BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una Dea già in forma e un Livaja super stendono l’Udinese fotogallery

I nerazzurri di Colantuono piegano i friulani con un 5-2 che non lascia spazio a repliche, trascinati dal bomber croato. Da segnalare anche le ottime prestazioni di Nica e Maxi Moralez e un gioiello di Baselli su punizione.

Più informazioni su

Una doppietta di Livaja, un colpo da biliardo di Cigarini, un rigore di Denis e un gioiello vero e proprio di Baselli: l’Atalanta che sabato sera si è presentata al Trofeo Bortolotti per il primo test attendibile di questa stagione 2013-’14 non ha tradito le attese e ha sepellito sotto una pioggia di gol l’Udinese di Guidolin.

Colantuono mischia le carte e nel primo tempo butta subito nella mischia Yepes al fianco di Stendardo e, a sorpresa, De Luca nel tridente offensivo con il Tanque e Bonaventura. I nerazzurri partono subito e forte e al quarto d’ora l’ottimo lavoro di Denis serve a Cigarini il migliore degli assist che il centrocampista emiliano non spreca: 1-0. Al 28′ il pareggio dell’Udinese con Heurtaux che sfrutta il colpo di tacco di Basta e batte Consigli, apparso più sicuro che mai nell’uscita di sabato. Poi, sul finire del primo tempo, il colpo di scena che cambia il match: Bonaventura va giù in area, Orsato assegna la massima punizione e diversi giocatori bianconeri si lasciano andare ad animate proteste. Denis dal dischetto non sbaglia e nell’intervallo Kevala, il portiere dei friulani, esagera e si becca il rosso per proteste.

La ripresa vede così l’Atalanta con un uomo in più e Livaja sale in cattedra, realizzando al 2′ e al 9′ le reti del 3 e 4-2. L’Udinese prova a reagire e con Domizzi accorcia le distanze al 32′ appofittando di una clamorosa dormita della retroguardia nerazzurra, guidata nell’occasione da Capelli.

La gara sembra avere gran poco da dire ma c’è spazio ancora per il gioiello su punizione dell’interessantissimo Baselli: palla sopra la barriera e Udinese al tappeto.

5-2 probabilmente è un risultato un tantino bugiardo, sicuramente figlio dell’espulsione sciocca rimediata dall’estremo difensore di Guidolin per proteste, ma va anche detto che l’Atalanta vista in campo nel Trofeo Bortolotti è stata assolutamente convincente e cinica. Da evidenziare le ottime prestazioni di Nica, più solido che mai sull’out difensivo di destra, e Maxi Moralez, apparso rinato dopo l’ultima deludente prestazione. Bene anche Denis e Migliaccio, in crescita Yepes.

Nel dopo-partita è arrivato il commento del presidente Percassi: "Dispiace che l’Udinese abbia giocato il secondo tempo in dieci – ha spiegato -. Ma teniamo i piedi per terra, si tratta pur sempre di calcio d’estate. Partiamo senza penalizzazione, l’ambiente è carico e questo ci deve dare la spinta giusta. Il 4-3-3? Non ho consigliato io Colantuono, mi limito a fare il presidente".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bombo71

    Basta Bellini sulla fascia destra! Anche quest’anno non giocherà solo quando infortunato …..

  2. Scritto da Sofèc

    Ma ragazzi…biggliardo si scrive con due g!

  3. Scritto da Cristian

    Finalmente abbiamo giovani buoni e di qualità, su tutti Livaja, Nica e Baselli! Bonaventura capitano!!!!

  4. Scritto da nino cortesi

    Ardemagni, Bellini, Brivio, sottotono. Avendo tanti giovani buoni vedi Baselli, Kone piuttosto che lasciarli in panchina li farei giocare al posto di Del Grosso.

    1. Scritto da Veronika

      Certo, Baselli terzino sinistro al posto di Del Grosso e Kone punta (vice Denis) al posto di Ardemagni.
      O mamma mia cosa mi tocca leggere….

      1. Scritto da nino cortesi

        Non hai capito, ho detto che questi sono molto bravi e Del Grosso è bravino. Questi anche fuori ruolo renderebbero di più di Del Grosso.

  5. Scritto da Massimo

    ……come da copione, il futuro dell’Atalanta in tribuna!!!! (MILESI). Se non lo prova nemmeno nelle amichevoli quali prospettive avrà?Che delusione!!!!

    1. Scritto da willer

      Capisco la tua delusione…però ha fatto giocare Gagliardini Baselli e Konè…spero ci sia un’altra occasione.

  6. Scritto da nino cortesi

    Prima tocchiamoci. perché vincere in precampionato così….
    Poi abbiamo veramente tanti buoni giocatori. Bonaventura e Baselli sarà difficile tenerli. Solo Colantuono è un po’ timoroso, davanti deve giocare con l’ 1/2.

    1. Scritto da nino cortesi

      Naturalmente l’1 è sempre e solo Moralez, in mezzo.

      1. Scritto da gigi

        “1” e’ una parola, anzi un numero grosso se riferito a MM, diciamo 0,6…

        1. Scritto da nino cortesi

          Rifinitore dietro due punte come Denis e Livaja vale 10. Certo finchè Colantuono fa giocare Bonaventura anche da terzino destro? Lui pensa che dei 3 in avanti i due laterali debbano fare uno anche il terzino destro e l’altro anche il terzino sinistro. Non capisce che per difendersi giocando con un 4/3 non servono altri giocatori. Ma lui è troppo orientato a 10 indietro ed un pirla là davanti, ma questo era il metodo Mondonico fallimentare (per gli spettatori).

  7. Scritto da MARCO

    SONO D’ACCORDO SU QUANTO SCRITTO , RITENGO YEPES DA PANCHINA AL SUO POSTO CAPELLI O LUCCHINI.