BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Clusone incontro con l’autrice Gisella Laterza

La scrittrice bergamasca presenterà il suo romanzo fantasy “Di me diranno che ho ucciso un angelo”. L’opera, edita Rizzoli, racconta la storia di un angelo caduto sulla terra per amore di una demone, deciso a compiere un lungo viaggio, un percorso di crescita, alla scoperta dei sentimenti umani per divenire mortale.

Più informazioni su

Si terrà martedì 13 agosto alle 17 nella biblioteca di Clusone l’incontro con Gisella Laterza, giovane scrittrice bergamasca autrice del romanzo fantasy “Di me diranno che ho ucciso un angelo”.

Laterza è una studentessa di Fiorano al Serio, ha 21 anni, ama leggere e frequenta lettere moderne all’università di Pavia. La sua opera, edita Rizzoli, racconta la storia di un angelo caduto sulla terra per amore di una demone, deciso a compiere un lungo viaggio, un percorso di crescita, alla scoperta dei sentimenti umani per divenire mortale. Il volume, dedicato alla sua maestra della scuola elementare, segna l’esordio della scrittrice che, appena tre anni fa, in primavera, era ancora intenta a preparare la maturità al liceo “Amaldi” di Alzano Lombardo. Nel libro, infatti, ricorrono le allusioni agli ambienti scolastici, nonché all’usanza degli studenti di marinare le lezioni per fare un giro a Bergamo Alta. Ha coltivato da sempre la passione per la scrittura e, già a 16 anni, ha abbozzato la prima redazione di questo romanzo, su cui ha poi lavorato fino alla sua pubblicazione.

Il testo ha preso a modello lo stile di Italo Calvino, con l’inconfondibile capacità di creare storie dall’intreccio coerente, con una struttura forte e con un tono semplice e leggero, da fiaba, sotto il quale si cela un messaggio più profondo. L’introduzione sarà affidata ad Erica Balduzzi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.