BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un boa di 170 centimetri sul balcone di casa: è successo a Seriate

L'animale è stato catturato dai pompieri e portato nella caserma di Bergamo, dove ha passato la notte. Poi, martedì mattina, è stato prelevato dal Corpo Forestale dello Stato e trasferito in un rettilario.

Quando ha aperto la finestra di casa per portare fuori il bidone dei rifiuti l’ultima cosa che pensava di trovarci era un boa. Proprio lì, sulla ringhiera del suo balcone. E’ stata questa l’inedita esperienza che una donna di Seriate è stata costretta a vivere suo malgrado lunedì sera. E, nonostante il grande spavento (il rettile, appartenente alla famiglia dei boa costrittori, era lungo 170 centimetri), è riuscita a mantenere la calma, chiamare i vigili del fuoco e scattare persino qualche foto. Del resto, certi incontri non si fanno mica tutti i giorni.

L’animale è stato catturato nell’abitazione dai pompieri e portato nella caserma di Bergamo, dove ha passato la notte. Poi, martedì mattina, è stato prelevato dal Corpo Forestale dello Stato e trasferito in un rettilario. Dove, forse, si sentirà più a suo agio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maria serena antonelli

    ora una legge autorizza i condomini o inquilini a tenere animali di qualsiasi specie in casa . perchè non approfittare di questa liberalità dei legislatori? Avevo a scuola (media) un ragazzino che si portava dietro il pitoncino in un sacco di jutal , finchè gli si disse di no (all’epoca si poteva)

  2. Scritto da makio

    controllare chi vende senza registrare questi serpenti… punire con severe multe

  3. Scritto da ogni animale al suo posto

    i serpenti e in generale gli animali selvatici devono stare nel loro habitat e non chiusi in appartamento con fantomatici ” amanti degli animali ” che una volta stanchi li abbandonano dove capita incuranti degli stessi animali e delle persone che potrebbero passare di li.

    1. Scritto da Riccardo

      Sottoscrivo in pieno!

  4. Scritto da Strano

    già, visto che appare veramente strano che un boa vada a strangolare 2 bambini…. Non ne aveva alcun motivo, troppo piccolo per puntare a prede così grosse… Che indaghino bene…

  5. Scritto da Il Conte

    Il vero scoop riguarda i scandalosi tempi d’intervento del Corpo Forestale.
    L’unico corpo al mondo dedito esclusivamente a flora e fauna ci mette 12 ore per intervenire a recuperare un animale potenzialmente letale… per fortuna ci sono sempre i vigili del fuoco a mettere delle “pezze”.

    1. Scritto da foresto scarso

      Concordo pienamente

  6. Scritto da Elio

    E in Canada un boa (o pitone, non ricordo) fuggito da un rettilario, avrebbe strangolato due bambini. Dico “avrebbe”, perché sono ancora in corso indagini sulle reali cause della morte dei due bimbi.