BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Non c’è più Formigoni ma da Regione Lombardia 60 mila euro al Meeting

E’ lo stand più appariscente, più grande, tra i più visitati: Regione Lombardia, come ogni anno, non poteva mancare al Meeting di Rimini organizzato da Comunione e Liberazione. Nonostante il cambio della guardia tra il Celeste Formigoni (noto appartenente a Cl) e il leghista Roberto Maroni, i rubinetti sono rimasti aperti.

E’ lo stand più appariscente, più grande, tra i più visitati: Regione Lombardia, come ogni anno, non poteva mancare al Meeting di Rimini organizzato da Comunione e Liberazione. Nonostante il cambio della guardia tra il Celeste Formigoni (noto appartenente a Cl) e il leghista Roberto Maroni, i rubinetti sono rimasti aperti. Anche per il 2013 il Pirellone ha fatto la sua parte: 60 mila euro per allestire lo stand in cui vengono sponsorizzate tutte le attività della Regione, in particolare – si legge nella delibera approvata dalla Giunta – “illustrare i progetti infrastrutturali in corso di realizzazione in vista di Expo 2015, promuovere i progetti e le iniziative in previsione di Expo 2015 sul tema dell’alimentazione, promuovere l’immagine turistica della Lombardia”.

E’ il contributo di minor entità riservato al Meeting negli ultimi tredici anni, anche se inferiore di soli 10 mila euro rispetto all’ultimo concesso dal presidente Formigoni. Taglio sì, ma senza esagerare. Una che non è nulla in confronto a quanto elargito dal 2001 ad oggi: quasi due milioni di euro. 94.511,61€ nel 2001, 100.131,15€ per il 2002, 114.550€ nel 2003, un esorbitante 311.300€ nel 2004,261.197,77€ nel 2005, 227.545,68€ nel 2006, 171.662,58€ nel 2007, 170.000€ nel 2008, 150.000€ nel 2009,168.000€ nel 2010, 84.000€ nel 2011 ed infine 70 mila nel 2013.

Il Movimento 5 Stelle non ha perso l’occasione per attaccare la Giunta Maroni: “Prima il nord, stando al finanziamento lombardo del meeting di Rimini, è solo un motto propagandistico della Lega che usa risorse locali per un a manifestazione di Comunione e Liberazione che si terrà in Emilia Romagna – spiega Stefano Buffagni, consigliere M5S Lombardia -. La Giunta non dimentica poi di confermare nel silenzio agostano un finanziamento di 950 mila euro per un progetto di natura religiosa in una provincia molto cara e "familiare" all’ex presidente Formigoni. Insomma in Lombardia scrivi Maroni e leggi Formigoni".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arcibaldo

    Fuori i mercanti dal tempio

  2. Scritto da Gino

    Quali “elargizioni”? si tratta di investimenti che generano un ritorno ben superiore a qualche decina di migliaia di euro. D’altra parte ci sono stand anche da Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio e Trentino, società e istituzioni varie: AnsaldoBreda, COOP, ENEL, FIAT, Marina Militare, Radio Rai, Ferrorvie dello Stato, Sky, Wind… Tutti “collusi” con CL? Ma avete mai visitato una fiera? Purtroppo quando ci si fa guidare da antipatie e pregiudizi si fanno delle figure di palta…

    1. Scritto da Bah !?

      Ancor più grave , quale sarebbe il ritorno ? L’unico che capisco è quello dell’emilia romagna , gli alberghi ed i ristoranti sono del suo territorio !

    2. Scritto da 035

      quindi il meeting è una fiera? e quale sarebbe il ritorno ” ben superiore a qualche decina di migliaia di euro” per la Lombardia? Non è questione di ‘collusione’ , ma è un fatto che Cl, attraverso la Compagnia delle Opere è ancora una potenza economica e politica capace di determinare le fortune di molti, e quindi va ‘tenuta buona’: non si tratta di pre-giudizio, ma di un giudizio basato sulla realtà.

    3. Scritto da pino

      beh, vedo che su una cosa siamo tutti d’accordo : CL sta antipatica a molti, e’ un po’ come la Juve e Conte nel calcio

    4. Scritto da Isacco

      Alà cor… balòss… Tutti collusi tra pubblici uffici e politici!!!

  3. Scritto da Somari

    Perchè, i governanti di sinistra non fanno elargizioni quando sono al governo?
    Ahahahahahah, razza di somari.
    Non è un problema di destra o sinistra, ma di buon senso. Vedrete i grillini quando avranno qualche cadrega in più

    1. Scritto da Asnù

      Ad esempio ? Ridi meno e fai un esempio concreto

  4. Scritto da rota bruno

    ma non erano i politici del fare? si! del loro fare!!!!! complimenti a chi li vota!!!!!

  5. Scritto da Rossovivo

    E non ci sono i soldi per la sanità? Leghisti … e collusi con i ciellini andate a casa……

  6. Scritto da MARCO ARLATI

    e meno male che Maroni era il nuovo che avanzava. VERGOGNOSO!!! con la crisi che c’è 60.000 sono tantissimi, si potevano utilizzare per altre cose. I Cittadini di Bergamo e della Lombardia ogni giorno combattono con la crisi e tentano di far quadrare i conti delle loro famiglie, vedere questi sprechi è veramente assurdo, tanto più che uno stand non ha nessuna funzione di promozione in quel contesto. Dovevano destinarli a progetti per nuove start up in lombardia per creare nuovo lavoro!

  7. Scritto da Cocco Bello

    PAGA SOMARO LOMBARDO!!!!!!! (ma……..non era la Lega a ripeterlo o mi sbaglio?)

  8. Scritto da ellekappa

    Purtroppo l’ombra del celeste è sempre presente, le elargizioni lo confermano!!Amen