BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Indietro nel tempo con la Cumpagnia del Fil de Fer

L’iniziativa si inserisce in un progetto dedicato allo sviluppo della cultura in Alta Val Seriana che vede la collaborazione dei distretti del commercio Asta del Serio, Alta Valle Seriana, Val di Scalve, tutti i comuni dell'alta valle e Val di Scalve, associazione MAT Club, PromoSerio, cooperativa culturale Artelier.

Più informazioni su

Mercoledì 14 agosto le lancette dell’orologio torneranno indietro fino a più di 100 anni fa nella casa quattrocentesca Rudenì, a Piario, per incontrare gli antenati Legrenzi di Piario e rivivere insieme a loro gli eventi, i suoni, gli odori della loro abitazione.

Le loro vite appartengono ad un passato recente, eppure sono già state dimenticate dai più giovani. La civiltà contadina della Cumpagnia del Fil de Fer è nata con l’intento di mantenere vive le tradizioni popolari impedendo che finiscano nell’oblio dei ricordi e, per questo, ha trasformato la casa Rudenì in un museo, dove si possono trovare le stanze, gli oggetti, i giochi, appartenuti agli antenati, in perfetta condizione. Il ritrovo è a Piario in Piazza Roma, 8 alle 16. A rendere il tuffo nel passato ancora più intenso e dolce, a fine visita, sarà offerta la merenda.

L’iniziativa si inserisce in un progetto dedicato allo sviluppo della cultura in Alta Val Seriana che vede la collaborazione dei distretti del commercio Asta del Serio, Alta Valle Seriana, Val di Scalve, tutti i comuni dell’alta valle e Val di Scalve, associazione MAT Club, PromoSerio, cooperativa culturale Artelier. Per avere ulteriori informazioni e per effettuare le prenotazioni è possibile chiamare il numero 342.3897672. Inoltre, si può sempre consultare il sito internet www.cumpagniadelfildefer.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.