BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla Festa in rosso di Torre Boldone il concerto di Roby Zonca

Serata musicale con il concerto del bluesman bergamasco, uno degli autori più celebri e amati di questo genere musicale in Italia. Dagli anni ’70 che porta la sua musica in giro per la penisola e in tutto il mondo.

Sarà la musica di Roby Zonca a fare da colonna sonora alla serata di sabato 24 agosto alla Festa in rosso di Liberazione a Torre Boldone.

Il popolare musicista si esibirà in concerto insieme alla sua rock and blues band dalle 21 sul palco centrale dell’area feste di Torre Boldone in prossimità degli impianti sportivi in viale Lombardia.

Zonca, bluesman bergamasco, è uno degli autori più celebri e amati di questo genere musicale in Italia: è dagli anni ’70 che porta la sua musica in giro per la penisola e in tutto il mondo. Dopo trent’anni al servizio del blues come session-man (RZ è anche autore, cantante, chitarrista, arrangiatore), nel nuovo millennio ha formato la band che porta il suo nome, proponendo un repertorio originale. Nella sua storia, il gruppo vanta collaborazioni con artisti illustri. Nel 2005 Zonca, con la sua band e la coproduzione di Antonello “Jantoman” Aguzzi (tastierista di Elio e le Storie Tese), incide il nuovo album targato “You Already Know”. Il progetto caratterizzato da un sound più marcatamente blues rispetto al precedente non rinuncia a citazioni e a punti di riferimento come Eric Clapton, Buddy Holly e i Beatles con la rilettura di One After 909 in chiave New Orleans style.

Negli stand della festa, infine, tutte le sere saranno attivi il servizio ristorante, pizzeria, piadineria, bar e cocktail, la libreria, lo spazio dedicato alle associazioni, il banchetto di Rifondazione comunista Bergamo, musica e spettacoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.