BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treni, servizio pessimo ma scattano aumenti per l’abbonamento mensile

“Io viaggio (male)”. Aumenta il costo degli abbonamenti, il servizio per i pendolari rimane lo stesso di sempre. Pessimo, ovviamente. Con la fine dell’estate scattano gli aumenti per il prezzo dei biglietti dei trasporti.

Più informazioni su

“Io viaggio (male)”. Aumenta il costo degli abbonamenti, il servizio per i pendolari bergamaschi rimane lo stesso di sempre. Pessimo, ovviamente. Con la fine dell’estate scattano gli aumenti per il prezzo dei biglietti dei trasporti. Scongiurate le stangate degli anni scorsi, si tratta solo di un adeguamento Istat. La Regione Lombardia ha imposto solo un leggero ritocco per non gravare ulteriormente sulle tasche dei pendolari, già al limite dell’esasperazione a causa di ritardi, aria condizionata che non funziona, continui disservizi di una rete ferroviaria disastrosa. L’abbonamento mensile “Io viaggio ovunque in Lombardia”, che consente di usufruire di tutti i mezzi di trasporto pubblici, passa da 99 a 102 euro.

Un aumento nella norma, ma che non corrisponde ad alcun miglioramento del servizio. “Sono consapevole – spiega l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Maurizio Del Tenno – che in un momento così difficile, il trasporto pubblico rappresenta un’alternativa sempre più importante per rispondere alle esigenze di mobilità dei cittadini. Ecco perché ci siamo limitati ad adeguare le tariffe senza aumentare, in maniera indiscriminata, il costo dei biglietti. Regione Lombardia conferma il suo impegno verso i cittadini, per uno sviluppo e un rilancio del Trasporto Pubblico Locale. E lo fa, ancor più in un momento così difficoltoso e disagiato per l’intero Paese, garantendo la copertura dei costi connessi a questi servizi. Nel panorama nazionale Regione Lombardia rappresenta ormai un’eccezione, sia rispetto al mantenimento ed allo sviluppo dei servizi, sia sul piano degli investimenti per il rinnovo di treni e autobus. A differenza di molte altre Regioni – sottolinea l’assessore – la Lombardia non applicherà aumenti straordinari delle tariffe, ma ci limiteremo ad applicare l’adeguamento tariffario concordato nell’ambito del patto per il Tpl, calcolato in base ai dati dell’inflazione. Si tratta di un aumento pari allo 0,20 per cento su tutti i biglietti e del 2,84 per gli abbonamenti ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’ e ‘Io viaggio ovunque in provincia’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Graziano

    Oramai è un miracolo riuscire a trovare un treno, un solo treno che parta ma soprattutto arrivi puntuale.
    Già un penoso servizio (se pensate che Bergamo lambrate sono 46 km che dovrebbero essere percorsi in 45 minuti…) diventa ancora più penoso.
    Oggi stesso ho percorso i famosi 46km in 1 ora è 35 minuti….. In bicicletta facevo prima.
    Mediamente il ritardo si assesta tra i 10 e i 15 minuti….. E lo chiamano servizio!

  2. Scritto da lorenzo

    Aumentare io viaggio e’ assurdo date le condizioni scandalose dei treni. E a bergamo hanno spostato edicola e tabaccheria con mesi di anticipo sui lavori che non sono ancora arrivati all atrio assurdo

  3. Scritto da cristina

    In questi giorni coda vergognosa ..sportello unico,biglietteria …

  4. Scritto da blu

    La regione deve poter governare e deve I M P O R R E alle ferrovie delle regole da rispettare, senza cedere a ricatti o compromessi: altro che aumenti.

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Guardi che è già così, dal 1995. E il ricatto lo vedrei di più nei contratti annuali di servizio sempre più magri e pagamenti sempre più tardivi. Se la regione non paga nuove carrozze e nuove locomotive, non le ha: semplice.

  5. Scritto da 035

    sarà anche solo l’adeguamento istat, va bene. ma perchè lo stesso adeguamento non vale per il mio stipendio? quello è fermo da anni e lo resterà ancora per un pezzo, mentre tutto il resto ‘si adegua’!

    1. Scritto da makio

      sagge parole ….aumentate gli stipendi che è ora e abbassateli a chi governa male