BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Con Antonio Rossi Livigno inaugura il lago per gli sport acquatici fotogallery

Sabato 3 agosto è previsto il taglio del nastro per la navigabilità del Lago di Livigno. Si tratta di una "prima" assoluta che consente agli sport acquatici di completare l'offerta turistica estiva di Livigno. Padrino dell'evento, il pluricampione di canoa Antonio Rossi, oggi Assessore allo Sport e alle Politiche per i Giovani della Regione Lombardia.

Più informazioni su

Il tema dell’acqua si aggiunge all’offerta turistica estiva di Livigno, che sabato 3 agosto alle ore 17 inaugura ufficialmente la navigabilità del Lago di Livigno alla presenza del pluricampione olimpico di canoa Antonio Rossi, oggi Assessore allo Sport e alle Politiche per i Giovani della Regione Lombardia.
Il Lago di Livigno è navigabile dal primo agosto per imbarcazioni non a motore fino a 6 mt di lunghezza e 1,5 mt di pescaggio. Si tratta di un’importante novità per la stagione di Livigno, che apre l’offerta turistica estiva agli sport acquatici come kayak, kitesurf, SUP, windsurf, canottaggio e barca a temi. Il Lago sarà navigabile ma non balneabile a causa della bassa temperatura dell’acqua (siamo a 1800 mt) e sorvegliato da un servizio di sicurezza.
Sul posto un servizio di noleggio barche e strutture attrezzate con kayak e barche a remi da due, tre e quattro posti. Gli orari di apertura del servizio noleggio sono dalle ore 10 alle ore 18 (rimarrà chiuso in caso di pioggia).
L’accesso al lago per qualsiasi imbarcazione privata è consentito esclusivamente dal pontile e/o molo/ banchina appositamente predisposti e situati nell’area in riva antistante il punto INFO Lago, previo rilascio di un ticket emesso dal gestore noleggio imbarcazioni oppure attraverso registrazione sul sito: www.livigno.eu e sul quale verrà apposto obbligatoriamente l’orario di ingresso (check in) e l’orario di uscita previsto (check out). Il ticket è a pagamento e a tariffa unica con il prezzo di Euro 3,00. Nel prezzo sono compresi i servizi di informazione, spogliatoi e docce.
Il Lago di Livigno finora è stato usato da atleti italiani e stranieri del canottaggio e della canoa per il training in quota. In particolare la Nazionale azzurra di canottaggio l’anno scorso ha svolto qui la preparazione pre-olimpica per Londra 2012.
“Mi fa molto piacere che Livigno abbia preso questa iniziativa – afferma Antonio Rossi, Assessore allo Sport e Politiche per i Giovani della Regione Lombardia -. Ritengo che la parola d’ordine per affrontare la concorrenza delle altre regioni alpine come svizzera, trentino e valle d’aosta sia destagionalizzare. Livigno offre già una bella scelta di sentieri per la mountain-bike che attirano molti appassionati nel periodo estivo, ma credo che arricchire la proposta turistica con gli sport d’acqua faccia fare un bel salto di qualità. Il lago lo conosco bene e, come me, lo apprezzano anche molti atleti della canoa e del canottaggio, che ne hanno fatto un campo di allenamento. Ora temo che dovranno prenotarsi in anticipo per non perdere il posto a scapito degli atleti delle altre discipline dell’acqua…”.
“Il Lago finora è sempre stato visto come una difficoltà e invece ora diventa un’opportunità per Livigno – dichiara Luca Moretti, Presidente APT Livigno -. Questo progetto è in linea con quello che sta lanciando APT per un turismo di sportivi per passione, ovvero non solo professionisti dello sport ma tutti coloro che sono alla ricerca di una vacanza attiva inserita in un contesto paesaggistico di assoluto valore. A questo riguardo, teniamo a sottolineare che la navigabilità non è consentita alle barche a motore, ma solo a mezzi che non siano impattanti a livello ambientale”.
“Grazie a un duro lavoro da parte di APT abbiamo raggiunto l’importante obiettivo della navigabilità del Lago, che ci consente di presentare Livigno con una veste ancora più completa e di attuare una politica turistica che guarda principalmente allo sport e alla natura – sottolinea Damiano Bormolini, sindaco di Livigno -. Per Livigno è motivo di orgoglio presentarsi al mondo degli sport acquatici con un padrino d’eccezione come Antonio Rossi e offrire alla clientela dei servizi sempre più completi e integrati”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.