

    Peccato, un bergamasco con tanta voglia di fare.
    In bocca al lupo Daniele:

  4. Scritto da uno qualunque

    Basta, basta, basta! Spero che prima o poi qualcuno si decida a cacciare questo allenatore. Non si possono continuare a vedere spilungoni ultratrentenni che vanno a zero allora! Vorrei ricordare a chi difendera’ la scelta con la solfa dei gol presi su palla inattiva, che la difesa di Del Neri con due “giganti” come Talamonti e Manfredini fu tra le meno battute della serie A anche sulle palle inattive… Basta avere un allenatore, non un motivatore.

    1. Scritto da Digeo

      Ha chiesto lui di andare a giocare….nessuno l’ha bocciato, anzi due anni fa con colantuono fu titolarissimo fino all’infortunio di Siena. Poi stendardo arrivò a gennaio proprio a seguito del suo infortunio. Certo che ora capelli dopo due anni di inattività non può pensare di partire titolare. È giusto che vada a giocare per recuperare, come e’ giusto vada a giocare mari lungo

      1. Scritto da uno qualunque

        Suvvia..Non nascondiamoci dietro ad un dito! Il mister vuole centrali alti e fisicati.Li ha sempre richiesti: Terra, Stendardo, Contini, Yepes..Quelli sotto il metro e 90 li scarta uno per uno. Capelli lo sa e come ovvio ha scelto di giocare (e’ come minimo la 4a scelta).L’anno in cui fu titolare lo fu a seguito della bocciatura di Lucchini (anche questo non sufficientemente fisico).Stendardo fu cercato anche nel mercato estivo ma non arrivo’, tanto che si rimase con soli tre centrali di ruolo.

        1. Scritto da Digeo

          Non è che capelli non sia fisicato…anzi. E poi il non fisicato Manfredini ha giocato due anni alla grande con colantuono. Boh…il solito ostracismo verso colantuono

          1. Scritto da uno qualunque

            Ha sempre richiesto difensori alti intorno al metro e 90 ed “esperti” (Capelli, 1,84m, classe 86). Prova ne e’ la difesa di ieri (Nica subito spedito in panchina, Yepes titolare…) Riguardo a Manfredini, nostro miglior difensore a dai tempi della coppia Carrera Sala, e’ risaputo che non fosse ben visto dall’allenatore. Prova ne sia l’ardore con cui il mister si e’ opposto alla (seconda) cessione del suo miglior centrale
            (quando fu spedito a Bologna fu su sua precisa indicazione)…

  5. Scritto da nino cortesi

    E’ il miglior puro difensore che abbiamo. Possono star fuori tutti gli altri ma lui no. E’ un uomo da nazionale deve convincersi.
    O è guarito è può giocare in serie A, oppure non è guarito ed allora non può giocare neppure in serie B.
    Penso sia un solo momentaneo scoraggiamento. Certo se Colantuono non lo fa giocare, cambiamo l’allenatore.

  6. Scritto da Umberto

    Condivido in pieno la scelta del giocatore e della società. Dopo un infortunio cosi grave e dopo mesi di assenza ci vuole tempo per recuperare in pieno. E si recupera solo giocando. Stessa cosa farei con Marilungo, un anno in prestito in serie B , magari in una squadra che lotta per la serie A, giocare almeno 30 o 35 partite e poi l’anno prossimo tornare a Bergamo. A stare in panchina o in tribuna non si recupera. Forza Atalanta sempre

  7. Scritto da Andre

    ne riparliamo a gennaio, quando marino andrà a prendere un altro vecchietto da serie b per tappare i buchi. Assurdo

  8. Scritto da Curvasud

    Tanto abbiamo quei due giovanotti di Yepes e Stendardo…….oddio ma come si fa a lasciarlo andare???!!!!