BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Incendio alla Mazzucchelli Danni per milioni di euro “Dipendenti reintegrati” fotogallery

Migliaia di persone hanno visto, anche a chilometri di distanza, l’enorme nube nera che sabato sera si è innalzata dalla tipografia Mazzucchelli. Un incendio ha distrutto gran parte dello stabilimento della frazione Cassinone di Seriate. Nonostante il disastroso bilancio del rogo sembra che la nube non abbia travolto il futuro dell’azienda e dei suoi dipendenti.

Migliaia di persone hanno visto, anche a chilometri di distanza, l’enorme nube nera che sabato sera si è innalzata dalla tipografia Mazzucchelli. Un incendio ha distrutto gran parte dello stabilimento della frazione Cassinone di Seriate. Nonostante il disastroso bilancio del rogo sembra che la nube non abbia travolto il futuro dell’azienda e dei suoi dipendenti. Il Consiglio di amministrazione assicura che gli ordini verranno rispettati e che i dipendenti verranno reintegrati. Non è ancora stata fatta una stima precisa dei danni anche se dai primi accertamenti si può parlare di milioni di euro in fumo.

Il Cda delle grafiche Mazzucchelli si è riunito immediatamente per fare il primo punto dopo il rogo. “Attendiamo il verbale dei vigili del fuoco per capire quali siano le reali cause che hanno originato le fiamme – si legge nella nota inviata dall’azienda -. Fortunatamente proprio nei giorni scorsi, in conseguenza alla grande crescita degli ordinativi, la “Guido Veneziani Printing” aveva già provveduto ad avviare una nuova rotativa. Il presidente Guido Veneziani dichiara inoltre che la scorsa settimana è stato sottoscritto un impegno per l’acquisizione di un nuovo stabilimento grafico in Francia dotato di due rotative di grosso formato. Il closing definitivo verrà firmato tra le parti il prossimo 15 settembre e ciò permetterà, grazie anche alla nuova efficienza di Rotoalba, dovuta anche all’intervento del direttore generale Giovanni Vaglia, di incrementare ulteriormente la capacità produttiva. Il Cda assicura inoltre che il personale attualmente impiegato nello stabilimento danneggiato verrà immediatamente reintegrato nelle nuove unità operative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nn

    per la redazione:
    anche Voi come il bugiardino, ogni qualvolta citate un’azienda grafica l’appellate erroneamente come “tipografia”
    la tipografia fa parte dell’archeologia della stampa

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Gentile nn, abbiamo definito “tipografia” le Grafiche Mazzucchelli perché tutti conoscono questa azienda come tipografia. Infatti, è nata nei primi anni Settanta come laboratorio tipografico artigianale. E poi la tipografia non fa parte dell’archeologia della stampa, ma del presente della stampa. Cordialità.

  2. Scritto da nn

    non conosco nel dettaglio l’azienda, ma conosco bene il settore grafico; dalle foto e dai video pubblicati pare di capire che è andato a fuoco un deposito logistico di materie prime, bobine di carta e bancali di legno, e forse qualche bancale di prodotto finito, vedi le mazzette di volantini spinte con la benna, e non macchinari.
    Tali depositi solitamente sono dotati di rilevatori di fumo ed efficiente impianto antincendio, sprinkler.