BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Vi annuncio: domani rubo, ma per necessità” Commenta la provocazione

Sull'Huffington Post la provocazione di Massimo Gibelli che prende spunto dalle dichiarazioni del sottosegretario Fassina e generalizza il discorso mostrandone rischi e limiti. Tu che ne pensi? Tutto sommato ha ragone Fassina o stai con Gibelli?

Sull’Huffington Post la provocazione di Massimo Gibelli che prende spunto dalle dichiarazioni del sottosegretario Fassina e generalizza il discorso mostrandone rischi e limiti. Tu che ne pensi? Tutto sommato ha ragone Fassina o stai con Gibelli?

 

Si, lo annuncio: domani commetterò un furto.

Non so ancora cosa ma è certo, lo farò. Sarà la tassa di proprietà sull’auto, il famigerato bollo, o forse il canone Rai, più probabilmente il lavoro in nero per quello che mi strizzava l’occhio chiedendomi lo sconto.

Sia chiaro, lo faccio esclusivamente per necessità, non per convinzione né per convenienza, solo per sopravvivenza, per resistere, per continuare a lavorare, per conservare il mio tenore di vita. Non sono l’unico e non sono il primo.

Dicono che siamo in tanti e dalla nostra parte, sembra, ci sono intellettuali di grido e giornalisti d’assalto, tutti pronti a capire, a giustificare, forse, addirittura a perdonare.

Anche il Ministro ha capito. Cioè, non proprio lui, un suo vice. Ma che importa è sempre del Governo no?

E se chi mi ha perseguitato con tasse e balzelli, chi mi ha tolto il sangue con imposte ingiuste, chi contro di me ha scatenato quei mastini di Equitalia inizia a comprendere, allora ho speranza di farla franca.

Se davvero chiuderà, ancora una volta, un occhio, magari, la prossima volta lo voto. In fondo avrebbe potuto cambiare le norme, abbassare le tasse, riformarle, farle pagare a chi è molto ricco…

È deciso: domani rubo. Domani, ma solo per necessità.

Massimo Gibelli

www.twitter.com/magibe

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto

    Cosa pensava di ottenere il simpaticissimo Gibelli, con questa uscita? Far ridere? Far arrabbiare? Faccia qualcosa di più utile al Paese, invece di queste stupidate.

  2. Scritto da miriam

    Che Massimo Gibelli faccia dell’ironia è completam fuori luogo.Ha sostenuto un governo che,oltre a non fare niente per abbassare le tasse,ha contribuito a tartassare i lavoratori,a non fare nulla per difenderci dagli evasori (soprattutto i”grandi evasori”,di cui il suo “capo”e”unto del signore”,oltrettutto, ne fa parte).Francamente sto ancora cercando di capire che senso dare all’uscita di Fassina ma,per favore,Gibelli&c, evitino di specularci e se ne stiano zitti che ne hanno dette di peggio

  3. Scritto da gio

    si, ma è un conto rubare una pagnotta perchè non ho nulla da dare a mio figlio che ha fame, altro conto è rubare in casa altrui per avere una ferrari in garage..

    1. Scritto da ugo

      Grande Giò. per avere la ferrari in garage e per soddisfare la i capricci della moglie cornuta.

    2. Scritto da ugo

      Grande Giò

  4. Scritto da Luciano

    Credo che Gibelli abbia solo trovato un modo per farsi pubblicità gratis!

  5. Scritto da giovanni

    3 generazioni di cittadini hanno trovato chiusa la porta del lavoro dipendente e sono stati costretti ad abbracciare la libera professione. Versano allo Stato il 70% dei loro introiti a fronte di compensi al di sotto della soglia di sopravvivenza.Poi è vero che i governi dovrebbero “cambiare le norme”: ma se non lo fanno, chi dovrebbe incalzarli se non i sindacati?. Il viceministro Fassina almeno se ne è accorto, per questo lo appoggio rilevando con amarezza la miopia della CGIL su questo tema

  6. Scritto da si

    Concordo pienamente…. Dopotutto lo fanno anche i politici.. Con i loro stipendi /rimborsi stratosferici ci prendono i soldi dalle tasche…