BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Agosto a Malpaga, tante iniziative per rivivere la storia

Sabato 10 e domenica 11 agosto, un appuntamento esclusivo per assaporare l’atmosfera del castello, gioiello lombardo del tardo medioevo. Per l’occasione, tutto il borgo si animerà con la rievocazione della vita di corte e il Palio di Malpaga all’interno della 36.esima sagra “Due Castelli in Festa”.

Malpaga, frazione di Cavernago, è un angolo di pura magia. Borgo unico nel suo genere in cui atmosfera e storia si fondono in un binomio indissolubile, ma anche location perfetta per eventi e iniziative culturali. Queste due anime di Malpaga si uniscono per il weekend di sabato 10 e domenica 11 agosto, un appuntamento esclusivo per assaporare l’atmosfera del castello, gioiello lombardo del tardo medioevo.

Per l’occasione, tutto il borgo si animerà con la rievocazione della vita di corte e il Palio di Malpaga all’interno della 36.esima sagra “Due Castelli in Festa”. Per la prima volta dopo 25 anni riapre al pubblico il Foddèt, zona tra il fossato del Castello e gli antichi caseggiati che un tempo ospitavano le milizie del Colleoni. I visitatori verranno calati nel Medioevo grazie a sfilate storiche in abiti d’epoca, cortei di figuranti, accampamenti storici, combattimenti di cavalieri , antichi mercati, feste castellane, danze e spettacoli, sfide culinarie ma soprattutto il palio delle quattro contrade di Malpaga, un vera e propria giostra equestre con tornei. Anche durante la settimana di Ferragosto, Malpaga ferve di attività: aperture straordinarie del Castello il 15, 17 e 18 agosto. Il pubblico potrà rivivere la storia attraverso le visite guidate al Castello e agli splendidi affreschi che narrano le gesta di Bartolomeo Colleoni. Per l’occasione le sale saranno arredate con mobilio del 1400. Queste iniziative fanno parte di P.e.R. Malpaga, un progetto integrato di rivalutazione territoriale e ambientale che, mescolando tradizione e avanguardia, ridarà vita all’antico Feudo attraverso il recupero degli edifici esistenti e allo sviluppo di un modello eco-sostenibile, insieme all’organizzazione di eventi e di appuntamenti con lo scopo di aprire le porte alla conoscenza della storia e della cultura del territorio bergamasco.

Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.castellomalpaga.it oppure chiamare Roberta Breno al numero 3395973648.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un visitatore

    Peccato che i parcheggi siano a 2 km di distanza…