BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pungente in attacco, traballante dietro: ti piace il nuovo 4-3-3?

La novità di questa stagione lascia perplesso qualche tifoso che già sabato sera, in occasione di Atalanta-Chievo, ha invitato Colantuono a rivedere i suoi piani. E te cosa pensi del nuovo modulo che il tecnico di Anzio ha studiato per l'Atalanta? Andrebbe cambiato? Di' la tua.

Più informazioni su

E’ la grande novità nerazzurra della stagione che si sta per aprire ma non convince tutti i tifosi atalantini: il 4-3-3 di Colantuono fa già discutere. Anche se ha portato gol e vittorie nelle prime amichevoli disputate dai nerazzurri, il nuovo modulo proposto dal tecnico di Anzio a tratti ha traballato nell’ultima uscita, quella che ha visto i nerazzurri alzare bandiera bianca di fronte al Chievo sabato scorso.

Nessun allarme, si tratta pur sempre di calcio d’agosto, ma contro la formazione veronese la retroguardia di Colantuono ha scricchiolato un po’ troppo. L’impressione, infatti, è che il reparto offensivo abbia già assimilato piuttosto bene i movimenti (e qui va dato grande merito al tecnico romano perché sembra che il modulo sia disegnato appoosta per esaltare le caratteristiche del trio formato da Livaja, Denis e Bonaventura), mentre la difesa pare abbia ancora molto lavoro da fare per essere pronta ad affrontare il massimo campionato.

Tre i gol subiti nel test col Chievo sabato sera, due contro l’Udinese due settimane prima: forse un po’ troppi se si pensa che mancano pochissimi giorni al via ufficiale della stagione; un po’ troppi se si pensa anche che l’Atalanta i suoi migliori campionati in serie A li ha costruiti grazie alla solidità difensiva. In più, a preoccupare è il fatto che tre di quei cinque gol sono arrivati su calcio piazzato.

E sabato, dopo il terzo gol del Chievo, dalla tribuna centrale qualcuno ha invitato il Cola a rivedere il suo 4-3-3. Tu cosa ne pensi? Il nuovo modulo ti convince? Di’ la tua.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da daniele

    a me piace. il problema, per ora, sono i soliti svarioni difensivi come l’anno scorso.

  2. Scritto da digeo

    E’ l’unica soluzione se non hai esterni destri di ruolo (a meno di impiegare stabilmente giorgi o raimondi).E’ un modulo che valorizza molto livaya ad esempio e pregiudica un pò bonaventura e del grosso.Cmque in fase difensiva bonaventura si abbassa a sinistra ed è di fatto un 442. Il vero problema è un altro: dietro manca sempre un centrale veloce,sabato siamo andati benissimo fino a quando è entrato thereau;contro uno veloce e tecnico,stendardo e yepes (ottima coppia) sono in difficoltà

  3. Scritto da nino cortesi

    Alla prima di campionato tornerà al 4-4-1-1, oppure al 4-3-2-1. Il 4-3-3 non è logico. Va bene sempre e solo il 4-3-1-2. Nei 4 dietro non devono mancare Capelli e Nica . L’ 1 è sempre , e solo, e tutta partita Moralez. Per i 2 davanti giocheranno in 4 e cioè 2 nel primo tempo che verranno sostituiti da altri 2 nel secondo tempo. Giocando convinti in questo modo possiamo strapazzarli tutti. Servirebbe però un Donadoni o un Montella. Delio Rossi mandiamolo in pensione.

  4. Scritto da gioan

    fiducia in colantuono ragazzi, non ha mai sbagliato!!

  5. Scritto da dancan

    A me non convince per niente. Ma per niente proprio.