BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lido Fontanì, il sindaco “No, non è Formentera è uno spazio per famiglie”

Premette che non vuole scendere in polemica con Legambiente il sindaco di Sarnico, Franco Dometti, dopo l’attacco su Lido Fontanì ma risponde: “I lidi riqualificati sono quattro, non ci sono moto d’acqua e alle 21 gli spazi sono chiusi. Sono spazi che rilanciano il turismo: un settore per cui Sarnico vive”.

Più informazioni su

La lettera di Legambiente è appena arrivata sulla scrivania del sindaco di Sarnico. Il primo cittadino del Basso Sebino, Franco Dometti alza il sopracciglio, poi pacato risponde alle accuse dell’associazione ambientalista che lo accusa di aver trasformato lido Fontanì in una spiaggia di Formentera.

“Premetto che non voglio scendere in polemica con Legambiente, anzi sono disposto ad incontrarli e a mostrare loro le fotografie di com’era Lido Fontanì prima della riqualificazione – esordisce Dometti –. Era un’area completamente disastrata e abbandonata: ora è un’oasi soggetta a controlli, ci sono le video camere, tutti i servizi come le docce e il beach volley sono gratuiti. È un’area sicura dove si svolgono anche le feste di compleanno dei bambini e vorrei precisare che alle 21 i lidi sono chiusi quindi non ci sono schiamazzi”.

Dometti va più in là.

“Sarnico è una stazione turistica, qui di industrie non ce ne sono più, l’unica possibilità che possa offrire lavoro è il turismo, anche quello pendolare del mordi e fuggi – prosegue Dometti –. Oggi molte famiglie non possono permettersi settimane di vacanze al mare o in montagna, e così trascorrono alcune giornate sul nostro lago. No, lido Fontanì come tutta Sarnico non è Formentera e nemmeno lo vogliamo. Qui non ci sono moto d’acqua, sono stato tra i primi sindaci a firmare ordinanze per vietarle. Riqualificare i lidi per i residenti e per i turisti, in particolare famiglie, credo sia un’azione migliorativa del nostro territorio. Posso dirlo? Non abbiamo mai pensato ad un turismo da Formentera, ma abbiamo sempre in mente le persone normali che con la crisi hanno rivisto le loro abitudini e se possono permettersi di trascorrere una bella giornata in riva al lago con tutta la famiglia: ben venga”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lara

    Questi signori di Legambiente, invece che chiacchierare, vadano a pulire i fondali, i boschi ecc. Così forse non scriveranno inutilmente perché saranno stanchi!

  2. Scritto da Luigi

    Concordo con il Sindaco di Sarnico, ci sono persone normali per paesi normali, che cercano solo un po’ di spazio per passare qualche ora in tranquillità. Legambiente ha proprio rotto con le sue manie di persecuzione, si preoccupino dei problemi VERI dell’ambiente, come l’inquinamento, e non si inventino polemiche inutili.