BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Formigoni al Meeting dopo l’attacco al leader CdO “Questa è la mia casa”

"Questa è la mia casa, non posso mancare". Ma solo poche ore prima l'ex governatore lombardo aveva definito "patetiche" le parole di Scholz, il presidente della CdO che aveva motivato l'esclusione del Celeste dall'elenco dei relatori perché non presiede più il Pirellone.

Al Meeting di Comunione e Liberazione nel giorno dell’inaugurazione in quel di Rimini, Roberto Formigoni arriva. Da mesi dato come desaparecido e soprattutto assente per la prima volta all’appuntamneto clou della politica d’agosto (politica sì, anche se Cl è un movimento religioso), prova a smorzare le polemiche che lui stesso ha rinfocolato qualche giorno fa per il mancato invito tra i protagonisti del Meeting: "Questa è la mia casa – dichiara – questa è la mia storia, non posso mancare".

Ma solo poche ore prima al Corriere della Sera l’ex governatore lombardo aveva definito "patetiche" le parole di Scholz, il presidente della Compagnia delle Opere che al medesimo quotidiano aveva motivato l’esclusione del Celeste dall’elenco dei relatori perché non presiede più il Pirellone.

”Si tratta forse di umorismo tedesco – dice Formigoni -, che però non fa ridere nessuno”.

”Io il Meeting ho contribuito a fondarlo – aggiunge il senatore – a organizzarlo quella prima volta nel 1980. Ricordo i ragazzi di Rimini, ricordo Sante Bagnoli fondatore della Jaca Book, Nicola Sanese. E io sarei stato invitato negli ultimi anni in veste di presidente di Regione Lombardia. Ma andiamo, su…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni

    Sono cristiano, ma ogni anno quando c’è il meeting di Rimini vedo chi lo frequenta formigoni compreso, preferisco essere ateo.

  2. Scritto da bravinoi

    si adesso e’ colpa dei tedeschi se noi andiamo male?!? tutti prendono fondi europei per una miriade di progetti… la germania e’ la principale fruitrice ma anche la principale contribuente. L’unica piccola differenza, che la media degli italioti si ostina a non vedere come si deduce anche da questi post a dir poco strampalati, e’ che loro i fondi che ricevono li usano nel migliore dei modi, da noi invece una fetta va persa tra criminalita’, politici e addirittura inutilizzo… colpa loro?!?

  3. Scritto da ilpoterevipiace

    due considerazioni.
    1) Formigoni tegnele basse.
    2) Scholz ha detto la verità, non hanno invitato Formigoni al meeting perchè non è più governatore della Lombardia.Al meeting da sempre invitano e applaudono chiunque detenga il potere.Scholz è stato sincero.

  4. Scritto da Kapo

    Scholz e Schulz: Due kapo. Ha ragione Silvio

  5. Scritto da nino cortesi

    Non avrete neppure più bisogno di andare a confessarvi perché non ve ne faremo fare più di peccati.

    1. Scritto da peccati

      I peccati adesso li faranno i grillini: è il loro turno

  6. Scritto da nino cortesi

    Chiamatela pure Comunione e Desolazione. Ce ne libereremo presto grazie al 51% dei voti che si porterà a casa il M5*.
    Vi prude eh? E’ l’unica fifa vera che spaventa i vostri vergognosi privilegi. Gli italiani non possono essere degli idioti. Ora siete vergognosamente padroni di tutto.

  7. Scritto da lotty

    questo è uno di quegli atei che per convenienza fingono di credere…per soldi! Vedi articolo sull’ateismo.

  8. Scritto da La verità fa male

    Questo Scholz è il solito burocrate trombone. Hanno ospitato per quasi 20 anni Formigoni (che ricopre ancora una carica pubblica: attualmente è senatore) sapendo benissimo chi era e ora accampa un cavillo per purificarsi la coscienza non invitandolo. E’ la solita Italietta (che in questo caso contagia anche un tedesco) dove si è servili al potente fino a quando è in carica e se ne prendono le distanze quando cade in disgrazia

  9. Scritto da nino cortesi

    Sono padroni assoluti in Italia, in Lombardia, a Bergamo, comunque ed a prescindere. Ingiustamente però e con gravi danni. M5* deve al più presto superare il 51% dei voti e poi trucchi, giochetti, imboscate, giravolte, sorpresone saranno finite.

    1. Scritto da Illusione

      Povero illuso, sia per il 51%, sia per la soluzione dei problemi.
      Il popolo Italiano non sarà così scemo da dare i voti ad un guitto come Grillo. I soui cloni poi non li conosce nessuno, perciò chi vuoi che li voti

      1. Scritto da Piero

        Comunque sia, il Celeste è un montato mica da ridere, con le affermazioni rilasciate ai microfoni di giornalisti che lo intervistavano. Si è immedesimato sin troppo nella parte del Padreterno, fino a credersi di esserlo davvero (coi nòste palanche, però, mia coi sò…).

  10. Scritto da Francesco

    Anche i Fondatori possono restare a casa. Fondatori di che? Su, Formigoni, hai capito poco del Cristianesimo.

  11. Scritto da Luca Lazzaretti

    Povero Formigoni..questa è la sua casa come quella da un milione di euro in Sardegna? Ma si dai, invitiamo pure Daccò e Simone…del resto a quelli di CL pecunia non olet…la religione e la fede sono un altra cosa…credo eh? In caso di dubbio chiedere a papa Francesco.

  12. Scritto da Patetico

    Si, quello Scholz è proprio patetico, come tutti i tedeschi, del resto, che vivono alle spalle dell’Europa. È noto che l’Italia versa più di quel che riceve

    1. Scritto da peri-patetico

      e secondo lei chi e’ piu’ patetico? uno che fa voto di poverta’ (e castita’) con ville da milioni di euro, vacanze a spese del contribuente (si perche’ alla fin fine paghiamo tutto noi!) su yacht di affaristi senza scrupoli e cene da migliaia di euro sempre offerte da altri…. ed aggiungo senza aver il benche’ minimo senso di vergogna visto in che modo si presenta anche quando non invitato. Ma capisco che rappresenti perbene la dirigenza CDO e CL

      1. Scritto da Patetico

        Ma io non parlavo di Formigoni, ma del patetico Scholz.
        Patetico pure non capire quel che si dice

        1. Scritto da peri-patetico2

          si e’ capito benissimo che parlava di Scholtz… ma patetico è pure vedere la pagliuzza nell’occhio altrui e non accorgersi della trave nel proprio (parola del vangelo). E le ho risparmiato il commento sulla sua stupidaggine che la Germania viva alle spalle dell’europa.. ma lei crede ancora ai nostri politici?!? Si documenti prima di parlare.. erano, sono e saranno sempre anni avanti degli italioti

          1. Scritto da alex

            Che la Germania sfrutta l’Europa non è una stupidaggine ma la pura e sacrosanta verità!!!!!!!!
            La Germania ha la fortuna di avere le materie prime, ma le menti più prestigiose si trovano nella nostra cara Italia, per non parlare delle arti, pittura, musica, etcc etcc

          2. Scritto da Esterofilo

            No, perchè, la ricostruzione delle due germanie con che cosa l’hanno pagata? Ma si svegli, e si informi pure lei, esterofilo da strapazzo