BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Itinerario guidato sull’antica mulattiera tra Gromo e Boario

L’iniziativa si terrà martedì 13 agosto con ritrovo fissato alle 15 in piazza Dante a Gromo. Si tratta di una visita guidato tra Gromo e Boario, fra santelle ed erbe selvatiche fino alla chiesa di san Bartolomeo.

Trascorrere un pomeriggio per conoscere meglio i luoghi della fede in valle immersi nel verde. Questa è l’opportunità offerta da “Fra pause sacre sull’antica mulattiera”, itinerario guidato tra Gromo e Boario, fra santelle ed erbe selvatiche fino alla chiesa di San Bartolomeo.

Si tratta di una passeggiata escursionistica sull’antica mulattiera selciata che collega il borgo di Gromo alla Chiesa di San Bartolomeo di Boario, alla scoperta del polittico di Antonio e Ambrogio Marinoni, pittori dell’omonima famiglia di Desenzano di Albino, attivi in Val Seriana tra la seconda metà del XV secolo e il XVI secolo e della Pala settecentesca di Saverio Dalla Rosa. Tutto condito da aneddoti, erbe officinali e rinfresco finale.

Il costo per partecipare all’iniziativa è di 6 euro. L’iniziativa si terrà martedì 13 agosto con ritrovo fissato alle 15 in piazza Dante a Gromo. È consigliato indossare abbigliamento da escursionismo leggero: la visita dura circa 3 ore, con un’ora di leggera salita nel bosco. Per chi preferisce è possibile raggiungere Boario in auto.

La visita guidata si inserisce in un progetto dedicato allo sviluppo della cultura in alta ValSeriana e Val di Scalve, che vede la collaborazione dei distretti del commercio Asta del Serio, Alta Valle Seriana, Val di Scalve, tutti i comuni dell’alta valle e Val di Scalve, PromoSerio, associazione MAT CLUB, cooperativa culturale Artelier.

Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi bisogna chiamare il numero 342.3897672 oppure lo 0346.41345. Inoltre, è sempre possibile consultare il sito internet www.turismosulserio.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.