BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ospedale, c’è il collaudo Appaltatore in debito di 50 milioni di euro

La commissione di collaudo incaricata di pronunciarsi sull'appalto principale del nuovo ospedale ha consegnato il certificato di collaudo tecnico amministrativo in corso d'opera. "Si tratta di un traguardo importante che chiude il procedimento - si legge nella nota diffusa dal Papa Giovanni XXIII -, completando l'esame degli aspetti amministrativi.

Più informazioni su

Oggi la commissione di collaudo incaricata di pronunciarsi sull’appalto principale del nuovo ospedale ha consegnato il certificato di collaudo tecnico amministrativo in corso d’opera. “Si tratta di un traguardo importante che chiude il procedimento – si legge nella nota diffusa dal Papa Giovanni XXIII -, completando l’esame degli aspetti amministrativi.
Aspetti che confermano un debito da parte dell’appaltatore di 50 milioni di Euro, cifra che comprende le penali comminate dall’ospedale per i ritardi registrati rispetto ai tempi contrattuali, gli importi per opere previste e non eseguite, i deprezzamenti e le detrazioni per difformità dal capitolato.
Il documento conferma anche alcune raccomandazioni già emerse nella relazione di collaudo del luglio 2012, sui monitoraggi da compiere nei prossimi due anni, già all’attenzione dell’azienda ospedaliera.
Rispetto ad alcune attività ancora da ultimare, l’azienda ospedaliera fa inoltre sapere che sono in corso i lavori di sistemazione del verde esterno, mentre partiranno a breve gli interventi per i parcheggi riservati ai pazienti di Dialisi, Oncoematologia e Pronto soccorso e quelli per un laboratorio della Microbiologia. A settembre cominceranno anche le opere per i laboratori Antiblastici e Nutrizione parenterale della Farmacia, ancora attivi ai Riuniti.
Si tratta di interventi marginali rispetto all’importante traguardo di attivazione della nuova struttura, oggi a pieno regime per quanto riguarda i servizi agli utenti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da poeraITALIA

    ecco la risposta ai problemi ITALIANI penso ci siano
    TROPPE ROBERTA
    si ricordi l’ignoranza è una brutta bestia ma oggi che siete tutti
    o quasi acculturati ecco dove siamo arrivati

  2. Scritto da Riccardo

    Roberta, ma che commento è? Se tu sei tra quei laureati di cui parli…bhe avrai un pezzo di carta ma sei veramente sottile mentalmente, vergognati!

  3. Scritto da Mirko

    Ma questo documento di collaudo è pubblico? Può essere visualizzato. Inoltre, al di la di quello che dice l’azienda Ospedaliera che chiaramente tira acqua al suo mulino, quali sono le raccomandazioni della commissione? Si limitano all’intervento sui Parcheggi?

  4. Scritto da Un dipendente Papa Giovanni

    Io sono contento del nuovo ospedale.. In un periodo di crisi economica come oggi mi lascia un po’ di perplesso. Ma la struttura è da fantascienza.. Spero veramente in una bella struttura di verde x i pazienti.. Qualche panchina esterna.. Vi dirò anche che io come dipendente del nuovo ospedale sono straorglioso di lavorarci e non trovo tutti quei problemi aria luce ecc.. Come tutti dicono.. Anche se aveva 100 fontane ed era perfetto non si sarebbe mai andati tutti d accordo..

    1. Scritto da roberta

      Perchè una persona come te, che non sa scrivere correttamente in italiano, merita di avere un posto di lavoro pubblico e garantito a vita, mentre migliaia di giovani laureati sono disoccupati? Non lo ritengo giusto.

      1. Scritto da mar

        Io non ritengo giusto che tu faccia un commento di questo tipo… che peraltro non ha nulla a che fare con l’argomento. In molti impieghi non è indispensabile sapere scrivere correttamente in italiano… ma avere cuore e con il tuo commento dimostri di non averne molto.

      2. Scritto da Fabio

        Forse perchè LUI … nella sua “semplicità” … è decisamente meno altezzoso della Signoria Vostra Illustrissima … e sa lavorare in un contesto difficile come può essere un Ospedale, anche senza una LAUREA ???