BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Vezzali ai Mondiali, la rabbia di Gabrieli: “Dovresti stare a Roma”

Il presidente di Italia Futura Bergamo risponde a un tweet della schermitrice sei volte campionessa olimpica, assente dalla Camera da tempo per via della competizione: "Il tuo posto è in Parlamento, se non ci vai dimettiti e lascia il posto ad altri".

Risultava essere "in missione", per questo non ha partecipato alle ultime sedute in Parlamento. Invece si stava giocando i Mondiali di scherma. Così Valentina Vezzali è finita al centro del polverone per via del suo assenteismo dalla Camera che ha mandato su tutte le furie anche Gianmarco Gabrieli, presidente di Italia Futura Bergamo, che su Twitter ha voluto dare la sua "tirata d’orecchie" alla famosa schermitrice sei volte campionessa olimpica: "Grazie per il sostegno" ha scritto lei a tutti i fans che si complimentavano per la vittoria ottenuta nel primo turno della competizione; un tweet che non è stato digerito da Gabrieli che ha risposto così: "Vezzali, il tuo posto è in Parlamento, se non ci vai dimettiti e lascia il posto ad altri. Anche per questo Scelta Civica è una delusione".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andy baumwolle

    Sui politici assenteisti alla camera bergamaschi GABRIELI non dice nulla?

  2. Scritto da Andy baumwolle

    Perche’ il GABRIELI non ha rialasciato le stesse parole per l’assenteista Bombassei (53% delle presenze alla camera)?
    Due pesi due misure?

  3. Scritto da il polemico

    non sono daccordo,o fai l’atleta per rappresentare l’italia,o fai la parlamentare e ti siedi al parlamento,nessuno gli ha detto di candidarsi,anche se il pd e ora monti,pur di avere voti raccattano di tutto.come si fa a sapere cosa vota o quale è il suo pensiero politico,se non è mai presente?un po come bombassei,si fa eleggere e poi non va mai in aula……dovrebbero dimettersi subito

  4. Scritto da poeraITALIA

    100,000 Soggetti ITALIANI CI COSTANO13 MILIARDI L’ANNO
    DI PENSIONE AVANTI COSI

    1. Scritto da Sandro

      L’ho sentita: un pensionato prende 91 mila euro al mese. Spero si tratti di un dirigente privato che in vita sua ha conseguito grossi risultati per la sua azienda e ha versato una montagna di contributi. Spero non si tratti di qualcuno che è stato nella p.a., perché altrimenti, anche senza saperne il nome e il ruolo, vedendo come sta andando a rotoli l’Italia, so già che prende soldi immeritati!!!

      1. Scritto da poeraITALIA

        quello da 91,000 euro mensile era dirigente TELECOM e non è nemmeno anziano 91,000×14 mensilità
        quella mensile che ci costa meno sono 40,000
        fate il conto per 14 mensilità
        comunque sono 100 partono da 91,000 e arrivano a 40,000 mensile

    2. Scritto da roberta

      E chi sarebbero, di grazia, questo “esercito” di 100.000 soggetti italiani?

      1. Scritto da poeraITALIA

        quello che percepisce 93,000 euro mensili è DIRETTORE GENERALE DI TIM Mauro Sentinelli

        mi ero confuso con i 91,000 poverino

      2. Scritto da willer

        In Italia ci sono ca 100.000 pensioni che costano 13 miliardi di € anno. Per racimolare quella modica cifra vengono utilizzati i contributi pensionistici di 2,2 milioni di contribuenti.
        http://www.wallstreetitalia.com/article/1285220/caste-indegne/ecco-quelli-delle-pensioni-d-oro-fino-a-90-000-euro-al-mese.aspx
        Tutto questo è una vergogna !

  5. Scritto da bepi

    Deputata Vezzali: presente alle votazioni in aula 0,27% (2 volte); assente ingiustificata 0,14% (1 volta); in missione 99,59%.
    Questa è sempre in missione per fare allenamento e farsi i propri affari. Nel sito della Camera non ho trovato le giustificazioni addotte dall’interessata.
    Se non ha né tempo, né voglia si dimetta.
    Inoltre è nata nel 1974 ed è in Polizia dal 1999, ovviamente come atleta, e quindi nessuno l’ha mai vista di pattuglia.

    1. Scritto da Sergio

      Sugli atleti arruolati nelle forze dell’ordine, potremmo scrivere un’enciclopedia. Vorrei proprio capire perché, l’essere atleti (anziché operai o tinteggiatori) dà la patente automatica allo stipendio statale di un corpo di una polizia dello Stato, pur non esercitando mai questa missione nobile ed importantissima… Hanno già gli sponsor, intascano paga statale più sponsor…

      1. Scritto da Mauro

        Caro Sergio,lo sport e gli atleti delle nazionali sono una pietra fondante della società, delle nostre famiglie, dei valori che rappresenta lo sport e della sua storia.L’arruolamento automatico nelle forze dell’ordine è evidentemente l’escamotage per garantire a tutti gli atleti di poter vivere solo di quello.Lo sport è una piramide.Se vuoi gli atleti di punta con le medaglie al collo devi far campare centinaia di sconosciuti, che pur meritano il rispetto e che di sponsor non ne hanno mezzo!

  6. Scritto da fuifa

    baravissima complimenti L’Italia ti stima

  7. Scritto da Alberto

    Già il fatto che si sia candidata con s-Monti la dice tutta…

  8. Scritto da poeraITALIA

    vorrei aggiungere che con quello che guadagnano i nostri politici
    basterebbe quello di lavoro basta!!!!
    DOVREBBERO OCCUPARSI DI POLITICA e per quello che guadagnano non fanno nulla.
    o ti occupi di politica a tempo pieno o te ne vai tu e tutti

  9. Scritto da lisa64

    si sentono aqutorizzati a fare tutto per le medaglie guadagnate
    (tra l’altro in uno sport che esiste solo a iesi e per pochi)
    era gia’ incinta alle elezioni ma qualcuno l’avra’ pur votata
    stia a casa e contnui a fare il suo mestiere quello lo fa bene

  10. Scritto da pino

    vorrei osservare che nella scherma le medaglie abbondano poiche’ il numero delle nazioni partecipanti ai vari tornei e’ molto ridotto rispetto agli altri sport, della serie pochi ma buoni

  11. Scritto da Marco

    Sembra più lo sfogo di chi in parlamento non ci sta per un soffio….

  12. Scritto da La verità fa male

    Che trombonate! la Vezzali era in missione sicuramente giustificata (partecipava ai campionati del mondo di scherma e in quel momento rappresentava la Nazione come atleta) e la rabbia contro di lei è quella dei politici di professione contro quelli che pur facendo politica non dimenticano di avere una professione e la svolgono con impegno. Il popolino ci casca sempre e condanna la Vezzali, mentre invece dovrebbe condannare i politici di professione, artefici dello sfascio della nazione

  13. Scritto da Il Conte

    ..spero che tale invito venga esteso anche agli altri Parlamentari e Senatori che, dati alla mano, non fanno certo di meglio! Almeno la Vezzali, a differenza di molti politici, rende onore all’Italia nel mondo!!!
    per vedere presenze/assenza basta andare sul sito http://espresso.repubblica.it/dal_parlamento/presenze/camera

    i miei ossequi
    Il Conte

  14. Scritto da gutembergem

    Completamente d’accordo. Troppa gente si rende disponibile per incarichi pubblici molto ben retribuiti, per poi farsi i c…i propri. Cattiva usanza italiana estesa a tutti i partiti. Basterebbe inserire delle regole e forse la situazione cambierebbe. Regole che ovviamente non si faranno mai!!!!!

  15. Scritto da roberta

    Ma cosa si è candidata a fare, se già sapeva che non avrebbe partecipato ai lavori parlamentari? Che vergogna. L’ennesimo brutto esempio di donna in politica. E poi non meravigliamoci se le più giovani di noi non sanno pensare ad altra carriera che quella di velina

  16. Scritto da fioretto

    mi sembra giusto : basta co sti “politicanti” ex sportivi o ex attori o ex altro che fanno politica solo per “passatempo” , dato che oltretutto ci son già altri “politicanti” di professione che lo dovrebbero fare a tempo pieno e invece pure loro …….