Quantcast
Metti una sera a Colognola con il rombo dei voli Guarda il video - BergamoNews
Aeroporto

Metti una sera a Colognola con il rombo dei voli Guarda il video

Metti una sera a cena a Colognola. L’invito arriva da un cittadino che vuole condividere qualche ora della sua costante lotta contro i rumori provocati dagli aerei in fase di decollo. Guarda il video.

Metti una sera a cena a Colognola. L’invito arriva da un cittadino che vuole condividere qualche ora della sua costante lotta contro i rumori provocati dagli aerei in fase di decollo. Lì è nato e lì sono nati i suoi genitori, che abitano nel palazzo di fronte e hanno assistito inermi al boom dell’aeroporto.
Nelle vie si respira aria di paese, anche se il quartiere è parte integrante della città. La cruda verità? E’ un posto infame. Subisce tutti i disagi di Bergamo, pochissimi vantaggi. L’autostrada “regala” un sottofondo costante, l’asse interurbano non è da meno, le auto sulla statale non si fermano mai.
Il disagio più fastidioso per i tanti residenti però è il rombo degli aerei che decollano da Orio al Serio. Non si può dare loro torto.
Anche mangiare una margherita sul terrazzo diventa un’impresa: la voce viene sovrastata dal rumore che scandisce le serate fino a tarda ora. Dopo la mezzanotte si consuma la battaglia quotidiana con i colossi del trasporto merci. Il dormiveglia è un inferno e la già odiata sveglia diventa ancor più insopportabile.
Dare la colpa a qualcuno, ora, serve a poco.
Lo sviluppo dell’aeroporto ha portato una crescita esponenziale dei voli, tante ricchezze e tanti disagi. Ora non se ne può fare a meno per una serie di motivi che tutti i bergamaschi conoscono.
Anche lo sviluppo è inevitabile, perché Sacbo non è un ente benefico e l’aeroporto non fa lavorare migliaia di persone per regredire.
Per alleviare le sofferenze dei cittadini servono tanti accorgimenti e compromessi. Ad esempio una rotta studiata al millimetro e rispettata dai piloti (ora vanno un po’ troppo a spanne, lo dimostrano anche le immagini del video) sarebbe già un grande passo in avanti.
Con lo sguardo rivolto a una nuova sfida imprenditoriale: qualche volo in meno e compensazione dei ricavi con altre voci come parcheggi, pubblicità, turismo, strategie con altri aeroporti.
I cittadini non hanno mai chiesto a Sacbo di guadagnare meno, chiedono solo rispetto della salute e della tranquillità.

Guarda il video

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generico
Bergamo
Aeroporto, in Consiglio è bagarre: cittadini esasperati dal rumore
Generico
L'allarme
Cgil, Cisl e Uil: “Orio, lo stop ai voli notturni mette a rischio lo scalo”
Voli notturni a Orio al Serio
Aeroporto
Voli notturni a Orio Legambiente: “La salute prima degli interessi”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI