BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I mancati pagamenti mettono in crisi Cavalleri Per 301 si apre la cassa

Firmato l’accordo per la cassa integrazione straordinaria per 301 dipendenti del colosso delle costruzioni bergamasco l’Impresa Cavalleri Ottavio Spa.

Sono da ricercare nei ritardi dei pagamenti di lavori eseguiti e non riscossi le cause che hanno messo in ginocchio uno dei colossi delle costruzioni bergamasche: l’Impresa Ottavio Cavalleri Spa di Dalmine. E’ quanto emerso nella giornata di martedì 30 luglio al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali dove i rappresentanti dell’impresa bergamasca e i sindacati hanno siglato l’accordo per la cassa integrazione straordinaria per 301 dipendenti (a partire dall’8 luglio scorso).

La scelta di fissare a Roma l’incontro è stata dettata dai cantieri sparsi in tutta Italia dalla Cavalleri Spa, in particolare in Lombardia, Calabria e Sicilia. La società, che ha sede a Dalmine, il 10 luglio aveva depositato al Tribunale di Bergamo la richiesta per l’ammissione del concordato preventivo in continuità. Il dettaglio dell’accordo rimane naturalmente segreto tra le parti.

Ma ad emergere dall’incontro è la situazione economica finanziaria della società che è drammatica. Le cause di questo risultato sono da ricercare nei mancati pagamenti di alcuni lavori eseguiti e ancora nelle modalità di saldo, basti pensare al consorzio Brebemi e ad una grande commessa di Anas ha una scadenza a 270 giorni dalla fine lavori: nove mesi. Sull’azienda si è abbattuta anche la batosta della revoca dell’appalto per i lavori all’aeroporto di Orio al Serio. Infine c’è il contenzioso con Unicredit e la Provincia di Bergamo per una cessione del credito di 5 milioni di euro che l’impresa di Dalmine vanta nei confronti di via Tasso per la realizzazione della tangenziale Sud che collega Stezzano a Treviolo, ora al centro di un contenzioso giudiziario. I dettagli dell’accordo sottoscritto a Roma saranno presentati ai lavoratori della Cavalleri nel pomeriggio di lunedì 5 agosto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    L’amministrazione pubblica italiana è il nostro problema e la causa dei nostri guai. Rubano i nostri soldi e il nostro lavoro a norma di legge. Se lo fanno contro la legge, nessuno viene punito. L’uff. delle entrate perde, in media, il 53% dei ricorsi. Quindi, in certe province ne perde il 65 o il 70%. Letta va da Befera e lo elogia. L’edificazione del nuovo ospedale di Bergamo è stata disastrosa. La Regione premia la direzione sanitaria. E la sinistra pensa a Berlusconi.

    1. Scritto da Alberto

      Anche da questi giusti dati nascono poi quei fantasmagorici (e fantasiosi) dati sull’evasione fiscale da 575 mld di euro da recuperare e simili notizie impossibili… Fa niente se poi la maggior parte sono contestazioni dell’AdE senza alcun fondamento o addirittura sviste: tirano nel mucchio, ‘ndo còio, còio.

  2. Scritto da Alberto

    E poi barzel-Letta viene a fare la morale sull’evasione fiscale piaga del Paese etc. etc. Che pensi a pagare chi ha lavorato, invece di fare i soliti vacui discorsi buoni solo per i telegiornali e gli slogan da congresso di partito.

    1. Scritto da MaDiCheParla?

      Forse ti sei perso qualche passaggio , Passera (gov. Monti) appena insediato aveva dichiarato che c’erano 90-100 miliardi da pagare alle aziende e le casse erano vuote. Per questo c’erano già aziende che andavano a gambe all’aria . Letta questi debiti li sta pagando !!!!! I debiti li han fatti i suoi amichetti prima , ma …. ci sta prendendo in giro o lei è un politico che manipola la realtà per fini propri ?

      1. Scritto da Alberto

        Mi hai scoperto, Sherlock Holmes: sono Alberto Berluskoni, figlio segreto di Silvio che si candiderà alle prossime elezioni. Dai fiaba! Vieni qui a santificare Letta quando è uno dei principali sostenitori dello s-governo Monti e dell’Europa così come è, vero cappio al collo dell’Italia e causa principale dei dissesti che stiamo subendo. Forse, obnubilato come sei dall’ossessione Berluska, sei assuefatto dalle litanie “anti-evasive” del barzel-Letta e nella fede acritica all’euro-disastro.