BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Andrea Di Stefano alla Festa in rosso di Torre Boldone

L’incontro sarà intitolato “Uso di classe del debito pubblico, se e come pagarlo, fuori dalle larghe intese. Prove di dialogo a sinistra”. Vi prenderanno parte anche la segretaria regionale di Rifondazione comunista Giovanna Capelli e l’esponente della commissione esteri per Rifondazione comunista a Milano Anna Camposampiero. A coordinare il dibattito Mapi Trevisani di Ife Italia – Iniziativa Femminista Europea.

Più informazioni su

L’economia sarà il tema al centro del dibattito di venerdì 23 agosto alla Festa in rosso di Liberazione in corso a Torre Boldone. In modo particolare, l’attenzione si concentrerà sul debito pubblico, interrogandosi sulle opportunità e sui rischi di pagarlo oppure no, promuovendo un confronto al di fuori delle larghe intese e favorendo il dialogo a sinistra.

L’attuale situazione di crisi rende più che mai necessario porre l’attenzione sulle tematiche di ordine economico e sociale. L’incontro, che si terrà alle 21 nello spazio dibattiti dell’area feste di Torre Boldone, negli impianti sportivi di viale Lombardia, sarà intitolato “Uso di classe del debito pubblico, se e come pagarlo, fuori dalle larghe intese. Prove di dialogo a sinistra”. Prenderanno parte alla serata diversi ospiti, tra cui Andrea Di Stefano, giornalista e autore radiofonico, direttore del mensile di finanza etica e sostenibilità “Valori”. Inoltre, parteciperanno al dibattito la segretaria regionale di Rifondazione comunista Giovanna Capelli e l’esponente della commissione esteri per Rifondazione comunista a Milano Anna Camposampiero. A coordinare i lavori sarà Mapi Trevisani di Ife Italia – Iniziativa Femminista Europea.

Nei diversi stand della festa, infine, tutte le sere sono attivi il servizio ristorante, la pizzeria, la piadine ria, il bar, lo spazio cocktail, la libreria, lo spazio dedicato alle associazioni, il banchetto di Rifondazione comunista Bergamo, musica e spettacoli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.